club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Friday, 19 July 2019 @ 05:29 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2681/0)
Racconti (1021/0)
Saggi (15/0)

Eventi  
Eventi nel sito

Monday 07-Jan -
Tuesday 30-Jul
  • XXIV Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2019

  • Tuesday 08-Jan -
    Friday 20-Sep
  • Premio di Poesia Città di Monza 2019

  • Thursday 10-Jan -
    Monday 30-Sep
  • Premio Letterario Città di Melegnano 2019

  • Friday 11-Jan -
    Saturday 30-Nov
  • Premio Il Club degli autori 2019-2020 Trofeo Umberto Montefameglio

  • Sunday 20-Jan -
    Monday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2020
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    Nessun nuovo contributo

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • amore di mare/Str... [+6]
  • Xxx
  • Un paese - Piante
  • Fantasticando [+2]
  • Vergogna [+2]
  • Estate [+3]
  • Sargassi

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Seduto a metà   
     Monday, 08 July 2019 @ 14:00
     Leggi il profilo di: Stan
     Visualizzazioni: 61

    Racconti

    Ero seduto già da un po’, quando mi accorsi di stare pensando a una finale di coppa, un’azione saliente, un boato dagli spalti, una pioggia di coriandoli, un fischio solenne portato in cielo da cori soprannaturali e immortali. Quale catena di pensieri mi avesse condotto a quelle immagini e a quelle emozioni era impossibile ormai ricostruire. Non mi intendo per niente di calcio, non sono mai stato un vero tifoso. Da ragazzo simpatizzavo per una squadra con la maglia a righe, ma dopo aver io perso in ogni disputa verbale con qualunque tifoso di qualunque squadra avversaria, qualunque fosse il tema in discussione, lasciai perdere il calcio, ammettendo, senza dichiararlo ad altri fuorché me stesso, di essere un uomo a metà.
    Anni dopo mi appassionai al tiro alla fune, girai per sagre, feste parrocchiali, colonie estive. Scommettevo, mi appassionavo, alzavo la posta ogni volta. Arrivai a organizzare incontri clandestini, giri di scommesse. Qualche volta vincevo, più spesso perdevo, ma mi sentivo competente, ero forte, fiero, non soccombevo più negli scontri verbali, sapevo di cosa stavo parlando, era il mio sport, la mia passione.
    Fino a quando non tagliai la corda per via di una somma che dovevo. Una forte somma, non c’era la possibilità di rimandare il pagamento. E così a metà mattinata, nel mezzo di un’estate tagliai corto, tagliai la corda e tagliai col tiro alla fune.
    Ecco la seconda metà dell’uomo che sono. Seduto sulla seggiola lascio che i pensieri costruiscano le catene che mi legano, anello dopo anello, da quanto sono qui?
    Ma ecco che mi alzo. Mi sono stancato di vedermi seduto, di vedermi da fuori, di vedermi dall’alto, di vedermi da dietro un vetro.
    Ora mi telefono. Mi dico come va. Mi dico bene. Mi dico ci vediamo? Mi dico sì. Mi dico ti passo a prendere. Mi dico perfetto.
    Allora a tra poco.

     



    Seduto a metà | 2 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Seduto a metà
    Contributo di: Armida Bottini on Monday, 08 July 2019 @ 17:25
    Mi fai pensare ai versi di Emily Dikison: Un giorno mi perdonerò/ del male che mi sono fatta/ del male che mi sono fatta fare. / E mi stringerò cosi forte/ da non lasciarmi più. Ora ti telefono io, rispondi. A presto, ciao. --- Midri

    [ ]

    Seduto a metà
    Contributo di: Carmen on Wednesday, 10 July 2019 @ 08:55
    Ecco la seconda metà dell’uomo che sono. Seduto sulla seggiola lascio che i pensieri costruiscano le catene che mi legano, anello dopo anello, da quanto sono qui? Ma ecco che mi alzo. Mi sono stancato di vedermi seduto, di vedermi da fuori, di vedermi dall’alto, di vedermi da dietro un vetro. Ora mi telefono. Mi dico come va. Mi dico bene. Mi dico ci vediamo? Mi dico sì. Mi dico ti passo a prendere. Mi dico perfetto. Allora a tra poco. Bella questa parte --- Non c'è amore del vivere senza disperazione del vivere. Albert Camus

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2019 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.