club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Saturday, 04 April 2020 @ 20:11 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2685/0)
Racconti (1025/0)
Saggi (20/0)

Eventi  
Eventi nel sito

Wednesday 01-Jan -
Thursday 30-Apr
  • XXVII Giro d'Italia delle Poesie in cornice 2020

  • Thursday 02-Jan -
    Thursday 30-Apr
  • Concorso Internazionale di poesia Città di Montegrotto Terme 2019

  • Friday 03-Jan -
    Thursday 30-Apr
  • Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2020

  • Saturday 04-Jan -
    Friday 15-May
  • Premio Letterario Nazionale Poesia a Chiaromonte 2020

  • Sunday 05-Jan -
    Sunday 31-May
  • Premio Ebook in…versi 2020

  • Tuesday 07-Jan -
    Thursday 30-Jul
  • XXV Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2020

  • Tuesday 07-Jan -
    Tuesday 30-Jun
  • Premio Letterario Nazionale «Versi e parole in Lomellina» 2020
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    1 Contributo nelle ultime 24 ore

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Coronavirus!
  • Foglie di libertà [+5]
  •       La stretta ... [+11]
  • Preghiera
  • Nemico invisibile
  • Stai muta [+3]
  • Come Penelope
  • Il vantaggio di u... [+2]
  • Dimentica
  • Peeling Potatoes ...
  • Mattino di metà m...

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Scrosciava, l’Adige   
     Tuesday, 25 February 2020 @ 11:15
     Leggi il profilo di: A.Sal.One
     Visualizzazioni: 388

    Poesie

    Ma e` sempre così da questo
    ponte? La rabbia che discende
    a valle dai vigneti più su in alto
    dove il vino matura nei grappoli.
    Di quello buono come Giulietta,
    come Lina, come Salvo.

    Da anni ormai a dare cene,
    biglietti d’autobus e coppe
    gelato. Piazza delle Erbe con
    il poeta che fa la guardia,
    una telefonata per sbaglio
    e la fontana da cui bere.

    Poi l’imbarazzo dell’addio:
    ti abbraccio o non ti abbraccio?

    Sal Gen

     



    Scrosciava, l’Adige | 17 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Scrosciava, l’Adige
    Contributo di: trimacassi on Tuesday, 25 February 2020 @ 16:04
    Sembra una scampagnata del buon Sal,nei vigneti del veronese
    dove maturano appunto i famosi grappoloni ( o posti similari)
    Non manca la vena poetica al mio amico Sal, anche se immerso
    com'è a tempo pieno nella lontana terra dei canguri.
    Un caro saluto dai posti soleggiati della tua terra natia.
    Ciao

    ---
    trimacassi



    [ ]

    Scrosciava, l’Adige
    Contributo di: Carmen on Tuesday, 25 February 2020 @ 17:00
    No.

    ---
    Non c'è amore del vivere senza disperazione del vivere. Albert Camus

    [ ]

    Scrosciava, l’Adige
    Contributo di: Peanpavito on Tuesday, 25 February 2020 @ 18:54
    Mi hai fatto ricordare il Grande Scollo.
    Grazie

    ---
    ~*PeanMauri*~

    [ ]

    Scrosciava, l’Adige
    Contributo di: frank69 on Tuesday, 25 February 2020 @ 19:02


    Versi dedicati a una città e le sue contrade
    che suggeriscono nostalgia e desideri, con la solita originalità.

    [ ]

    Scrosciava, l’Adige
    Contributo di: flusso on Tuesday, 25 February 2020 @ 20:38
    Leggendola e rileggendola mi accorgo dell'importanza
    capitale del primo verso.
    Meno male che ho trovato questa poesia in prima pagina se
    no avrei dovuto quanto meno cambiare pagina per trovarne
    una.

    [ ]

    Scrosciava, l’Adige
    Contributo di: Riflessi on Tuesday, 25 February 2020 @ 20:49
    "Poi l’imbarazzo dell’addio: ti abbraccio o non ti abbraccio?"

    [ ]

    Scrosciava, l’Adige
    Contributo di: ~*Maurizio*~ on Tuesday, 25 February 2020 @ 22:14
    Pean segnala
    Mauri sottoscrive, unendosi ai
    ringraziamenti del Pean

    Bravo SalTotuccio

    Grazie

    *~MauriPean~*

    ---
    Qualsiasi cosa che sia un qualcosa di qualcos'altro
    in realtà è niente di niente.

    (Marge Simpson)

    [ ]

    Scrosciava, l’Adige
    Contributo di: marco cinque on Tuesday, 25 February 2020 @ 23:11
    Se il Piave mormorava, l’Adige scrosciava? No, dai, un
    titolo così nun se po’ senti’. Poi, alla fine, resta una
    cartolina di ricordi, di quelle con tante immagini in
    cornice & saluti da… Comunque, nel dubbio e imbarazzo del
    saluto finale, sottoscrivo sempre per l’abbraccio… Hasta la
    proxima

    ---
    marco cinque

    [ ]

    Scrosciava, l’Adige
    Contributo di: indio on Wednesday, 26 February 2020 @ 12:43
    la prima parte,
    letta attentamente e tra le righe, dice molto di
    più...dello scritto...

