club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Thursday, 14 November 2019 @ 12:25 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2684/0)
Racconti (1021/0)
Saggi (15/0)

Eventi  
Eventi nel sito

Friday 11-Jan -
Saturday 30-Nov
  • Premio Il Club degli autori 2019-2020 Trofeo Umberto Montefameglio

  • Sunday 20-Jan -
    Monday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2020
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    1 Contributo nelle ultime 24 ore

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Oggi sui giornali [+2]
  • Atteso amore [+4]
  • Conchiglia [+4]
  • Monochrome
  • La panchina vista...
  • Una pallottola la...
  • Incontrovertibile...
  • xxx
  • Ti racconto, Luna
  • Tre stelle (A Raf... [+4]
  • Mil-ano (ovvero l...
  • I Murticeddi (Dop...
  • Halloween [+2]
  • Nomi nuovi sul muro [+2]
  • Avanguardie pedag...

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Estate (?)   
     Monday, 23 September 2019 @ 13:00
     Leggi il profilo di: vincenzocusimano
     Visualizzazioni: 532

    Poesie

    Orme sulla sabbia assenti sotto una luna a scatti
    e sopra ad un mondo impazzito e alla rovescia
    mentre il sole, astro supremo, tutto involge
    tutto s'avvolge.
    Mulinelli di sale, spruzzi spumosi di onde equine
    rallegrano comitive di ragazzi in festa
    intenti alla cura di falò evanescenti
    presi dai girotondi infantili e da voglie languide.
    La sera è così deliziosa in estate così dolce,
    estate? ma no, non so.
    Forse in realtà è un inverno metamorfico o
    quasi un autunno sul pianeta Venere
    una scintilla dell'esistenza universale
    fioca
    dono divino per rimaner sempre giovani
    tra le notti senza tramonti, notti di braci
    di baci
    e giornate tutte di albe tutte di aurore.
    È questa l'estate,
    estate? ma no, non so.

    Da "Cammino delle intemperanze"

     



    Estate (?) | 12 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Estate (?)
    Contributo di: A.Sal.One on Monday, 23 September 2019 @ 13:33

    Estate (?)

    interessante

    prosa poetica.

    Welcome.

    ---
    L'intelligenza poetica non e`
    ne` di tutti ne` da tutti.

    [ ]

    Estate (?)
    Contributo di: epitteto on Monday, 23 September 2019 @ 18:51
    Una lirica estratta da una silloge mette sempre in
    agitazione.
    Per via che potrebbe non trattarsi di parte di una sola
    pubblicazione, ma di una serie infinita di volumetti a
    proprie spese.
    Comunque il testo in lettura appare pieno di cose belle e
    nuove.
    Taluno potrebbe malignare ricordando il prosieguo del nostro
    grande direttore d'orchestra, e cioè : " Ma le cose belle
    non sono nuove e le cose nuove non sono belle ".
    Ma io non sono così sadico.
    Su tutto mi ha colpito il riferimento alle " onde equine ":
    non ci avevo mai pensato...
    Poi però mi sono sovvenuto dell'antico passato, quando le "
    mie " spiagge erano punteggiate dai falo' notturni degli
    scapestrati del tempo, contestatori coraggiosi di una
    società in decomposizione.
    Allora i baci non si rubavano, i sentimenti erano all'asta
    gratuita, l'erba fumante a ruba.
    Massì, estati magiche, misteriose, vuote eppur festanti,
    talora drammatiche.
    Il merito di questa poesia?
    L'aver dissuggellato ricordi ancora vividi, talora confusi,
    propri di chi voleva cambiare il mondo ma poi dal mondo
    cambiato.
    Molto bene, Asdrubale.

    [ ]

    Estate (?)
    Contributo di: dario moletti on Tuesday, 24 September 2019 @ 09:08
    anche qui amo la descrizione poetica dei luoghi tanto da sentirmi presente nella raffigurazione bravo

    [ ]

    Estate (?)
    Contributo di: zio-silen on Tuesday, 24 September 2019 @ 19:45
    Mi complimento per il tuo poetare così cinematografico,
    così fluido, quasi privo di sbavature (forse potevi fare a
    meno di reiterare quell'"estate"), coi versi - dal
    messaggio non elitario - composti e tagliati con tecnica
    sapiente.
    E mi complimento per il tuo commentare competente,
    schietto, alieno da piaggerie.

    Ottimo acquisto per il Club.

