club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Saturday, 24 August 2019 @ 15:37 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2683/6)
Racconti (1021/0)
Saggi (15/0)

Eventi  
Eventi nel sito

Tuesday 08-Jan -
Friday 20-Sep
  • Premio di Poesia Città di Monza 2019

  • Thursday 10-Jan -
    Monday 30-Sep
  • Premio Letterario Città di Melegnano 2019

  • Friday 11-Jan -
    Saturday 30-Nov
  • Premio Il Club degli autori 2019-2020 Trofeo Umberto Montefameglio

  • Sunday 20-Jan -
    Monday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2020
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    Nessun nuovo contributo

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Tempi duri

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Sull’onda di lapilli silenziosa   
     Thursday, 01 August 2019 @ 10:45
     Leggi il profilo di: nino vicidomini
     Visualizzazioni: 214

    Poesie


    Nell’aria immota
    imbruna lentamente
    al monte.

    Sull’onda di lapilli silenziosa
    decolorate
    le stagioni antiche,
    con toni di rimpianti,
    dall’orlo del cielo
    si affacciano.

    Il giorno, in dissolvenza
    verso il mare
    che misteriosamente
    chiama,
    cala a placare affanni.

    E tace il cuore.

    Appena appena
    anche la sera
    annera.

     



    Sull’onda di lapilli silenziosa | 7 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Sull’onda di lapilli silenziosa
    Contributo di: A.Sal.One on Friday, 02 August 2019 @ 01:47

    Sull’onda di lapilli silenziosa

    ha solo bisogno di qualche piccolo
    ritocco.

    Non faccio pero` esempi.

    ---
    La poesia e` come il mosto,
    ha bisogno di essere decantata.

    [ ]

    Sull’onda di lapilli silenziosa
    Contributo di: Carmen on Friday, 02 August 2019 @ 03:57
    "" Anche la sera annera""

    trovo che l'assonanza sera-annera sia un
    po' fastidiosa,
    ma nel complesso il componimento è molto
    curato e scorre sciolto.
    Tuttavia, non mi colpisce, malgrado le
    immagini siano descritte in modo insolito,
    originale.


    ---
    Non c'è amore del vivere senza disperazione del vivere. Albert Camus

    [ ]

    Sull’onda di lapilli silenziosa
    Contributo di: Armida Bottini on Friday, 02 August 2019 @ 07:15
    Chiara, coinvolgente. Ciao. --- Midri

    [ ]

    Sull’onda di lapilli silenziosa
    Contributo di: LoSpettro on Friday, 02 August 2019 @ 07:28
    Il tuo componimento unisce una maglia collaudata: la descrizione che passa attraverso l'animo del poeta. Anzi, essa, a tutti gli effetti - e secondo me nel mondo i cui lo fai è ammirevole - erompe da una profondità in maniera sobria a sottolineare fondamentalmente una nostalgia. Il Manzoni era maestro nel far intendere il paesaggio come riflesso delle alterne vicende umane. Pareva un geografo o un naturalista per come inziava. E la risultante della sua assidua precisione era far incontrare l'effetto estetico che s'annidava nelle tipiche decorazioni che riusciva a dare al paesaggio. Il suo "realismo" esaltava una gran differenza, quella tra l'osservare ed il contemplare. Tu come lui, in questa poesia contempli. Dai modo al lettore di essere accanto a te, davanti allo scorcio, al paesaggio, alla meraviglia veduta. Lo fai senza alcun tipo di errore e ho l'impressione che nel finale, accentui un concetto: l'animo si rarefra, alla natura è possibile affascinarsi e infondere in lei le proprie passioni.

    [ ]

    Sull’onda di lapilli silenziosa
    Contributo di: Titta on Friday, 02 August 2019 @ 08:11
    E' una bella poesia, a parer mio. E' scritta in armonia con la natura circostante e la contemplazione sembra avere un respiro, una sorta di prezenza tenera e pudica. --- Titta

    [ ]

    Sull’onda di lapilli silenziosa
    Contributo di: vincenzocusimano on Monday, 05 August 2019 @ 15:37
    Verrò criticato e disprezzato ma, francamente, il modernismo imperante nella poesia contemporanea (ma si può ancora chiamare così?) mi ha stufato. Controcorrente questo componimento: sottile e delicato, breve e musicale. Finalmente una poesia degna di questo nome. Piccolissima pecca secondo me, la rima baciata finale, ma è una quisquilia... --- Vincenzo Cusimano

    [ ]

    Sull’onda di lapilli silenziosa
    Contributo di: bellinverno on Friday, 09 August 2019 @ 05:12
    Molto curata nella forma. Sei riuscita ad evocare ciò che avevi nel cuore e che premeva per uscire.
    Un saluto a rileggerti presto

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2019 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.