Pharmakon

Monday, 18 March 2019 @ 14:30

Leggi il profilo di: ablablabla


Pharmakon



Ad esempio quando la narrazione trasforma
progressivamente in lamento l’immaginazione.
Si tratta di capire il nesso nel momento in cui il
commesso commosso dall’altalenante emozione
messa in scena cita il profumo innocente di qualcosa.
Una precisa procedura assolutamente inesatta
staticamente instabile parla al cuore più duro
come nessuna poetica potrebbe mai.
Nello stesso istante in cui allaccia la cintura di sicurezza
viene fuori impellente il desiderio di possederla
al volo e così fanno (voilà).
Le conseguenze di un fiore di carta possono essere
corrotte in fase di montaggio alternando ostilità
e parsimonia fino al compimento del capriccio.
Goya provoca all’istante la rottura semantica l’inciampo:
il gufo diventa gatto e tutto esplode in eccesso mostruosamente.
Inquietudine lavoro oscuro conseguenze asimmetriche ossessioni
incalcolabili completamente annegati nell’inchiostro nero di seppia.
Quando la paura la difesa estrema produce il getto lo schizzo
che oscura disorienta confonde e così sfugge ancora una volta
forse l’ultima. Si preocCupa si intravvede in chiaro scuro
illuminando ogni apparizione come vedere e non vedere
e allo stesso tempo brulicare inarcando la schiena.
Ma quando finalmente verrà fuori la frase poetica
magnifica bellezza terribile sintomo meravigliosa convenienza
tutto sarà compiuto qualcuno penserà come ad un orgasmo
di non avere più bisogno d’altro. Convinto che l’errore sia
l’unico sguardo possibile perché solo l’errore ci concede
sempre un'altra possibilità.





12 Commenti



http://vetrina.clubpoeti.it/article.php?story=20190316120257459