club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Wednesday, 27 March 2019 @ 01:28 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2677/2)
Racconti (1021/0)
Saggi (15/0)

Eventi  
Eventi nel sito

Wednesday 02-Jan -
Saturday 30-Mar
  • XXVI Giro d'Italia delle Poesie in cornice 2019

  • Thursday 03-Jan -
    Tuesday 30-Apr
  • Premio Letterario Marguerite Yourcenar 2018

  • Saturday 05-Jan -
    Friday 10-May
  • Concorso Internazionale di poesia Città di Montegrotto Terme 2019

  • Sunday 06-Jan -
    Thursday 30-May
  • Premio Ebook in…versi 2019

  • Monday 07-Jan -
    Sunday 30-Jun
  • XXIII Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2018

  • Thursday 10-Jan -
    Monday 30-Sep
  • Premio Letterario Città di Melegnano 2018
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    Nessun nuovo contributo

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Familiari della T... [+5]
  • Il mio spirito la... [+6]
  • Talvolta la montagna [+3]
  • Soluzioni alterna... [+2]
  • Trompe l'oeil [+2]
  • Scegli il cielo [+2]
  • Pharmakon [+2]
  • Podalico
  • Succede di maggio - 
  • Oro nero
  • ciliegia blu 2
  • Non farmi più cad...
  • La sposa

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Prima   
     Tuesday, 05 March 2019 @ 17:00
     Leggi il profilo di: Guido Anselmi
     Visualizzazioni: 215

    Poesie

    Mi capitava spesso
    di svegliarmi molto tardi
    prima
    quando la sabbia fresca del giorno
    non cominciava in petto
    a farsi terra del tuo passo.

     



    Prima | 9 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Prima
    Contributo di: Carmen on Tuesday, 05 March 2019 @ 17:06
    Se non sapessi che scrivi bene, che
    sei capace di suscitare emozioni, te
    la boccerei.
    Non è la brevità del
    componimento,quanto la mia percezione
    di troncamento, di incompiutezza, al
    pari un un arto monco.

    Bella la conclusione. Riesci a dire
    tanto col poco, ma non farne un vezzo.


    ---
    Non c'è amore del vivere senza disperazione del vivere. Albert Camus

    [ ]

    Prima
    Contributo di: Armida Bottini on Wednesday, 06 March 2019 @ 13:54
    Veramente dici tanto con poco. Beati i tempi in cui il sonno era lungo e senza risvegli. Ciao. --- Midri

    [ ]

    Prima
    Contributo di: tendre on Wednesday, 06 March 2019 @ 19:09
    Colpisce al cuore!!!



    ---
    tendre

    [ ]

    Prima
    Contributo di: Lorens on Thursday, 07 March 2019 @ 18:09
    ... "Prima" ... io direi: e dopo? Che succede?

    Praticamente nulla di rilevanza poetica se non il
    riferimento in chiusa dalla sabbia del giorno che in petto
    diventa terra al pensiero di lei.

    Insomma, mi sembra quasi un "m'illumino d'immenso" in
    visione terrena.

    Direi senz'altro pochino per parlare di poesia.

    E' solo il mio modesto parere, condivisibile o meno, a
    rileggerti con vivo interesse.

    ciao
    Lorens


    ---
    Lorens

    [ ]

    Prima
    Contributo di: A.Sal.One on Friday, 08 March 2019 @ 03:14

    Mi sembra che

    questo autore

    abbia scritto meglio di

    Prima.

    ---
    In poesia non si esagera.

    [ ]

    Prima
    Contributo di: LoSpettro on Friday, 08 March 2019 @ 06:52
    D'accordo con Carmen e Lorens. In effetti par che tu abbia troncato con la tua poesia piuttosto che donato al lettore. Diventa il titolo quasi una burla. La domanda sorge spontanea: "...e dunque?". E' assai poco pensar di accreditarsi con il solo passaggio "quando la sabbia fresca del giorno non cominciava in petto a farsi terra del tuo passo." Quel che si può dirti è che lo scritto troppo breve denota in ogni caso sensibilità, si percepisce un grappolo dello spettacolo naturale di cui assistiamo l'evolversi, o meglio, in cui noi ci evolviamo nella sua incomunicabilità. L'uomo è fragile, la natura incomunicabile. Ci offre ogni giorno mani, appigli per recuperare un qualcosa di noi perduto. Offre uno specchio, un filo, un qualcosa per riunire i nostri frammenti e offuscare con un inganno le nostre menti. Eh sì, perchè rimane pur sempre un inganno il motore della vita. Si gioisce e si patisce, ci si rafforza per poi diventar deboli, invecchiare, morire.

    [ ]

    Prima
    Contributo di: dario moletti on Friday, 08 March 2019 @ 08:53
    come si dice? ah, che anche su un francobollo puoi leggere un romanzo

    [ ]

    Prima
    Contributo di: Titta on Friday, 08 March 2019 @ 10:15
    Forse hai detto semplicemente .. tutto.

    ---
    Titta

    [ ]

    Prima
    Contributo di: zio-silen on Thursday, 14 March 2019 @ 14:23
    "Mi capitava spesso
    di svegliarmi molto tardi
    prima"

    Stelle e un saluto

    ---
    zio-silen

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2019 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.