club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Thursday, 18 July 2019 @ 19:05 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2681/0)
Racconti (1021/0)
Saggi (15/0)

Eventi  
Eventi nel sito

Monday 07-Jan -
Tuesday 30-Jul
  • XXIV Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2019

  • Tuesday 08-Jan -
    Friday 20-Sep
  • Premio di Poesia Città di Monza 2019

  • Thursday 10-Jan -
    Monday 30-Sep
  • Premio Letterario Città di Melegnano 2019

  • Friday 11-Jan -
    Saturday 30-Nov
  • Premio Il Club degli autori 2019-2020 Trofeo Umberto Montefameglio

  • Sunday 20-Jan -
    Monday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2020
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    Nessun nuovo contributo

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • amore di mare/Str... [+6]
  • Xxx
  • Un paese - Piante
  • Fantasticando [+2]
  • Vergogna [+2]
  • Estate [+5]
  • Sargassi

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Lascio il mondo così come si trova   
     Tuesday, 14 May 2019 @ 10:00
     Leggi il profilo di: federicosecondo
     Visualizzazioni: 397

    Poesie

    Non ho nulla da offrirti stasera
    nulla
    se non un sorriso stanco di 12 ore;
    questo ascensore che tarda ad arrivare
    e quattro piani a piedi
    che non ho proprio voglia di fare.

    Non ho nulla da offrirti stasera
    se non il mio sudore;
    due bicchieri opachi sul tavolo, gli stessi della sera prima,
    e gli avanzi di una cena
    che non ho voglia nemmeno di scaldare.

    Non ho nulla di dolce stasera
    solo briciole di cioccolata amara sulla tovaglia
    e tanta voglia di lasciare il mondo
    così come si trova.

    Poggiato al davanzale della vita
    accordo un assolo musicale
    con mezzo sigaro tra le dita
    e il mio blues da sfumare.


     



    Lascio il mondo così come si trova | 15 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Lascio il mondo così come si trova
    Contributo di: Titta on Tuesday, 14 May 2019 @ 10:53
    Ciao Federico, mi piace proprio il titolo che hai dato alla tua poesia e mi piacciono questi versi pronunciati con singolare cadenza e un soffio di tristezza. Però è liberatorio parlare e in questo mondo che ci accoglie ed è anche l'unico, qualcuno o qualcosa ci attende ancora a fine giornata. Fosse anche un semplice momento da dedicare a noi stessi, un momento comunque prezioso. --- Titta

    [ ]

    Lascio il mondo così come si trova
    Contributo di: Empatia on Tuesday, 14 May 2019 @ 11:00
    Tutti ci meritiamo il nostro piccolo attimo di apatia; mi piace che tu abbia scelto di lasciare il mondo com'è e non dov'è che sarebbe suonato più come un suicidio e nella tua poesia non ci stava bene. A proposito di suonato sai che sarebbe una meraviglia in musica! Un saluto, Empatia

    [ ]

    Lascio il mondo così come si trova
    Contributo di: frame on Tuesday, 14 May 2019 @ 11:35
    Poesia carina e ben scritta che intenerisce, un po' paracula nel senso buono del termine, perchè tocca il cuore, fa l’occhiolino e gigioneggia anche con l’uso di effetti scenici semplici ma collaudati e di sicuro effetto Insomma, fare il tenerone paga sempre, soprattutto se lo si sa fare bene e con i giusti accordi. Toglierei quel davanzale sulla vita che sa di tanto di gradini di un sogno o steccati del destino, basta e avanza il davanzale, scusa il gioco di parole. Un saluto. --- Frame

    [ ]

    Lascio il mondo così come si trova
    Contributo di: frank69 on Tuesday, 14 May 2019 @ 13:40


    Belle immagini. Bella tutta, rime comprese.
    Non posso che condividere quanto scritto da chi mi ha preceduto.

    [ ]

    Lascio il mondo così come si trova
    Contributo di: zio-silen on Tuesday, 14 May 2019 @ 13:41
    Nel leggere la prima strofa del tuo componimento mi viene da pensare che la poesia sia un tantino allergica a qualche unità lessicale ben tollerata, invece, nella narrativa.

    Chiarisco il concetto con un esempio (con buona pace delle vestali dell'intangibilità dei versi altrui):

    "Non ho nulla da offrirti stasera
    fuorchè un sorriso stanco
    l'ascensore che tarda ad arrivare
    e quattro piani a piedi
    che non ho voglia di fare".

    Concordo con frame su quel "della vita" da depennare nell'ultima stanza... anzi, già che ci sei, potresti biffare l'intero verso.

    Esemplifico di nuovo per vedere l'effetto che fa (sempre con buona pace...):

    "e tanta voglia di lasciare il mondo
    così come si trova

    mentre accordo un assolo musicale
    con mezzo sigaro tra le dita
    e il mio blues da sfumare".

    Fermo restando che io sono io e tu sei tu,
    quindi

    Stelle e un saluto

    ---
    zio-silen

    [ ]

    Lascio il mondo così come si trova
    Contributo di: A.Sal.One on Tuesday, 14 May 2019 @ 15:32

    Eliminerei del tutto

    L'ultima strofa, per quanto

    Riguarda il resto

    Lascio il mondo così come si trova

    ---
    Fai poesia e non fare
    mai l'importanza della
    poesia.

    [ ]

    Lascio il mondo così come si trova
    Contributo di: Lorens on Tuesday, 14 May 2019 @ 16:16
    ..."Lascio il mondo così come si trova"... beh, come dire
    che sono davvero stanco dopo dodici ore di lavoro e voglio
    lasciare tutto così com'è senza toccare nulla ed andarmene a
    riposare, ma prima mi suono un blues e con un sigaro tra le
    dita sfumo qualche istante di vita.

