club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Tuesday, 10 December 2019 @ 14:33 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2683/1)
Racconti (1023/0)
Saggi (17/0)

Eventi  
Eventi nel sito

Friday 18-Jan -
Monday 30-Dec
  • Premio Il Club degli autori 2019-2020 Trofeo Umberto Montefameglio

  • Sunday 20-Jan -
    Monday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2020

  • Friday 01-Nov -
    Friday 31-Jan
  • Premio Letterario Internazionale Il Club dei Poeti 2020

  • Saturday 02-Nov -
    Monday 30-Mar
  • XXVII Giro d'Italia delle Poesie in cornice 2020

  • Sunday 03-Nov -
    Thursday 30-Apr
  • Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2020

  • Tuesday 05-Nov -
    Friday 15-May
  • Premio Letterario Nazionale Poesia a Chiaromonte 2020

  • Wednesday 06-Nov -
    Sunday 31-May
  • Premio Ebook in…versi 2020

  • Friday 08-Nov -
    Tuesday 30-Jun
  • XXV Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2020
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    2 Contributi nelle ultime 24 ore

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Alzheimer testimo...
  • L'amica mia [+3]
  • La Giustizia del ... [+4]
  • -
  • Arkansas
  • Sfide [+5]
  • Silver
  • Katia
  • Mamma Africa [+3]
  • Pulviscolo
  • Ipoteca sulla fel...
  • Ti racconto, Luna
  • realtà di Stati u... [+2]
  • Il teatrino

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Nomi nuovi sul muro   
     Tuesday, 22 October 2019 @ 10:15
     Leggi il profilo di: frame
     Visualizzazioni: 480

    Poesie



          Nomi nuovi sul muro


          Da queste parti se c’è un funerale
          si spegne una casa, scompare un nome.
          Prima ecche ha state tanti Clemente
          una Addolorata in ogni cortile
          Romolo e Remo in tutte le contrade.
          Sul muro degli assenti mi ricordo
          Ugo del frantoio – serenamente-
          Gerardo e Adalgiso l’infermiere,
          - dopo lunga e dolorosa malattia -
          Anche la signorina Rosalinda
          -‘nta l’autunne sa smort a l’inverne-.
          Splendora se n’è andata in estate
          l’ultimo Quintiglio l’hanno sepolto
          -zitta zitta senza fiur e senza preid-
          perché si è ucciso ‘mpiccate a la cerqua.
          e - sulla solita panchina in piazza -
          c’è rimasto soltanto Giambattista
          che scuote la testa, agita il suo bastone
          cercando di leggere uno strane nomme
          con l’acca, la doppia vu e la cappa.


              (frame di maggio2019)

     



    Nomi nuovi sul muro | 19 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Nomi nuovi sul muro
    Contributo di: dario moletti on Tuesday, 22 October 2019 @ 10:36
    sono tra un e una è come tirare un sasso al vetro di casa propria ed essere indeciso se scappare o in seguire

    [ ]

    Nomi nuovi sul muro
    Contributo di: Carmen on Tuesday, 22 October 2019 @ 13:07
    Ironia amara che fa riflettere e che mi ricorda lo spirito realistico "verghiano". Originale idea, mi fa vedere gli inutili necrologi ai muri del paese, gente vissuta nell'anonimato e morta allo stesso modo. Qualcuno si ferma e perplesso si domanda: "ma chi è sto qua?" --- Non c'è amore del vivere senza disperazione del vivere. Albert Camus

    [ ]

    Nomi nuovi sul muro
    Contributo di: zio-silen on Tuesday, 22 October 2019 @ 13:46
    Un verseggiare, con trasporto e consueta sapienza, di muri
    e sentimenti sfuggiti alla dittatura dei social network
    (oggi anche i fiori e le epigrafi viaggiano online).
    Nei tuoi versi scorgo un'oasi di umanità (non tecnologica e
    forse prevalentemente rurale) in cui ogni morte viene
    vissuta (ossimoro non voluto).

