club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Sunday, 20 January 2019 @ 13:33 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2676/4)
Racconti (1020/1)
Saggi (14/0)

Eventi  
Eventi nel sito

Wednesday 03-Oct -
Wednesday 30-Jan
  • Premio Il Club dei Poeti 2019
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    Nessun nuovo contributo

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Impellenze [+2]
  • Un irrefrenabile ...
  • Il mio piccolo Na...
  • Ci vorrebbe più t... [+6]
  • Aurora,certezze [+4]
  • bedtime
  • Tempi duri
  • se fossi cristiano [+2]
  • Moby Dick  [+4]
  • E tutto sta
  • Madre [+4]
  • Monetina [+4]
  • Un sorso di vita [+3]
  • I disoccupati
  • Sciacalli con le ...

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Un branco in due   
     Thursday, 10 January 2019 @ 09:30
     Leggi il profilo di: Elysa
     Visualizzazioni: 700

    Poesie


    È la paura che preme al petto
    ferisce l’arco della bocca
    e sconforta il sorriso
    posso ingigantire le mie pene
    e poi renderle piccole
    a seconda dei minuti
    che scorrono e spezzano

    ma ho te

    la parte maschile della forza
    occhi neri e lucenti
    nelle notti
    dei pensieri funesti.

    Io, femmina delicata
    gambe nervose e muso appuntito
    ho imparato a ringhiare
    allertandoti
    con il senso improvviso
    del pericolo.

    Saremo un branco in due
    ombre perfette riflesse
    nel cerchio certo
    e pieno della luna.

    Non è la fine, non è l’inizio
    è percorrere insieme
    lo spazio.

     



    Un branco in due | 29 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Un branco in due
    Contributo di: dario moletti on Thursday, 10 January 2019 @ 10:09
    buon anno anche a te, Dario

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: epitteto on Thursday, 10 January 2019 @ 10:48
    Ho sempre pensato che le femmine sotto il belletto della delicatezza e sensualità nascondano una natura < ringhiosa >.
    Ce lo conferma questo post in lettura che con il suo andare a capo di tanto in tanto vorrebbe vestirsi poeticamente.
    Se fossi un suo < lui >, me la darei a gambe levate...
    Porfirio

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: indio on Thursday, 10 January 2019 @ 10:58
    conosco bene questo "ringhiare"
    difensivo più che offensivo...

    Brava Elisa, lo spunto poetico è eccellente, e lo conosciamo bene, la resa altrettanto di livello, per cui
    stelle ringhianti
    per far capire che si è sempre in allerta.

    Saremo un branco in due
    ombre perfette riflesse
    nel cerchio certo e pieno
    della luna.

    ---
    mitakuye oyasin

    indio

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: Titta on Thursday, 10 January 2019 @ 11:49
    Una forza eloquente e concreta vibra in questi versi bellissimi. Vorrei un fermo immagine soprattutto nel contesto di certi giorni in cui la luce va difesa con ogni mezzo. Brava Elysa, hai veramente protetto e non solo una parte preziosa dell'anima e lo hai fatto senza sacrificare l'ornamento poetico. --- Titta

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: LoSpettro on Thursday, 10 January 2019 @ 13:02
    Non capisco Epitetto. Vorresti forse sempre vedere una tonalità D'Annunziana tra le righe? Fortunatamente s'è svoltato - tenendolo comunque in considerazione - su di una linea parodica, prosastica e prosaicizzata e aggiungo: "...e che vorresti? Sempre l'Enjambement a coronar ogni verso?". La poesia è bella, riuscita, ritmata, carica di significato metaforico. E' "mastodontica" e quella sublime strofa " Saremo un branco in due ombre perfette riflesse nel cerchio certo e pieno della luna" m'ha raggelato! E la chiusa trasborda questa sorta di epico coniugando l'astrale al valore evocativo del "ben amarsi", opera astratta nel farsi ma necessaria a profilarla in continuazione per non ridurre a bestie il genere umano. Complimenti. Un Clair de lune poetico.