    Molta malinconia in questa poesia descritta con
    sceneggiatura d'insofferenza e noia del momento forse a
    causa di un certo affaticamento sintomatico d'indolenza.

    La lirica mi è piaciuta, se non altro per l'incisiva
    immagine che coglie laddove anche una serata quasi apatica
    nella svogliatezza del momento, possa quasi risorgere in un
    accordo di musica e un sigaro per risentirsi di nuovo una
    persona vitale con un pizzico di rinnovata energia.

    Bene così,

    ciao
    Lorens

    ---
    Lorens

    [ ]

    Lascio il mondo così come si trova
    Contributo di: Carmen on Tuesday, 14 May 2019 @ 20:57
    Non mi è piaciuta per l'anafora, che mi
    sta antipatica e per quel sudore che ci
    può stare sì, ma non come un'offerta.
    No. Questo no, non si può leggere.


    ---
    Non c'è amore del vivere senza disperazione del vivere. Albert Camus

    [ ]

    Lascio il mondo così come si trova
    Contributo di: LoSpettro on Wednesday, 15 May 2019 @ 07:39
    Inizialmente mi parevano troppo ridondanti quei "non...", soprattutto quel "...che non ho proprio voglia di fare" e "...non ho voglia nemmeno di riscaldare". Sai, diventa automatico di fronte alla tua poesia prestare attenzione più al metodo che al contenuto. Scaturisce l'ovvietà (che molti accusano in questo club e non capisco che ci sia di male) della sua costruzione a tavolino, esibendo tanto effetto e non scrivendo con parsimonia di parole. Per me nulla di male. Ma e' vero anche che la forma di questa poesia è anima di un blues malinconico e quindi, vengono giustificate le ripetizioni. L'uso più crudo della parola come accento più volontario del distacco al quotidiano sarebbe fuori contesto. Ecco cambierei "Poggiato al davanzale della vita" e lo renderei quel poggiare più aderente alla posa d'un musicista in fase di creatività, magari ad un piano, garbugliando sapientemente significati e sensi metaforici.

    [ ]

    Lascio il mondo così come si trova
    Contributo di: trimacassi on Wednesday, 15 May 2019 @ 08:26
    Un momento di rilassamento e riflessione, che fa risaltare un
    po' di tristezza. Cmq del tutto condivisibile e piacevole,
    tra il reale e il trasognato.

    ---
    trimacassi



    [ ]

    Lascio il mondo così come si trova
    Contributo di: indio on Wednesday, 15 May 2019 @ 12:07
    piace molto anche a me... e condivido i commenti positivi di cui sopra... e tra questi l'idea di Empatia non mi sembra male, anzi ritengo che l'anafora così "lunga" sia proprio nata per dare questa intenzione musicale...chissà!

    secondo aspetto quel davanzale sulla vita in effetti un po' fuori dall'atmosfera che hai creato, quindi mi trovo a condividerne l'eliminazione

    terzo aspetto ... e ultimo per quel che mi riguarda... quell'assolo musicale l'ho letto con un pizzico di malizia


    ps
    complimenti per quel blues letto e interpretato
    musica e stato "emotivo"




    ---
    mitakuye oyasin

    indio

    [ ]

    Lascio il mondo così come si trova
    Contributo di: Sabina on Friday, 17 May 2019 @ 22:23
    parole e pensieri che lasciano il mondo così come è

    ---
    aia

    [ ]

    Lascio il mondo così come si trova
    Contributo di: cordaccia on Saturday, 18 May 2019 @ 14:01
    Mi sembra tutto così finto in questa canzonetta. Sarebbe bastata la prima strofa,il resto ne è una ripetizione forzata (per non parlare dell'aria ruffiana della chiusa,giusto per dare quel tocco maudit che crea un po' di mistero). Mi andrò a rileggere il Natale di Ungaretti.. ______,ciao:)

    [ ]

    Lascio il mondo così come si trova
    Contributo di: Matilde Rotter on Sunday, 19 May 2019 @ 18:26
    A me è piaciuto il tema, l'eccesso di svogliatezza, la stanchezza tale da non riuscire nemmeno a compiere le azioni più elementari di fine giornata/catena di montaggio. Detto ciò, avrei però reso il tutto con una forma più desolata, come se il testo dovesse essere biascicato al lettore senza alcun ritmo.



    Approfitto dello spazio per porgere, inoltre, le più sentite scuse al signor Frank69, che, dato il tenore (al limite dell'insulso) dell'ultimo commento approntato, con ogni probabilità, di getto, al di sotto del mio testo in vetrina, devo avere evidentemente, e mio malgrado, offeso.

    Lasciando, infatti, a mia volta, un parere sulla sua poesia "Mia cara Amica", mi ero permessa di servirmi dell'aggettivo 'risibile', per condannare (poeticamente) alcuni componimenti fin troppo anacronistici nella forma, tra i quali rientrava, senza ombra di dubbio, quello in questione - si trattava, per capirci, di un banalissimo discorso 'en passant' e non di un attacco 'ad personam'.
    Lo stesso termine - a mia insaputa - era stato peraltro già adoperato anche da Carmen nello stesso contesto (!), ed ho poi appreso che anche altri utenti si erano espressi in maniera piuttosto crudetta nei riguardi della stessa poesia.

    Ribadisco, comunque, i miei assoluti rispetti al signor Franco, non fosse altro per l'anzianità che il numero di fianco al nome mi fa intuire.


    Cordialmente,

    Matilde

    [ ]

    Lascio il mondo così come si trova
    Contributo di: Armida Bottini on Saturday, 25 May 2019 @ 18:00
    Come ti capisco! Sembri me, ma almeno non devi sorridere e cucinare. Un conforto Ciao cono d'ombra. --- Midri

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2019 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.