    Stelle e un saluto

    ---
    zio-silen

    [ ]

    Nomi nuovi sul muro
    Contributo di: federicosecondo on Tuesday, 22 October 2019 @ 16:46
    Condivido l'analisi fatta da Carmen per quanto riguarda il bel realismo verghiano, ma non sono d'accordo sull'anonimato della vita vissuta né tanto meno della morte di questi "paesani".


    ---
    Niente è più facile dello scrivere difficile - KARL POPPER -

    federicosecondo

    [ ]

    Nomi nuovi sul muro
    Contributo di: trimacassi on Tuesday, 22 October 2019 @ 20:24
    Originali e gradevoli questi versi, che danno uno spaccato di
    vita paesana, con le scritte sui muri e la panchina quasi
    vuota nella piazza principale.

    ---
    trimacassi



    [ ]

    Nomi nuovi sul muro
    Contributo di: jane on Wednesday, 23 October 2019 @ 09:46
    piano piano muoiono tutti e nel paese non resta più nessuno.
    La triste realtà di un'Italia che vede svuotare i suoi
    piccoli borghi meravigliosi che diventano piano piano un
    cimitero dimenticato. Interessante. La poesia è leggerissima
    rispetto alla pesantezza del problema.

    ---
    “Due cose ci salvano nella vita: amare e ridere. Se ne avete una va bene. Se le avete tutte e due siete invincibili”

    [ ]

    Nomi nuovi sul muro
    Contributo di: vincenzocusimano on Wednesday, 23 October 2019 @ 12:13
    Molto bella a condizione di leggerla a voce alta più di una volta, come vuole la tradizione orale dei nostri paesi. Tema interessante che ricorda in qualche modo (come in altri componimenti che ho letto in Vetrina)l’Antologia di Spoon River, con il valore aggiunto della commistione lingua/dialetto. Poteva essere sviluppata un po’ di più. Grazioso l’approccio ironico della chiusa che stempera la tenera tristezza della poesia. --- Vincenzo Cusimano --- «Hai la debolezza di voler stupire. Cerchi versi splendidi per cose lontane; dovresti trovarli per cose che ti sono vicine» (Basho)

    [ ]

    Nomi nuovi sul muro
    Contributo di: Titta on Wednesday, 23 October 2019 @ 16:37
    L'anonimato non è sempre una buona cosa. Preferisco pensare a tutte le storie che si racchiudono dietro a quei nomi in bianco e nero, gli stessi che molte persone anziane tipo mio padre alla fine scelgono di non leggere più preferendo star seduti un pò di tempo su una panchina accogliente ! La poesia a me è piaciuta molto. --- Titta

    [ ]

    Nomi nuovi sul muro
    Contributo di: Lorens on Wednesday, 23 October 2019 @ 20:44
    .."Nomi nuovi sul muro"..
    Ecco una lirica che mi sembra voglia stemperare poeticamente
    quella tristezza degli annunci anche atipici dei defunti
    mostrando come in versi dialettali, si possano leggere
    dietro le righe, quelle storie meglio taciute se di
    personale dramma trattasi.

    Per altro nel contesto della poesia, domina quel pizzico di
    ironia che ti contraddistingue da sempre quale penna ricca
    di arguzia, osservazione dei personaggi, con la peculiare
    saggezza nel descrivere le immagini protagoniste.

