club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Monday, 22 April 2019 @ 02:31 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2677/3)
Racconti (1021/2)
Saggi (15/0)

Eventi  
Eventi nel sito

Wednesday 02-Jan -
Tuesday 30-Apr
  • XXVI Giro d'Italia delle Poesie in cornice 2019

  • Thursday 03-Jan -
    Tuesday 30-Apr
  • Premio Letterario Marguerite Yourcenar 2018

  • Saturday 05-Jan -
    Friday 10-May
  • Concorso Internazionale di poesia Città di Montegrotto Terme 2019

  • Sunday 06-Jan -
    Thursday 30-May
  • Premio Ebook in…versi 2019

  • Monday 07-Jan -
    Sunday 30-Jun
  • XXIII Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2018

  • Thursday 10-Jan -
    Monday 30-Sep
  • Premio Letterario Città di Melegnano 2018
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    Nessun nuovo contributo

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Prendersi cura [+2]
  • Scegli il cielo

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Tu ti perdi? - Rimani   
     Monday, 08 April 2019 @ 14:30
     Leggi il profilo di: MissMad
     Visualizzazioni: 342

    Poesie

    Tu ti perdi?


    Ed io mi perdo. Tu ti perdi?
    Piuttosto sei la scusa perché io possa smentire quello che tu senti?
    ...solo perché non danzi come me?
    Divento così profonda, complicata,
    per comprendere i tuoi occhi e sperare, malinconica, che siano i miei?
    Forse provo noia dei miei.
    Forse vorrei vedessero altro, magari niente,
    ed emozionarmi ancora per l’inutile, utilissimo, necessario sgambetto
    dell’aspettativa che non sono ancora riuscita ad asportare,
    confida lì tra un’arteria e una bugia. Ed io confido nella medicina, però
    l’anamnesi sentimentale non consiglia questo protocollo.
    E allora decido di perdermi, un’avventura!
    Per poco riesco a pensare che il mio desiderio sia altro,
    che il dolore serva veramente.
    Sento già i primi cenni di rinnovamento
    e penso che la mia pelle quasi inutile sia il volto dell’anima che si mostra,
    il premio. Io so chi sono, certa che tu ti sia perso.
    Troverò il coraggio per ammettere che perdersi
    è stato solo il vanto e la pretesa di saper cantare meglio di te?

    **********************************************


    Rimani

    Dammi il nulla che io non riesca a gestire.
    Solo per perdermi.
    Solo per indovinarne il colore.

     



    Tu ti perdi? - Rimani | 10 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Tu ti perdi? - Rimani
    Contributo di: zio-silen on Monday, 08 April 2019 @ 15:47
    Benvenuta!

    Tu sai chi sei, io (noi) no. E vorrei conoscerti... almeno poeticamente.

    Il tuo curriculum risulta sospeso e pure il mio giudizio sul componimento postato.

    Confido nell'autocommento di presentazione (cmq non obbligatorio) per inquadrare le tue poetiche di riferimento,
    i rimandi esistenziali, la struttura adottata e perchè, il metro scelto, il MissMad style con ragguagli soprattutto
    sulle figure fonetiche (interessantissime per me).

    Ti risparmio congetture sui contenuti in quanto, come qualunque altro esegeta, non farei altro (più o meno inconsciamente)
    che raccontare me stesso.

    Un saluto

    ---
    zio-silen

    [ ]

    Tu ti perdi? - Rimani
    Contributo di: Riflessi on Monday, 08 April 2019 @ 19:12
    Hai una dote sai,
    scrivi in prima, ti celi in seconda e viceversa
    nella nostra sala degli specchi,
    se stessi altrimenti, trasparenti, sfuggenti
    siamo noi, l'incolore dell'acqua spiegata a un cieco,
    definita forma dal contenitore che la trattiene
    o congelata per dimostrarne una propria verità.
    Il capitolo sul dolore è stato aperto, corretto,
    per me ormai chiuso. Di fatto a farci male già mi annoia.
    Giochiamo ancora un pò se vuoi, singolare amica,
    possiamo giocare a inventarci le regole di un gioco,
    o osservarle a giochi fatti, come la chiglia traccia la scia
    ora che quasi cieco, per te e per me, sono anch'io.
    Giochiamo dai, non per vincere o perdere,
    ma per costruire qualcosa, qualcosa di bello,
    perchè è nella bellezza che ora mi voglio perdere.
    Ciao :)

    [ ]

    Tu ti perdi? - Rimani
    Contributo di: Carmen on Monday, 08 April 2019 @ 21:16
    Poesia confusa, sconclusionata. --- Non c'è amore del vivere senza disperazione del vivere. Albert Camus

    [ ]

    Tu ti perdi? - Rimani
    Contributo di: Lorens on Tuesday, 09 April 2019 @ 12:59
    Prima di tutto benvenuta al club.

