club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Saturday, 20 April 2019 @ 20:09 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2677/3)
Racconti (1021/1)
Saggi (15/0)

Eventi  
Eventi nel sito

Wednesday 02-Jan -
Tuesday 30-Apr
  • XXVI Giro d'Italia delle Poesie in cornice 2019

  • Thursday 03-Jan -
    Tuesday 30-Apr
  • Premio Letterario Marguerite Yourcenar 2018

  • Saturday 05-Jan -
    Friday 10-May
  • Concorso Internazionale di poesia Città di Montegrotto Terme 2019

  • Sunday 06-Jan -
    Thursday 30-May
  • Premio Ebook in…versi 2019

  • Monday 07-Jan -
    Sunday 30-Jun
  • XXIII Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2018

  • Thursday 10-Jan -
    Monday 30-Sep
  • Premio Letterario Città di Melegnano 2018
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    Nessun nuovo contributo

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Prendersi cura [+3]
  • Scegli il cielo
  • Percorsi
  • La brutta balera
  • Quel che sarà del...

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Il mio primo bacio d'amore.   
     Thursday, 07 February 2019 @ 17:30
     Leggi il profilo di: Armida Bottini
     Visualizzazioni: 448

    Racconti

    Sono nata in un piccolo paese. dimenticato da Dio e dagli uomini. I negozi erano lontani più di sei chilometri. D'inverno la neve ci impediva di arrivare in centro. Venivano a vendere "di tutto" gli ambulanti che si facevano "a rutta" (il camminamento) nella neve. Me ne ricordo in particolare due: Battistin e Porchettin perché venivano derisi dai ragazzini che avevano coniato una cantilena che anch'io ripetevo, senza capirne il senso. L'ho capito, ma da grande. Si diceva: " Battistin in ta paja, Purchettin in tu rujo
    (Battistin nella paglia, Porchettin nell'immondizia). Ebbene, in uno di quei giorni bussò alla mia porta Purchettin che portava sulle spalle una cassetta di legno con tanti scomparti che contenevano filo, bottoni, aghi, cose varie ed anche dolciumi. Mia madre, " A Meistra Eva (la Maestra Eva) gli aprì insieme a me che ero sempre in mezzo e spiavo tutto, già a quattro anni. Acquistò qualcosa, tanto per per farlo contento, poi salì al piano superiore per prendere il denaro, mentre io osservavo con interesse la merce. Ad un tratto, Porchettin mi prese in braccio e incominciò ad accarezzarmi e a baciarmi il visino. Quando arrivò alla bocca infilò la sua lingua tra le mie labbra aperte. Il tutto durò un attimo, io sentivo la sua lingua dentro e il suo unico dente e pensavo: - Avrà una nipotina lontana e la bacerà così, ma che strano! Intanto la mamma scese le scale, lui mi mise a terra, prese il denaro e salutando cerimoniosamente se ne andò. Mamma chiuse la porta e insieme tornammo di sopra. Non le dissi nulla, eppure tra noi c'era amore e comprensione. Io ero una monella vivace, ma non mi sgridava mai. Ancora adesso mi chiedo il motivo del mio comportamento. So solo che allora pensavo che quella era una brutta cosa. Toccamenti, da piccola, ne ebbi diversi, ma baci così no. So che ero piccola, minuta, magra, senza forme e bruttina. Perché non dissi mai niente ai miei genitori, alle mie sorelle, ai miei fratelli? Eppure ho avuto un'infanzia colma d'amore, di calore e in famiglia c'era un'assoluta confidenza. Prima ero una bambina strana, ora sono una donna insolita.(Dicunt)

     



    Il mio primo bacio d'amore. | 19 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Il mio primo bacio d'amore.
    Contributo di: Lucilla on Thursday, 07 February 2019 @ 17:42
    Midri carissima, bisogna cambiare subito il titolo a questa storia, altro che bacio d'amore!( Forse hai voluto essere ironica, nonostante tutto ). Sei stata vittima di un pedofilo e ho provato ribrezzo. Non è affatto strano il tuo avere taciuto, la vergogna la prova più la vittima del carnefice.Quello schifo senz'altro è rimasto impresso per sempre in te. Ciao! --- Nel passaggio stretto della vita c’è una possibilità: la bellezza che va oltre il male, oltre la fine - ingiusta - della vita stessa. ( Wislawa Szymborska )

    [ ]

    Il mio primo bacio d'amore.
    Contributo di: Claudio Tedeschi on Thursday, 07 February 2019 @ 19:01
    Purchettin era un purcellin!
    Ciao Armida <3

    [ ]

    Il mio primo bacio d'amore.
    Contributo di: A.Sal.One on Friday, 08 February 2019 @ 04:39

    E` stato uno shock

    avere letto

    Il mio primo bacio d'amore.

