club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Monday, 24 June 2019 @ 19:35 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2680/0)
Racconti (1021/0)
Saggi (15/0)

Eventi  
Eventi nel sito

Sunday 06-Jan -
Sunday 30-Jun
  • Premio Letterario Nazionale «Versi e parole in Lomellina» 2019

  • Monday 07-Jan -
    Sunday 30-Jun
  • XXIV Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2019

  • Thursday 10-Jan -
    Monday 30-Sep
  • Premio Letterario Città di Melegnano 2018

  • Friday 11-Jan -
    Saturday 30-Nov
  • Premio Il Club degli autori 2019-2020 Trofeo Umberto Montefameglio

  • Sunday 20-Jan -
    Monday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2020
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    1 Contributo nelle ultime 24 ore

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • equazione indeter...
  • Ti aspetto ancora

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     C'era una volta un posto   
     Thursday, 23 May 2019 @ 15:15
     Leggi il profilo di: A.Sal.One
     Visualizzazioni: 330

    Poesie


    ONCE UPON SOMEWHERE


    "Here’s my hand, take me away”

    The evil witch (once upon a time)
    was making love with a toad.

    The red pimpernel (by chance)
    chose to meet prince charming
    at the end of a big ballyhoo.

    -This time I won’t be fooled-
    (said the lamb to the big bad wolf).

    Can you see how they treat you
    at school? The bogeyman plays
    with strings and they’re attached
    to you!


    Versione italiana:


    C’ERA UNA VOLTA UN POSTO


    “Ecco la mano sarò tanto buono”.

    La strega cattiva “c’era una volta”
    faceva l’amore col rospo del lago.

    Disse l’agnello al lupo cattivo:
    “stavolta non mi faranno fesso
    questi contafavole da strapazzo”.

    La primula rossa incontro` il
    principe azzurro a Teano dove
    (per caso) si strinsero la mano.

    Lo vedi come ti trattano fra i
    banchi di scuola? Mangiafuoco
    tira le corde e il burattino sei tu!

     



    C'era una volta un posto | 14 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    C'era una volta un posto
    Contributo di: dario moletti on Thursday, 23 May 2019 @ 17:31
    Edoardo Bennato? però quelli erano altri tempi lo vedi dalle ciccatrici

    [ ]

    C'era una volta un posto
    Contributo di: Guevara on Thursday, 23 May 2019 @ 19:12
    Una favola per adulti molto profonda ,ma non credo possa definirsi poesia ...a mio modesto parere.

    [ ]

    C'era una volta un posto
    Contributo di: franca canapini on Friday, 24 May 2019 @ 02:18
    Non sono d'accordo, Sal, non sono d'accordo! Le favole vanno salvate così come
    sono. Però la tua carina e dissacrante.
    Ciao
    franca

    [ ]

    C'era una volta un posto
    Contributo di: trimacassi on Friday, 24 May 2019 @ 07:13
    Sei uscito dal tuo alveo naturale, caro Sal, hai messo il
    vestito buono, e ti sei presentato con una poesia-favola,
    dove hai mischiato un po' le carte, ma dando prova di essere
    sempre una buona ed eccentrica penna !
    Ho apprezzato entrambe le versioni, e forse maggiormente
    quella in inglese.
    Ciao, un abbraccio.

    ---
    trimacassi



    [ ]

    C'era una volta un posto
    Contributo di: nino vicidomini on Friday, 24 May 2019 @ 09:24

    Tutt'apposto guagliò'?
    Prima o poi si ritorna alle favole.
    Tu lo fai alla all'Osalone.

    Stammi bene______________________nivi

    ---
    nino vicidomini

    [ ]

    C'era una volta un posto
    Contributo di: Carmen on Friday, 24 May 2019 @ 17:34
    O in inglese o in italiano, non mi piace

    ---
    Non c'è amore del vivere senza disperazione del vivere. Albert Camus

    [ ]

    C'era una volta un posto
    Contributo di: zio-silen on Saturday, 25 May 2019 @ 09:43
    Parafrasando il titolo della tua "fabula in lupus garibaldino": C'era una volta un ghost: la conoscenza critica che tagliava i fili.