    "Tu ti perdi?"
    Mi sembrano dei versi in complicanza affettiva, laddove
    decidere amore o solo sesso sia un forte cruccio soggettivo
    nell'anomala sensazione evolutiva di perdersi insieme.
    Una lirica che mi sembra impicciata d'impressioni e pensieri
    che non trovano la giusta dimensione di serenità.

    "Rimani"
    Qui si evidenzia il nulla nel desiderio di trovarne il
    colore ... magari l'impossibile diventa lo "spot" per
    perdersi ancora di più, e devo dire che anch'io ho perso il
    senso del contenuto.

    E' solo il mio modesto parere, condivisibile o meno, a
    rileggerti con vivo interesse.

    ciao
    Lorens



    ---
    Lorens

    [ ]

    Tu ti perdi? - Rimani
    Contributo di: Matilde Rotter on Tuesday, 09 April 2019 @ 14:31
    D'accordo con Carmen.

    [ ]

    Tu ti perdi? - Rimani
    Contributo di: indio on Tuesday, 09 April 2019 @ 14:54
    Io mi perdo.
    Tu ti perdi? o sei la scusa perché io possa smentire quello che tu senti?
    ...solo perché non danzi come me?
    Divento così profonda, complicata,
    per comprendere i tuoi occhi e sperare, malinconica, che siano i miei?
    forse provo noia dei miei
    forse vorrei vedessero altro, magari niente,
    ed emozionarmi ancora per l’inutile, utilissimo, necessario
    sgambetto dell’aspettativa
    che non sono ancora riuscita ad asportare,
    confida lì tra un’arteria e una bugia. Io confido nella medicina, ma
    l’anamnesi sentimentale non consiglia questo protocollo.
    E allora decido di perdermi, un’avventura!
    Per poco riesco a pensare che il mio desiderio sia altro
    che il dolore serva veramente.
    Sento già i primi cenni di rinnovamento
    e penso che la mia pelle, quasi inutile, sia il volto dell’anima che si mostra:
    il premio.
    Io so chi sono, certa che tu ti sia perso.
    Troverò il coraggio per ammettere che perdersi
    è stato solo il vanto e la pretesa di saper cantare meglio di te?



    l'ho letta così.

    ben venuta tra noi.

    ---
    mitakuye oyasin

    indio

    [ ]

    Tu ti perdi? - Rimani
    Contributo di: MissMad on Sunday, 14 April 2019 @ 02:25
    Commento? Perché? Perché la parola mia svelta, equivoca, sofferente,
    priva di identità, interrogativa, troppo semplice, mi assomiglia veramente ?
    Nel titolo della mia composizione il germe, tra i versi il verme. Non
    commenterò mai nulla, ho le settimane impegnate a capire ancora come
    sprecare un po’ di tempo “prezioso”. Sono con voi tra il punto e a capo.
    !
    MissMad

    [ ]

    Tu ti perdi? - Rimani
    Contributo di: Armida Bottini on Sunday, 14 April 2019 @ 08:17
    Per me vali Miss, anzi intuisco anche l'approvazione tacita e un poco perplessa del gruppo. Fanno sempre passare i nuovi venuti sotto le forche caudine, come se fossero famosi critici. Te lo dico io che frequento il club da più di dieci anni. A sua "discolpa" dico pure che è il migliore di internet. Fai pure punto a capo, ma poi metti, come una brava scolaretta, la lettera maiuscola che indica l'inizio di un nuovo interessante paragrafo. Ciao Miss. --- Midri

    [ ]

    Tu ti perdi? - Rimani
    Contributo di: LoSpettro on Monday, 15 April 2019 @ 07:39
    Il primo componimento appare molto profondo ma pure confusionario. La passione sentimentale incentiva un gioco di sguardi, sovrapposizioni, riflessi, non visioni, che si producono anche in un niente convergente poi sul corpo, sulla pelle, sul volto per poi ritornare all'impalpabile, all'incerto, ad un interrogativo che a tal punto risulta tedioso ( fastidioso alla voce narrante, noioso invece al lettore). Il secondo invece non mi dice nulla salvo che io lo legga attraverso quella tua profilassi incentrata sul gioco del dire/non dire, procedere/indietreggiare, dare/perdere. Fa effetto più che altro quel tuo commento, dove trovo la privazione di identità una vera amalgama alle poesie postate e mi lascia irritato alla frase "...Non commenterò mai nulla, ho le settimane impegnate a capire ancora come sprecare un po’ di tempo “prezioso”. Perchè allora sprecare altro tempo. Saluti!

    [ ]

    Tu ti perdi? - Rimani
    Contributo di: Titta on Tuesday, 16 April 2019 @ 15:02
    Infatti, non sprecare altro tempo.

    ---
    Titta

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2019 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.