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: Carmen on Thursday, 10 January 2019 @ 16:13
    A parte il muso appuntito e il "ringhiare", che non mi fanno vedere una bella immagine, devo dire che il componimento mi piace, specie i versi: "Saremo un branco in due ombre perfette riflesse nel cerchio certo e pieno della luna. Non è la fine, non è l’inizio è percorrere insieme lo spazio" Se ti senti così col tuo compagno sei fortunata. Mi piace anche il commento di Spettro. --- Non c'è amore del vivere senza disperazione del vivere. Albert Camus

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: Lorens on Thursday, 10 January 2019 @ 17:46
    ... complimenti Elysa per questa poesia con la "P" maiuscola
    d'intensa emotività descrittiva e di più ...

    Quasi un inno ad amare più che all'amore, un fondamentale
    unisono di passione e serenità d'animo per dei versi, che
    attraverso il pensiero poetico così magistralmente espresso,
    conquistano, entusiasmano, impressionano fino ad emozionare
    lasciando una magica sensazione di letizia ...

    Auguri ...un abbraccio

    ciao
    Lorens

    ---
    Lorens

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: Empatia on Thursday, 10 January 2019 @ 17:56
    Due anime complementari...bellissima. Un saluto Empatia

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: sghemba on Thursday, 10 January 2019 @ 18:33
    Ti farei una statua, “femmina delicata… dal muso appuntito” (non baciare nessuno, per carità, potresti pungere).
    Qui l’apice si palpa con i polpastrelli e si avverte il ringhiare (a me piace questo termine) che precede un subbuglo temuto.
    Subbuglio interiore, di cuore e di ragione, tutto un insieme che addenta e morde la vita e se la sballotta tra le trepidazioni
    e le serenità, tra le pene e i sorrisi, quelli dell’incipit.
    E’ formidabile come tu, in questo gioco di opposti, sia riuscita, alla fine, a ideare, idealizzare e originare la stupenda
    immagine del “branco in due”, forte e potente come l’amore, artefice di percorsi spazio-temporali armonici e armonizzanti.

    Ciao, ciao.


    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: PattiS. on Thursday, 10 January 2019 @ 19:03
    mah... a me il branco piace affollato ...

    ---
    ...playing a game of worlds...V. Nabokov

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: Anais on Thursday, 10 January 2019 @ 20:59
    Ciao Elisa,
    La prima strofa non mi piace tanto, anzi poco.
    da "ma ho te" la preferisco,
    Mi ricorda qlc: "in due è già gruppo" dove gruppo sta x comunione d'intenti
    ecc.
    quindi perché no: in due è già branco!
    Il verso della femmina, per me meglio con l'articolo: io, la femmina ma al posto

    di delicata metterei una parola che contenga la r, suono duro aspro x contrasto
    (ad es. gracile, o strenua cambiando anche un po il senso, va be').
    La puoi migliorare ancora
    Bella la parte citata da altri.
    Brava e scusami x gli appunti.
    Ciao.

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: Sandro Moscardi on Friday, 11 January 2019 @ 00:01
    E' carica, forte,questa contrapposizione alla paura, che è un istinto incontrollabile con l'istinto territoriale del nido,presente non solo nell'uomo, ma in molti animali dove la femmina sempre in allerta provoca il vicinato delegando poi il maschio alla prova di forza.Nel testo viene abbandonato ogni spiraglio di umana relazione per regredire
    ad una primitività che vive la spazio temporalità nel legame stretto di sopravvivenza esistenziale.
    Ciao Sandro

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: joshua on Friday, 11 January 2019 @ 01:54
    Dal punto di vista formale (e la forma è SEMPRE espressione esterna dell’intima chiarezza d’idee, dunque di maturità totale nel padroneggiare un CONTENUTO, ideale o ideologico che sia) il testo mi appare, come troppi componimenti che si continuano a sfornare da queste parti, disgregato assai. Cercherò dunque di ca(R)pirTi meglio (cfr.infra) ciò che ritengo Tu stia lì per dire, ma senza averTelo ben chiarito a Te stessa (e dunque a noi – a me – in quanto Tuoi lettori), ancora dispersa tra tensione a dire e presunto dovere di inseguire una sorta di lingua convenzionale della presunta poesia lirica italica, fatta di pene intime, pensieri funesti, cerchi di luna, spazi vaghi et similia, residui o rottami di petrarchismi o altri solipsismi.
    Ancora da fare molti compiti a casa, esercizi di addensamento formale e sostanziale, insomma entrare a vele spiegate nel 2019 poetico.
    Ciao
    N