    ---
    In poesia non si esagera.

    [ ]

    Il mio primo bacio d'amore.
    Contributo di: Titta on Friday, 08 February 2019 @ 09:19
    E' incredibile il modo in cui si rimuovono certi episodi, ci si difende come si può soprattutto da bambini. Poi all'improvviso se ne parla così, con un distacco ed una freddezza da far gelare il sangue.


    Ti abbraccio, Midri.

    ---
    Titta

    [ ]

    Il mio primo bacio d'amore.
    Contributo di: Riflessi on Friday, 08 February 2019 @ 09:20
    Ma che vigliacco schifoso. Mi ha fatto arrabbiare il tuo racconto, ho desiderato essere li' in quel momento per prenderlo a pugni (io che non ho mai fatto a pugni con nessuno).
    Nonostante la tenera età, quella bambina ha cercato in qualche modo di razionalizzare l'accaduto e chiudendosi nel silenzio si è difesa a modo suo, forse pensando che se non lo avesse saputo nessuno sarebbe stato come se non fosse mai accaduto. Purtroppo non poteva bastare, ha dovuto fare i conti con questo ricordo durante lo sviluppo della sua futura consapevolezza e nella crescita ha capito l'amara gravità della cosa.
    Credo che questo racconto spieghi in poche parole la dinamica e i meccanismi che si innescano in tante violenze simili. Provo veramente fastidio nel pensare a quell'"uomo" e a quello che potrebbe aver fatto ad altre anime innocenti e inermi. Molto meglio non nascere che diventare così spietati e vigliacchi.
    Fa male leggerlo, immagino cosa può costare raccontarlo da adulta, credo nella speranza di un atto liberatorio e comunque di denuncia e di sensibilizzazione. Grazie per il tuo contributo, reale o meno è comunque assolutamente verosimile e di fortissimo impatto emotivo.

    [ ]

    Il mio primo bacio d'amore.
    Contributo di: Elysa on Friday, 08 February 2019 @ 10:52
    un racconto che gela ma che nel contempo è scritto come un ricordo che si è metabolizzato, per fortuna non è successo nient'altro ma sono comunque cose che restano impresse e che incidono, un abbraccio Midri. --- Elysa

    [ ]

    Il mio primo bacio d'amore.
    Contributo di: percefal on Friday, 08 February 2019 @ 11:33
    ... in punta di lingua lo scoglio dente: innocente descrizione l'una, intento di minor purezza l'altro: l'è proprio un purchettin! ESposto bene senza filtri mediatori. --- «La figura del mio caos ha dimensione alcuna, punto.».

    [ ]

    Il mio primo bacio d'amore.
    Contributo di: gricio on Friday, 08 February 2019 @ 12:26
    ma anche un po' triste (per quanto immagino ci sia ben di peggio). cordialità --- "parlare di musica è come ballare di architettura" (F.Zappa) http://gricio-gricio.blogspot.com/

    [ ]

    Il mio primo bacio d'amore.
    Contributo di: luciano tarasco on Friday, 08 February 2019 @ 16:48
    che dire? hai ben descritto questo manifesto caso di pedofilia. a me da bimbo, giocando con amici nei boschetti in riva all'adige, verona, mi è capitato più di una volta di incappare in adulti che si masturbavano. ma noi scappavamo via subito. Ma un trattamento come il tuo, per fortuna, non l'ho mai avuto, ma di sicuro se me l'avesse fatto una giovane donna, mi sarebbe piciuto. ero piuttosto precoce e già a 4 anni pensavo al sesso, con mie coetanee ma pure con qualche giovane donna adulta che veniva a casa nostra per farsi fare delle iniezioni da mia madre. e io spiavo, eccitato.

    ---
    Se trasali, prima o poi devi trascendere...

    [ ]

    Il mio primo bacio d'amore.
    Contributo di: zio-silen on Saturday, 09 February 2019 @ 07:37
    Il mio primo bacio (non fu) d'amore. --- zio-silen

    [ ]

    Il mio primo bacio d'amore.
    Contributo di: Pale shelter on Saturday, 09 February 2019 @ 08:42
    Un racconto indifeso, smarrito, come la sua protagonista bambina e forse, chissà, anche un po' come la "donna insolita".

    Un saluto, Armida.

