club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Monday, 24 June 2019 @ 19:18 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2680/0)
Racconti (1021/0)
Saggi (15/0)

Eventi  
Eventi nel sito

Sunday 06-Jan -
Sunday 30-Jun
  • Premio Letterario Nazionale «Versi e parole in Lomellina» 2019

  • Monday 07-Jan -
    Sunday 30-Jun
  • XXIV Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2019

  • Thursday 10-Jan -
    Monday 30-Sep
  • Premio Letterario Città di Melegnano 2018

  • Friday 11-Jan -
    Saturday 30-Nov
  • Premio Il Club degli autori 2019-2020 Trofeo Umberto Montefameglio

  • Sunday 20-Jan -
    Monday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2020
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    1 Contributo nelle ultime 24 ore

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • equazione indeter...
  • Ti aspetto ancora

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     I fiori di mandorlo   
     Monday, 03 June 2019 @ 15:00
     Leggi il profilo di: tendre
     Visualizzazioni: 481

    Poesie

    Ti seppellirò sotto il
    mandorlo come estraneo
    tra schiere di ulivi
    lì nell'avanzare
    scuro per negarti le
    barene e il glicine
    del limonio.
    Ti darò terra
    aspra contro acqua
    nera che torna.
    Chiuderò la bocca alle
    fornaci, spegnerò i
    fuochi e aspetterò
    muta che piova.

     



    I fiori di mandorlo | 18 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    I fiori di mandorlo
    Contributo di: Riflessi on Monday, 03 June 2019 @ 15:09
    ehh... da noi si dice "in terra t'agattinti" (che ti trovino in terra) oppure "in su cielu siasta" (che ti trovino in paradiso... quindi morto). Mandorlo del tipo amaro sicuramente :) comunque hai reso l'idea

    [ ]

    I fiori di mandorlo
    Contributo di: dario moletti on Monday, 03 June 2019 @ 17:36
    bella come sa di Giappone

    [ ]

    I fiori di mandorlo
    Contributo di: Carmen on Monday, 03 June 2019 @ 18:20
    Una delle più belle poesie pubblicate in questo Club. Armoniosa, nostalgica, fluida ed elegantissima come una nobildonna di epoche lontane. Devo accingermi a farne una raccolta. Sì, é da farsi. Raccoglierò le più belle poesie del Club. Ci sono nomi di fiori mai sentiti prima. Andrò a documentarmi. Garcia Lorca scrisse: "seppellitemi con la mia chitarra", in alternativa ci sono i fiori. --- Non c'è amore del vivere senza disperazione del vivere. Albert Camus

    [ ]

    I fiori di mandorlo
    Contributo di: gricio on Monday, 03 June 2019 @ 21:15
    Bella, si, davvero molto bella. Ma di chi parla? --- "parlare di musica è come ballare di architettura" (F.Zappa) http://gricio-gricio.blogspot.com/

    [ ]

    I fiori di mandorlo
    Contributo di: A.Sal.One on Tuesday, 04 June 2019 @ 01:35

    Belli

    I fiori di mandorlo

    che vivono al Nord

    come estranei.

    ---
    Un putiferio di poeti
    e cosi` poca poesia.

    [ ]

    I fiori di mandorlo
    Contributo di: Titta on Tuesday, 04 June 2019 @ 10:20
    Un addio suggestivo degno di una esistenza dalle impronte forti. --- Titta

    [ ]

    I fiori di mandorlo
    Contributo di: frame on Tuesday, 04 June 2019 @ 11:48
    Mi pare di avere già espresso in passato la mia
    ammirazione per queste poesie che non saprei definire ma
    che mi ricordano tanto il famoso Barattolo di vetro (di
    RayBradbury) esposto nelle fiere fiera, dove la gente fa
    la fila e paga pure per ammirare il contenuto misterioso e
    affascinante, intrigante e pauroso al tempo stesso.
    Nel racconto nessuno riusciva a staccare gli occhi dalla
    “cosa”, uno strano oggetto che occhio umano non aveva mai
    visto. Il segreto per mantenere alto l’interesse, lo sanno
    bene quelli del mestiere, è di non svelarne mai il
    segreto.
    Così ciascuno può scatenare la fantasia e fare mille
    supposizioni. Il bello sta tutto lì. Alla fine l’autore
    del racconto rivela la natura della “cosa” ma finisce
    tragicamente. Pertanto anch’io non voglio sapere nulla di
    cosa ci sia sotto il mandorlo, non voglio sapere dove
    crescono i glicini del limonio, non sapevo nemmeno che
    questi due si fossero sposati e avessero generato un nuovo
    fiore, il mandorlo in mezzo agli ulivi ce l’ho anch’io, le
    barene no, perché non abbiamo terre paludose. Insomma non
    voglio sapere altro, mi basta così.