    ---
    zio-silen

    [ ]

    Estate (?)
    Contributo di: frame on Wednesday, 25 September 2019 @ 15:39
    Nella poesia moderna diventa sempre più difficile
    distinguere il verso dal periodo, praticamente impossibile
    stabilire il confine tra la prosa e la poesia, e qui la
    commistione è evidente. Eppure mi pareva d’aver capito che
    non ami la poesia in prosa e viceversa, ma forse ho letto
    male. Certo le pause e gli a capo sono studiati, non a
    capocchia come spesso succede col verso libero. Il
    linguaggio è curato anche se troppo carico di aggettivi,
    insomma: gli spruzzi spumosi, le onde equine, i falò
    evanescenti, le voglie languide, l’inverno metaforico,
    l’estate dolce, la sera deliziosa, il mondo impazzito e
    che dire di notti di braci e di baci e tutto involge e
    tutto s’avvolge, francamente mi sembrano troppi. Nel
    complesso però il testo è molto orecchiabile e si lascia
    leggere con piacere.

    ---
    Frame

    [ ]

    Estate (?)
    Contributo di: trimacassi on Wednesday, 25 September 2019 @ 15:55
    Serate coi falò sulla spiaggia, a ridere e scherzare, quando
    l'estate sta già per lasciarci. Ne ho un lieto ricordo
    Un saluto

    ---
    trimacassi



    [ ]

    Estate (?)
    Contributo di: frank69 on Wednesday, 25 September 2019 @ 18:57


    Suggestiva rappresentazione di paesaggi
    in un tempo metamorfico, intemperante forse

    [ ]

    Estate (?)
    Contributo di: Carmen on Wednesday, 25 September 2019 @ 21:07
    No.

    ---
    Non c'è amore del vivere senza disperazione del vivere. Albert Camus

    [ ]

    Estate (?)
    Contributo di: indio on Thursday, 26 September 2019 @ 18:12
    sì...

    complimenti per Piazzese
    e dal momento che sei di Palermo non poteva essere
    altrimenti!

    benvenuto tra noi

    ---
    mitakuye oyasin

    indio

    [ ]

    Estate (?)
    Contributo di: Lorens on Saturday, 05 October 2019 @ 20:53
    ..."Estate(?)"... ecco una poetica prosaica seppur
    interessante e ricca di fantasiosi abbinamenti filmici che
    denotano proprietà di linguaggio in una bizzarria d'immagini
    in peculiari istanti.

    Direi: piaciuta.

    Annoto una tronca ed alcune ripetizioni evitabili.

    ciao
    Lorens



    ---
    Lorens

    [ ]

    Poesia (?)
    Contributo di: ablablabla on Tuesday, 15 October 2019 @ 19:34
    "onde equine"

    dice ma da donde viene codesto
    fantasioso verso?
    Naturalmente dal Cavallone:
    Grossa onda, cavallone: I c. del mare urtansi in giostra
    (Redi) (Treccani).
    [ ci sarebbe anche da considerare l'assonanza Cavallona
    ma questa è tutt'altra storia]

    Un caro saluto

    [ ]

    Estate (?)
    Contributo di: LoSpettro on Wednesday, 16 October 2019 @ 12:56
    Mi vien difficile capire questa tua proiezione cosmica ed escatologica della stagione estiva e certe tue ricercate finezze, esagerazioni ampollose a parer mio. Nel dire “tutte di albe tutte di aurore” si ripete perfettamente la medesima cosa, non è solo nel reiterare la parola estate che si eccede, e nel non dire o girare o trascendere l’esperienza estiva con l’uso di “Inverno metaforico”, “autunno sul pianeta Venere” o con l’antitesi “scintilla/fioca” dici in modo completo un qualcosa che sa di nulla, sempre a mio parere. Forse era questo il punto da approfondire, non lasciare al lettore l’associazione dell’allegra comitiva sulla spiaggia con questa sorta di nulla cosmico. E poi, al “[…]sotto una luna a scatti[…]mentre il sole, astro supremo, tutto involge tutto s’avvolge” cosa devo pensare? Che sia giorno o sera, o forse le prime luci dell’alba visto che si parla di “falò evanescenti”. Ma che dico, no, è sera!!! Che diamine. In “La sera è così deliziosa in estate così dolce, estate? ma no, non so.” arriva presto la smentita. O no, che so’, bho… Nice che dice (boh) Nice che dice (boh, boh). Insomma tanta confusione ben confezionata. Il mio è un cercare il pelo nell’uovo? No, non credo. E’ quel rigo conclusivo che c’entra poco col club ma molto con la tua persona: Da "Cammino delle intemperanze". Una vanagloria che esalta anche il mio essere intemperante. Saluti! Alla prossima.

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2019 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.