club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Monday, 24 June 2019 @ 19:12 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2680/0)
Racconti (1021/0)
Saggi (15/0)

Eventi  
Eventi nel sito

Sunday 06-Jan -
Sunday 30-Jun
  • Premio Letterario Nazionale «Versi e parole in Lomellina» 2019

  • Monday 07-Jan -
    Sunday 30-Jun
  • XXIV Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2019

  • Thursday 10-Jan -
    Monday 30-Sep
  • Premio Letterario Città di Melegnano 2018

  • Friday 11-Jan -
    Saturday 30-Nov
  • Premio Il Club degli autori 2019-2020 Trofeo Umberto Montefameglio

  • Sunday 20-Jan -
    Monday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2020
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    1 Contributo nelle ultime 24 ore

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • equazione indeter...
  • Ti aspetto ancora

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Stramba   
     Tuesday, 28 May 2019 @ 10:30
     Leggi il profilo di: ablablabla
     Visualizzazioni: 519

    Poesie

    Stramba


    La vela è spiegata
    il boma segue d’istinto
    il tratto del dado.
    Cola dall'indice
    proprio in cima al tocco
    avvampa la crosta.
    Più solida è l’ancòra
    più deciso sarà l’ormeggio.
    Tutto dipende dall'inciucio
    come ogni desiderio veramente
    vorace veramente mancato.
    Ma se uno corre e l’altro resta fermo
    si sa ci giochiamo la direzione del vento.
    Ingannare il tempo
    cercare almeno in qualche
    modo di starci dentro.
    Inizia la nenia
    cantus firmus
    e copula
    desesperado.


     



    Stramba | 17 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Stramba
    Contributo di: Riflessi on Tuesday, 28 May 2019 @ 11:28
    Ahhahahahaahh!:) Grazie, sei un mito, anche senza schiocco :)

    [ ]

    Stramba
    Contributo di: indio on Tuesday, 28 May 2019 @ 11:36
    un po' stramba ma efficace...

    ---
    mitakuye oyasin

    indio

    [ ]

    Stramba
    Contributo di: Armida Bottini on Tuesday, 28 May 2019 @ 12:05
    Fammi ripetizioni, non so scrivere come te e il cielo sa come vorrei imparare. Ti ripagherò con le mie misere stelle Ciao Abla. --- Midri

    [ ]

    Stramba
    Contributo di: Lucilla on Tuesday, 28 May 2019 @ 14:23
    Mi hai fatto sorridere con questi doppi sensi in gergo
    marinaresco, sei velista per caso? :)

    ---
    Nel passaggio stretto della vita c’è una possibilità: la bellezza che va oltre il male, oltre la fine - ingiusta - della vita stessa.
    ( Wislawa Szymborska )

    [ ]

    Stramba
    Contributo di: franca canapini on Tuesday, 28 May 2019 @ 14:29
    ...Ma se uno corre e l’altro resta fermo
    si sa ci giochiamo la direzione del vento...

    Un sorriso

    Franca

    [ ]

    Stramba
    Contributo di: Lorens on Tuesday, 28 May 2019 @ 15:25
    ..."Stramba"... sì, direi proprio così come questo bislacco
    contenuto semi barcaiolo da mare ventoso laddove "la nenia
    cantus firmus e copula desesperado"? (De che stamo a parlà?)

    Naturalmente siamo alle solite mini supercazzole da sorriso
    coattello che si ancorano veleggiando in tempo di bonaccia o
    maretta nevrotica.

    ...“La ablablabla Columbia Tristar International” è lieta di
    presentare:

    "Stramba”

    Lingua originale = ablante ventilato (poetica in maretta)
    Paese di produzione = Italia
    Anno = 2019
    Durata = media (crociera da Anzio a Ponza)
    Colore = azzurro tempestoso (scialuppe a mare)
    Audio = S.O.S. (cantus firmus)
    Rapporto = 2,35 : 1
    Genere = Traversata oceanica (vento in pippa)
    Regia = ablablabla
    Soggetto = si veleggia o si sta in bisca? (meglio a casa)
    Sceneggiatura = ablablabla (ancoraggi e croste avvampate)
    Produttore = ablablabla (prestito da AGOS)
    Casa di produzione = La ablablabla Columbia Tristar
    International
    Distribuzione (Italia)= solo nei porti mareggiati
    Fotografia = di Felice Affogato (AGFA in acqua)
    Montaggio = di Donata Trombante (inciucio da incubo)
    Musiche = di Lieta Masochista (musica funerea sviolinata)
    Scenografia = ablablabla (maremoto supercazzolato)
    Costumi = bikini da scialuppe (si salvi chi può)

    Voti da (1 : 10)
    incipit = smarrito in pesca d'altura (?)
    musicalità = "u pisci spada" Domenico Modugno (9)
    fantasia = tanta ma spesa col vento in poppa (8)
    verso = libero affogato (3)
    contenuto = desiderio avvampato tra croste (3)
    messaggio = ancoriamo o si veleggia? (6)
    scrittura =
    narrativa =
    emozionalità = si sorride bagnandosi (6)
    interesse = personale marino (5)

    Un imponente personaggio di spessore del teatro e dello
    schermo nonché uomo nobile e di grande spirito umoristico
    oltre che principe conosciuto con il nome di Antonio De
    Curtis e ancor più famoso con il nome d'arte "Totò", egli
    sicuramente avrebbe così esclamato:

    "Alla faccia del bicarbonato di sodio!?!
    Quisquilie, bazzecole, pinzillacchere, sciocchezzuole!
    Ma mi faccia il piacere!"