    Bene così Franco,
    piaciuta.

    ciao
    Lorens

    ---
    Lorens

    [ ]

    Nomi nuovi sul muro
    Contributo di: Empatia on Sunday, 27 October 2019 @ 20:34
    Molto bella, molto attuale. Bella la contrapposizione
    tra i nomi dei vecchi del paese: da me erano Gardina,
    Sauro, Glauco, Romilda... e questo nuovo paesano che
    viene percepito, sì come uno del paese, nella morte
    non si nega la cittadinanza a nessuno, ma con un nome
    strano, esotico, pieno di h, w e k. Bella,bella.
    Empatia

    [ ]

    Nomi nuovi sul muro
    Contributo di: cordaccia on Tuesday, 29 October 2019 @ 17:41
    Ho come l'impressione che si giochi a fare il poeta solo per approvazioni.E allora ,cosa c'è di meglio del tirare in ballo lo zio Beppi e buttarla sul sociale ? No dai. ciao

    [ ]

    Nomi nuovi sul muro
    Contributo di: Serenella on Saturday, 02 November 2019 @ 20:07
    "Da queste parti se c’è un funerale
    si spegne una casa, scompare un nome".

    Ecco è tutto qui. Qui vedo racchiuso quel quid che mi fa piacere, e molto, la tua
    poesia.
    Una descrizione scarna del passaggio da… a: coi sui k, w, h.
    Bravo Franco, un inizio e una chiusa pieni di poesia, quella vera, una poesia che sa
    insediarsi nel cuore.
    Ciao.
    Serenella

    [ ]

    Nomi nuovi sul muro
    Contributo di: vincent on Tuesday, 12 November 2019 @ 17:35
    Mi ha colpito l'incipit.
    Una esperienza (quella raccontata da te)
    che diviene "la esperienza" di tanti.
    Il mio paese di origine è un piccolo
    centro arroccato sulla Sila Crotonese e,
    quando muore qualcuno, si suol dire:
    "un'altra porta chiusa, un'altra casa
    vuota".

    ---
    Vincent Darlovsky

    [ ]

    Nomi nuovi sul muro
    Contributo di: raffaelesaccoman on Tuesday, 12 November 2019 @ 19:01
    La poesia è bem fatta, ma è priva di quel pathos
    partecipativo verso chi ha lasciato la vita.
    http://vetrina.clubpoeti.it/layout/clubpoeti/images/stellor
    o.gif

    ---
    Saccomanno R.P.

    [ ]

    Nomi nuovi sul muro
    Contributo di: frank69 on Monday, 18 November 2019 @ 17:04


    Mi hai fatto ricordare i panni neri affissi nelle porte dei paesi del meridione
    con il nome del parente prossimo andato. Qualche espressione dialettale compresibile (del centro? ).
    Argomento effettivamente verghiano che rimanda all’ambiente dei Malavoglia. Ciao

    ...

    [ ]

    Nomi nuovi sul muro
    Contributo di: A.Sal.One on Wednesday, 27 November 2019 @ 23:45

    Nomi nuovi sul muro

    un'usanza che sembra

    non essere ancora morta.

    ---
    L'intelligenza poetica non e`
    ne` di tutti ne` da tutti.

    [ ]

    Nomi nuovi sul muro
    Contributo di: marco cinque on Thursday, 28 November 2019 @ 17:12
    Apprezzo moltissimo questo testo, in primo luogo perché non
    faccio nessuna fatica a capirlo. Poi perché racconta una
    storia in modo fruibile, semplice e non banale, ma direi
    anche sensibile e generoso. Sensibile e generoso, sì,
    perché vi intravedo la qualità di chi è capace di
    rivolgersi ad ogni ascolto, vi percepisco la capacità di
    mostrare senza aver bisogno di dimostrare nulla. Grazie.

    ---
    marco cinque

    [ ]

    Nomi nuovi sul muro
    Contributo di: indio on Thursday, 28 November 2019 @ 19:14
    molto apprezzata ...
    bravo.
    sì di verghiana memoria

    ---
    mitakuye oyasin

    indio

    [ ]

    Nomi nuovi sul muro
    Contributo di: Elysa on Saturday, 30 November 2019 @ 04:11
    Per me molto bella, poesia che parla di
    nomi antichi, di usanze che piano piano
    vanno scomparendo tra la fatica degli
    anziani a leggere nomi nuovi lontani dalla
    ns lingua ... bravo

    ---
    Elysa

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2019 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.