    Franco

    [ ]

    Il mio primo bacio d'amore.
    Contributo di: franca canapini on Sunday, 10 February 2019 @ 13:18
    Mi fa un po' senso la tua descrizione del bacio di maialin, ma serve a ricordarci
    che questi maialoni erano e sono dappertutto. Brava ad ostenderlo.
    Ciao
    Franca

    [ ]

    Il mio primo bacio d'amore.
    Contributo di: frank69 on Sunday, 10 February 2019 @ 15:51


    Ha ragione Lucilla … meglio cancellare la parola “amore”.
    Però che porchettin!...

    [ ]

    Il mio primo bacio d'amore.
    Contributo di: Empatia on Monday, 11 February 2019 @ 12:45
    È difficile immedesimarsi in una violenza. Chi è
    vittima non parla perché vorrebbe non fosse
    vero...peccato che nascondere il dolore non porti mai
    ad esorcizzato. Come dici tu rimane nel tuo essere ti
    cambia. Hai scosso gli animi, fatto parlare,
    riflettere è a questo che dovrebbe mirare ogni
    scrittore. Bravissima. Empatia

    [ ]

    Il mio primo bacio d'amore.
    Contributo di: frame on Monday, 11 February 2019 @ 15:20
    Sòcc!!! Armida cara mi hai tramortito con un bacio, manco fosse un cassotto. No, Non si può commentare 'na roba così. Bisogna stare sitti e riflettere. Dico soltanto che questo è un racconto verità, una perla nel suo genere. Una volta letto non si dimentica più. A tal deg me! --- Frame

    [ ]

    Il mio primo bacio d'amore.
    Contributo di: tendre on Saturday, 16 February 2019 @ 15:30
    Oh Armida che tristezza!
    Hai voluto vestire d'amore un atto che d'amore non era.
    Comprendo eppure tremo all'idea che una bambina possa, per difendersi da una violenza colorarla di rosa.
    Sei stata brava a spiegare quale meccaniso infantile viene messo in atto per sopravvivere ad un sopruso senza sentirsi in colpa.

    Un abbraccio d'affetto

    ---
    tendre

    [ ]

    Il mio primo bacio d'amore.
    Contributo di: gianna.curto on Saturday, 16 February 2019 @ 17:34
    Una cosa è certa , viviamo tre vite,una pubblica,una privata ed una segreta. Nell'ultima viviamo esperienze che non raccontiamo mai a nessuno, in genere avvenimenti spiacevoli dei quali ci sentiamo colpevoli...non vittime. L'uomo che tu hai incontrato dalle mie parti non sarebbe chiamato un uomo ma ...UN PORCO…. Hai scritto questo raccontino smilzo ma hai reso l'idea del tuo disagio. Questo individuo a quest'ora sarà nell'aldilà ed avrà ricevuto la giusta punizione. E deve ringraziare Dio ….se ancora fosse su questa terra la tua gemella lo avrebbe sistemato a dovere! Sono certa che questa violenza sia stata cancellata da altri baci di vero amore.Non merita il tuo ricordo Ti mando un abbraccio di affetto ed amicizia e ti voglio bene. ----*** --- Gianna

    [ ]

    Il mio primo bacio d'amore.
    Contributo di: Lorens on Thursday, 21 February 2019 @ 18:30
    ... "Il mio primo bacio d'amore" non lo è stato davvero anzi
    sicuramente raccapricciante e da dimenticare ...

    Purtroppo queste persone malate si nascondono mimetizzandosi
    anche bene e perfino nelle situazioni più a contatto con
    l'infanzia in generale, vedi scuole, parrocchie, asili nido.

    Il tuo racconto è uno spot dal contenuto sconvolgente che fa
    riflettere, ancora di più se come ricordo di vita vissuta,
    nonostante tu lo riveli con serenità spiegandone i dettagli,
    le tue emozioni e la scelta di tacere in famiglia.

    Bene così, per l'argomento narrato con estrema disinvoltura
    nonostante l'inquietante tematica di umano allarmismo.

    ciao
    Lorens

    ---
    Lorens

    [ ]

    Il mio primo bacio d'amore.
    Contributo di: Carmen on Thursday, 28 February 2019 @ 12:38
    Il racconto non mi piace così com'è scritto, voglio dire
    che lo trovo troppo scarno, ma forse non potrebbe essere
    diverso, dal momento che narri un episodio lontanissimo
    ormai dal tuo presente. Eppure...

    Non dici nulla di questo porco, nè quanti anni potesse
    avere, all'epoca.

    Anche io sono stata oggetto di carezze di un adulto, e
    facevo le elementari.
    Che schifo, cos'altro dire?

    Ah, aggiungo che Tarasco mi ha fatto proprio ridere di
    gusto. E' proprio un incorreggibile maialone!



    ---
    Non c'è amore del vivere senza disperazione del vivere. Albert Camus

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2019 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.