club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Saturday, 24 August 2019 @ 15:32 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2683/6)
Racconti (1021/0)
Saggi (15/0)

Eventi  
Eventi nel sito

Tuesday 08-Jan -
Friday 20-Sep
  • Premio di Poesia Cittą di Monza 2019

  • Thursday 10-Jan -
    Monday 30-Sep
  • Premio Letterario Cittą di Melegnano 2019

  • Friday 11-Jan -
    Saturday 30-Nov
  • Premio Il Club degli autori 2019-2020 Trofeo Umberto Montefameglio

  • Sunday 20-Jan -
    Monday 30-Dec
  • Premio Jacques Prčvert 2020
  • Ultime novitą  
    CONTRIBUTI
    Nessun nuovo contributo

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Tempi duri

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     "Chissą..."   
     Friday, 26 July 2019 @ 10:00
     Leggi il profilo di: pamo72
     Visualizzazioni: 513

    Poesie

    “Chissą…”

    Banale fu l’inatteso incontro
    fra le vie del centro di ressa colme
    ed io, la mano negligente levai
    a distratto saluto. Poi ti vidi!

    Senz’indugio ti riconobbe il cuor
    che di menzogna l’arte considerar
    non sa. Appassito parve il viso
    tuo e di melanconia intriso.

    Svogliatamente ti accompagnavi
    ad un’ombra di sussiego vestita;
    rimanesti il tempo di un “chissą…”
    Poi mi voltai ed eri gią sparita.

     



    "Chissą..." | 12 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    "Chissą..."
    Contributo di: Carmen on Friday, 26 July 2019 @ 12:57
    Troppa enfasi ottocentesca.
    Nel complesso non č male, ma č
    decontestualizzata, come tutti i
    componimenti di siffatto genere.
    Ma uno č libero di viaggiare su una
    locomotiva a vapore, mentre tutti gli
    altri prendono Frecciarossa.
    Allo stesso modo, io dico ciņ che sento e
    penso, anche se mi prendo della pazza o
    della racchia. Ne rido, di cuore.


    ---
    Non c'č amore del vivere senza disperazione del vivere. Albert Camus

    [ ]

    "Chissą..."
    Contributo di: vincenzocusimano on Friday, 26 July 2019 @ 14:09
    Pił che l'ottocento mi ricorda alcuni poeti realistici e "metropolitani", dove l'impeto della cittą travolge l'essere. L'idea č buona ma mi pare ingenua la trasposzione e infastidice il passato remoto. Finale aperto. Vedremo gli altri componimenti.

    [ ]

    "Chissą..."
    Contributo di: Sabina on Friday, 26 July 2019 @ 21:07
    sono troppo semplice

    ---
    aia

    [ ]

    "Chissą..."
    Contributo di: Dema on Saturday, 27 July 2019 @ 07:56
    Non male,
    é il momento colto nell'istante
    in la sorpresa ha il sopravvento
    sull'incredulitą per l'incontro
    inaspettato.
    Dema Paolo De Martini

    [ ]

    "Chissą..."
    Contributo di: Francob on Saturday, 27 July 2019 @ 17:15
    Un blick poetico che mi piace. ***** Complimenti.

    [ ]

    "Chissą..."
    Contributo di: frame on Sunday, 28 July 2019 @ 12:04
    Lo stile, mi riferisco soprattutto al lessico, al
    linguaggio, mi sembra un po’ vecchiotto, troppo d’antan
    anche per i miei gusti. Io giustifico ancora l’uso
    dell’endecasillabo, perfino le rime, anche quelle baciate
    mi
    vanno bene, ma il linguaggio forbito alla ottocentesca
    maniera, no, quello mi sento di dire proprio no. L’idea
    dell’incontro fugace tra la folla č molto carino, bello
    quel
    chissą molto significativo e infine l’ultima strofa, la
    migliore secondo me. Ciao

    ---
    Frame

    [ ]

    "Chissą..."
    Contributo di: Anais on Monday, 29 July 2019 @ 15:45
    Simpatica l'ultima strofa che sembra un indovinello della
    pagina della sfinge.
    Suggerisco lettura de "La pastasciutta come esperienza
    filosofica" di J.S.Richie, pag. 103 del Club.
    Ciao.

    [ ]

    "Chissą..."
    Contributo di: A.Sal.One on Tuesday, 30 July 2019 @ 04:20

    Glielo vogliamo

    dare il benvenuto

    a pamo72 ?

    "Chissa`..."

    ---
    La poesia e` come il mosto,
    ha bisogno di essere decantata.

    [ ]

    "Chissą..."
    Contributo di: LoSpettro on Tuesday, 30 July 2019 @ 07:40
    Elegante la rappresentazione. E che volete d'altronde. Non esiste l'obbligo di attualizzare la scrittura. E' bello anche ammirare costumi, scenografie e distrarsi. Se sarą il topos di questo - se ben ho capito - neo autore, che ben venga. Alla poetica d'essai del Joshua s'affiancherą un diversivo smisurato. Eccede la sua misura temporale. Tirata verso un passato ha una deformazione elastica e una sua isteresi. Nessun elemento temporale č presente. Solo la convinzione possente che siano parole desuete. In questo testo l'auge presente č la conoscenza letterale. Affascinante pensare ad un "intreccio temporale".

    [ ]

    "Chissą..."
    Contributo di: Armida Bottini on Wednesday, 31 July 2019 @ 17:42
    se ti ha dato una stella LoSpettro sei promosso e benvenuto, ciao. --- Midri

    [ ]

    "Chissą..."
    Contributo di: Titta on Thursday, 01 August 2019 @ 16:09
    A me piace questa atmosfera d'antan e poi, chi lo dice che la poesia non č a suo agio ugualmente ? Welcome on board ! --- Titta

    [ ]

    "Chissą..."
    Contributo di: cordaccia on Tuesday, 06 August 2019 @ 13:39
    Ormai questo lessico fa parte dell'immaginario italiano parlato dai pellerossa nei film. Testo scadente,cariato. ciao:)

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2019 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.