    "Inviate un SMS al 55568 donando due euro al PICC (poeti
    incomprensibili cultura coatta) così potrete aiutare questi
    autori nel tornare a scrivere poesie donatrici di umane
    emozioni”

    ciao
    Lorens




    ---
    Lorens

    [ ]

    Stramba
    Contributo di: nino vicidomini on Tuesday, 28 May 2019 @ 18:06
    ___________Inizia la nenia
    cantus firmus
    e copula
    desesperado.

    ---
    nino vicidomini

    [ ]

    Stramba
    Contributo di: Carmen on Tuesday, 28 May 2019 @ 23:20
    Boh...

    ---
    Non c'è amore del vivere senza disperazione del vivere. Albert Camus

    [ ]

    Stramba
    Contributo di: Sandro Moscardi on Thursday, 30 May 2019 @ 19:10
    Se si ha coraggio si stramba, in caso contrario si rimane in balìa o a balia, non tanto per un traguardo, ma proprio per cementarsi con la manovra, che da sola un senso c'è l'ha. Ecco come un Grande Poeta dirige un percorso velato. Sei sempre il più forteeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!! Ciao Sandro

    [ ]

    Stramba
    Contributo di: frank69 on Friday, 31 May 2019 @ 09:12


    La questione non è l’essere velista o meno bensì “sapere” e “sapere esprimere”.
    Io ho la sensazione che i tuoi versi nascondano tanta saggezza legata alla direzione
    del vento e ai timonieri e alla loro capacità i starci dentro ingannando il tempo.
    Parere, naturalmente opinabile.

    [ ]

    Stramba
    Contributo di: natacarla on Friday, 31 May 2019 @ 20:09
    Per me è troppo cervellotica.


    ---
    La poesia ha una struttura inamovibile, costruita in modo che nessun elemento possa essere spostato o modificato senza rischiare di alterare il messaggio.

    [ ]

    Stramba
    Contributo di: tendre on Monday, 03 June 2019 @ 13:04
    Inizia la nenia cantus firmus e copula desesperado. --- tendre

    [ ]

    Stramba
    Contributo di: joshua on Monday, 03 June 2019 @ 16:31
    
    Sisa (o anche si sa, per chi ha retto
    l'università). La cervellottica è la
    (co)scienza che, fortunatamente,
     riesce a vedere con la propria orbita
     come il cerebrato offra
     da bere a un cranio che in compagnia
     non sa bere. Deglutire, sisa anche questo,
     richiede una coordinazione fina di
     almeno sessantotto muscoli. Troppi,
     in effetti, per sprecare il Dom Ruinart Rosé.
     Rischiare di brandeggiare nell’alto
     mare aperto o stare alla fronda? 
    È una domanda che non condiziona solo
     la poesia (per chi ci riede, o anche no)
     ma anche l’aria, specialmente d’estate.
    
    Insomma la mia interpretazione
    (ermenenautica?)
    è questa. Prendere o allisciare.
    Io, per me, da Te prendo - o mi faccio allisciare -
     sempre volentieri.
    
     
    jab

    [ ]

    Stramba
    Contributo di: dario moletti on Wednesday, 05 June 2019 @ 09:07
    è di un buon spessore

    [ ]

    Stramba
    Contributo di: PattiS. on Monday, 10 June 2019 @ 12:11
    Un calligramma. Non mi ha fatto impazzire, sono sincera.

    [ ]

    Stramba
    Contributo di: LoSpettro on Tuesday, 11 June 2019 @ 12:42
    L'unica parte che fuoriesce perchè in contrapposizione con il starci dentro alla direzione del vento è "Più solida è l'ancora più deciso sarà l'ormeggio" che non ha alcun senso a tutto il senso dinamico che si cerca di evocare. Sicuramente l'intera poesia non è sconclusionata. Una buona prova con il doppio senso che svincola da sessismo e arroganza. Anzi, quel "Ingannare il tempo cercare almeno in qualche modo di starci dentro" ha talmente profondità e significati da rendere a tutti i versi un qualcosa di grande intensità.

    [ ]

    Stramba
    Contributo di: Elysa on Tuesday, 11 June 2019 @ 16:25
    è tutto un andirivieni di doppi sensi,,,e come solito fatico a starti dietro comunque per la cervellotica riuscita e fuoriuscita! --- Elysa

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2019 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.