    Stelle e un saluto


    ----------------------------
    Qualcuno in queste pagine non si compenetra nel testo poetico a causa di metrica e rima: secoli di poesia bruciati sull'altare del verso libero?

    ---
    zio-silen

    [ ]

    C'era una volta un posto
    Contributo di: Armida Bottini on Saturday, 25 May 2019 @ 15:00
    Le favole sono in realtà meditazioni scritte per adulti, non ci pensi, oppure ci hai riflettuto a lungo? Esse, come le parabole, sono insegnamenti di vita, per chi le sa decifrare, come del resto fai tu. Pensa " Attenti al lupo". Quanti lupi ci sono in giro Cappuccetto Rosso! Viva il nuovo novellatore del sito. Ciao Sal, a dopo. --- Midri

    [ ]

    C'era una volta un posto
    Contributo di: Lorens on Saturday, 25 May 2019 @ 17:32
    ..."C'era una volta un posto"... magari è quasi come dire:
    "aggiungi un posto a tavola" per delle favole che ai
    tempi attuali seppur fiabe restando, potrebbero essere
    vicende ben diverse.

    Accattivante il riferimento all'incontro di Teano per un
    Garibaldi che donò il Sud a Vittorio Emanuele, e qui non
    sono certo favole ma eroiche gesta a cuore aperto.

    Contenuti dell'"OH" per queste due liriche bilingue, ben
    orchestrate dal solito magico amico Sal.

    ciao
    Lorens

    ---
    Lorens

    [ ]

    C'era una volta un posto
    Contributo di: cordaccia on Saturday, 25 May 2019 @ 21:25
    Manca l'ispirazione e si dirotta verso approdi sicuri per accontentare tutti. Banale,dai. ciao:)

    [ ]

    C'era una volta un posto
    Contributo di: indio on Monday, 27 May 2019 @ 10:58
    ...ci sarebbe tanto da dire nei confronti della primula rossa che rubava cavalli in argentina e devastò il nostro Sud insieme a quell'altro bandito di Nino.

    per niente banale direi...
    bravo come sempre.

    ---
    mitakuye oyasin

    indio

    [ ]

    C'era una volta un posto
    Contributo di: Titta on Monday, 27 May 2019 @ 13:48
    La versione in inglese vince in musicalità.

    ---
    Titta

    [ ]

    C'era una volta un posto
    Contributo di: A.Sal.One on Monday, 03 June 2019 @ 01:43

    Facciamo tredici?

    Questa e` una mia vecchia
    poesia, credo del 1991, che
    ho recentemente riveduto in
    inglese.

    Nella revisione inglese il simbolismo
    si e` spostato sia per ragioni
    sociali che politiche.

    Rimangono la fiaba e le realta`
    della fiaba.

    Dalla versione inglese ho composto
    una nuova versione in italiano che
    ho qui presentato in tandem.

    Quella italiana
    (piu` incisiva e meno musicale
    della prima) ne ritiene pero` i
    vecchi simbolismi e racconta
    diverse storie in unica forma.

    Racconta pure alcune verita` che
    negli anni settanta, in Italia,
    non mi furono mai abbastanza chiare
    e che ho scoperto dopo, quasi per
    caso, nella terra che ora mi ospita.

    Non staro` qui a spiegare. Speravo
    riusciste a farlo voi nei commenti.
    Purtroppo non e` stato cosi`, anche
    se Indio c'e` andato vicino.

    Storie vecchie ormai, come questi
    vecchi versi:

    Disse l’agnello al lupo cattivo:
    “stavolta non mi fan fesso
    'sti contafavole da strapasso”.

    Ringraziando chi mi ha visitato,
    vi esterno un caro Sal.uto

    ---
    Un putiferio di poeti
    e cosi` poca poesia.

    [ ]

    C'era una volta un posto
    Contributo di: tendre on Monday, 03 June 2019 @ 12:40
    Mi piace

    ---
    tendre

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2019 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.