    ---
    Frame

    [ ]

    I fiori di mandorlo
    Contributo di: LoSpettro on Tuesday, 04 June 2019 @ 12:42
    Non credo sia il Mandorlo l'elemento estraneo di questa splendida poesia, erroneamente inteso in un luogo opposto alla sua più naturale distribuzione. E' la persona, l'individuo, il soggetto umano che sarà estraneo in un luogo di sepoltura non suo, non della sua terra probabilmente d'origine. In quel verso, carente di punteggiatura, vi è la decifrazione della poesia. Una componimento pregno di astio e credo di rabbia malcelata, probabilmente conseguenza di un affetto improduttivo. Due sono i luoghi, opposti tra loro e carichi di significati. Il paesaggio probabilmente lagunare o comunque di un litorale veneto-emiliano (caratteristico per quelle "barene" - formazioni tipiche argillose) e il Limonio (o anche "fiorella di barena") pianta di infiorescenza rosa,blu,verde caratteristica di quei ambienti - con acqua nera che torna -. L'altro luogo è un tipico paesaggio meridionale, dove ulivi e mandorli crescono in terre aride, "aspre" appunto. Quindi il testo parla di un risentimento forte, duro tale da negare la sepoltura ad una persona nella terra che probabilmente ne ha dato l'origine: il settentrione, la zona veneta-romagnola lagunare. Sarà estraneo, sepolto in un ambiente non suo e credo sia la riconoscenza (o non riconoscenza) inflitta per non aver contraccambiato l'affetto ricevuto. Altro ed altro ancora...il Limonio nel linguaggio floreale simboleggia il ricordo, il mandorlo è l'attesa del compimento di una speranza. La speranza che quell'individuo capisca gli errori commessi da vivo. Complimenti

    [ ]

    I fiori di mandorlo
    Contributo di: zio-silen on Tuesday, 04 June 2019 @ 15:30
    Poesia fideistica (oltre che amorevole), in cui il mandorlo rappresenta il ritorno alla vita in un mondo di pace simboleggiato dagli ulivi, dalla terra aspra (incontaminata), dalle fornaci chiuse - dai fuochi spenti. La pioggia, in chiusura, come lavacro.

    Pregevole la polisemia che accresce l'interesse e arricchisce il commentario.

    Stelle e un saluto

    ---
    zio-silen

    [ ]

    I fiori di mandorlo
    Contributo di: Matilde Rotter on Tuesday, 04 June 2019 @ 22:43
    Davvero toccante ...

    [ ]

    I fiori di mandorlo
    Contributo di: Empatia on Wednesday, 05 June 2019 @ 14:09
    Sembra un anatema, mi devo ricordare di non farti mai arrabbiare. Scherzo, ovviamente è molto carica di sentimento Empatia

    [ ]

    I fiori di mandorlo
    Contributo di: PattiS. on Monday, 10 June 2019 @ 12:02
    C'è un Io sovrastimato (che lo preferisco sempre all'Io-mestizia) per lo meno qui
    c'è dell'energia - comunque, sempre troppo, per me (anche un certo tono biblico
    un po' fastidioso). Poi sono sempre gusti, ciao!

    [ ]

    I fiori di mandorlo
    Contributo di: cordaccia on Monday, 10 June 2019 @ 20:46
    Avrei cambiato il tempo da futuro a passato
    (remoto). Avrebbe acquisito un tono più
    cupo,funzionale al testo.
    Non male,dai. Ciao:)

    [ ]

    I fiori di mandorlo
    Contributo di: trimacassi on Tuesday, 11 June 2019 @ 08:53
    Bello il titolo. Ha l'aria di una invettiva altisonante che
    rimane in attesa di una quiete ad un fuoco interno.

    ---
    trimacassi



    [ ]

    I fiori di mandorlo
    Contributo di: Elysa on Tuesday, 11 June 2019 @ 16:43
    è molto molto bella, ha un sapore giapponese davvero intenso, quasi un haiku sviluppato in poesia occidentale, BELLA: --- Elysa

    [ ]

    I fiori di mandorlo
    Contributo di: Armida Bottini on Saturday, 15 June 2019 @ 06:49
    Sto con Matilde, ciao.

    ---
    Midri

    [ ]

    I fiori di mandorlo
    Contributo di: telemaco on Tuesday, 18 June 2019 @ 18:16
    Per me è una bella poesia.

    ---
    telemaco

    [ ]

    I fiori di mandorlo
    Contributo di: ablablabla on Wednesday, 19 June 2019 @ 19:33
    Ti seppellirò sotto il
    mandorlo Ti darò acqua
    aspra contro nuvole nere
    che non ritornano.
    Ti chiuderò la bocca
    per negarti le
    barene e il glicine
    del limonio.
    Tutto ritorna alla terra
    cenere alla cenere.
    Così spegnerò tutti
    i fuochi e aspetterò muta
    tra schiere di ulivi
    lì nell'avanzare
    scuro finalmente il buio.

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2019 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.