    Ma e` sempre così da questo
    ponte? La rabbia che discende
    a valle dai vigneti più su in alto
    dove il vino matura nei grappoli.
    Di quello buono come Giulietta,
    come Lina, come Salvo.


    bravo Sal ...non capisco bene la scelta del titolo ma
    sono sicuro del valido motivo che ti ha indotto a
    sceglierlo.

    un caro saluto.

    ---
    mitakuye oyasin

    indio

    [ ]

    Scrosciava, l’Adige
    Contributo di: zio-silen on Wednesday, 26 February 2020 @ 15:47
    Quel nome, Giulietta, di primo acchito rimanda
    inevitabilmente alla tragedia di Shakespeare. Dal balcone
    medievale della pulzella, nei pressi di Piazza delle
    Erbe, si affacciano due visitatori: Lina e Salvo.

    I tre nomi, l'accenno ai mestieri, gli abbracci però
    potrebbero condurre alla sfera privata dell'autore.
    Magari agli affetti di una vita o a quelli di un giorno
    trascorso nella meravigliosa piazza di Verona verso cui
    il lettore viene debitamente orientato proprio dal
    titolo.


    Libera e fantasiosa interpretazione accompagnata da
    stelle e un saluto

    ---
    zio-silen

    [ ]

    Scrosciava, l’Adige
    Contributo di: Titta on Wednesday, 26 February 2020 @ 16:15
    Un tuffo nel passato.

    Ha un bel dire, il poeta: la nostalgia prende tutti.
    Ciao Sal

    ---
    Titta

    [ ]

    Scrosciava, l’Adige
    Contributo di: frame on Wednesday, 26 February 2020 @ 18:57
    Anch'io ho pensato subito a Scollo e Lina, il ricordo di un incontro a Verona. "Ti abbraccio non ti abbraccio" bellissimo verso. Piaciuta. --- Frame

    [ ]

    Scrosciava, l’Adige
    Contributo di: Elysa on Thursday, 27 February 2020 @ 10:12
    una delle tue più belle che io abbia letto, nulla da eccepire , soprattutto i primi versi splendidi --- Elysa

    [ ]

    Scrosciava, l’Adige
    Contributo di: Dema on Thursday, 27 February 2020 @ 17:34
    Molto bella. La descrizione dell'ambiente è veramente elegante e sottile. Dema Paolo De Martini

    [ ]

    Scrosciava, l’Adige
    Contributo di: vincenzocusimano on Friday, 28 February 2020 @ 14:39
    Concordo con zio-silen per quanto riguarda il richiamo a ricordi intimi, privati, che non si colgono del tutto:chi sono Lina e Salvo? L’autore e la sua compagna? un uomo e una donna che si incontrano per la prima volta? altri? L'autore evoca l'Adige che scorre placido ed immagini suggestive della bella e tranquilla Verona e della sua stupenda piazza delle Erbe la quale, pur violentata purtroppo da un orrido mercatino, pare sia ritenuta la piazza più amata al mondo. Il componimento, dalla buona prosodia, avrebbe potuto essere meglio sviluppato. Infine, il distico finale io l’avrei invertito, tipo così: “Poi...ti abbraccio o non ti abbraccio?...l’imbarazzo dell’addio”. Ma si tratta di scelte stilistiche personali. Alla prossima.

    ---
    Vincenzo Cusimano ---
    «La terra/La guerra/La sorte/La morte» (Giorgio Caproni - Fatalità della rima)

    [ ]

    Scrosciava, l’Adige
    Contributo di: Lorens on Monday, 02 March 2020 @ 17:51
    ..."Scrosciava, L'Adige..." prima di commentare vorrei
    ricordare in quel di Verona i miei due amici Salvo (Scollo)
    e Orsola (non conosco Lina o forse parliamo della spessa
    persona), che ho avuto il piacere di conoscere ed
    incontrare come loro ospite.
    Purtroppo Salvo non c'è più ed ha lasciato un vuoto
    incolmabile come amico.
    In questo sito Salvo è stato presente come maestro di
    saggezza con educazione e cordialità.

    Con rammarico dopo la scomparsa di Salvo, Orsola (Erandoro)
    non ha più voluto tornare come protagonista in questo sito
    nonostante i ripetuti inviti, e di questo ne sono molto
    rattristato ma la posso capire.

    La tua poesia caro Sal, mi ha fatto ricordare proprio questi
    due amici, con i quali abbiamo condiviso momenti importanti
    di amicizia e scambio di conoscenze letterarie anche durante
    meeting a Roma come tu ricorderai.

    Un abbraccio
    ciao
    Lorens

    ---
    Lorens

    [ ]

    Scrosciava, l’Adige
    Contributo di: A.Sal.One on Tuesday, 10 March 2020 @ 02:35

    A ricordo di
    un incontro fra poeti.

    In memoria
    del grande Scollo.

    ---
    Il troppo stroppia
    soprattutto in poesia.

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2020 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.