    la paura, drizzando il muso,
    trasforma l’arco della bocca in ringhio
    sconforta il sorriso
    ed io mi animalizzo
    e mi riumanizzo.
    Come ogni vivo
    separo e unisco
    me e l’estraneo:
    la parte maschia
    alla femmina vagheggiata,
    fianco tornito a grembo appuntito,
    incurante se alla fine o al principio
    del branco.

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: Armida Bottini on Friday, 11 January 2019 @ 09:55
    come carmen.

    ---
    Midri

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: federicosecondo on Friday, 11 January 2019 @ 10:00
    Va benissimo così, non stravolgere nulla.
    Forse metterei femminile al posto di femmina per assonanza con il maschile di sopra, oppure al contrario:

    ...
    ma ho te
    la parte maschia della forza
    ...

    ma opterei per la prima soluzione, ovvero:

    ...
    Io, femminile delicata
    gambe nervose e muso appuntito
    ...

    Il panico è sempre meglio tenerlo a distanza e fai bene a ringhiare appena ne senti l'odore.

    Bella poesia, brava.



    ---
    Niente è più facile dello scrivere difficile - KARL POPPER -

    federicosecondo

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: frame on Friday, 11 January 2019 @ 13:04
    La poesia mi piace nel suo insieme, titolo compreso:
    ispirazione felice che lascia il segno. Avrei partecipato
    volentieri al giochino “prendi questo e metti quello” ma
    dopo l’ultima operazione defogliante che hai subito di
    recente, anche a me sono caduti gli ultimi dicotiledoni e
    sono rimasto con i rami a secco. Scherzi a parte,
    complimenti e tante stelle per me.

    ---
    Frame

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: zio-silen on Friday, 11 January 2019 @ 15:06
    Al netto del prologo (altro registro... fino a "spezzano"),
    mi piace leggerla come un rassicurante divenire "duplice" in cui
    la tua parte maschile (la forza fisica) sostiene quella femminile
    (delicata, gradevole nelle fattezze, presensibile e pronta a mostrarsi
    fiera <feroce> dinanzi agli affetti in potenziale pericolo).

    E ancora mi piace pensare che quel "muso appuntito", quel "ringhiare"
    e fors'anche gli "occhi neri e lucenti" siano stati ispirati
    dal "bau bau" cui fai cenno nel commento alla poesia di Lorens.

    Un piccolo appunto: avrei chiuso con la penultima, stupenda, strofa.
    I tre versi finali ripetono - peggiorandolo - il concetto ivi espresso.


    Stelle e un saluto

    ---
    zio-silen

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: Lucilla on Friday, 11 January 2019 @ 17:32
    Non cambiare niente, è perfetta così, la versione sopra
    penalizza e rende orribile la tua bella poesia. Passo di rado
    da queste parti, ma se ne vale la pena, mi soffermo qui e là.

    Mi piace molto la prima parte dell'interpretazione di Zio, che
    allude alla forza della tua parte maschile, ma se anche così
    non fosse e ti sentissi donna lupa che ringhia e allerta, per
    difendere il branco a due, sarebbe perfetta ugualmente. Tante
    stelle a te.

    ---
    Nel passaggio stretto della vita c’è una possibilità: la bellezza che va oltre il male, oltre la fine - ingiusta - della vita stessa.
    ( Wislawa Szymborska )

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: cordaccia on Friday, 11 January 2019 @ 18:31
    Sodali o amicali, commenti nulli.
    Quando il nome autorale ha la griffe...
    guai a dire qualcosa fuori posto.
    Accetterei piuttosto il consiglio di
    liberarsi
    da lacci poetici .
    Niente di personale.

    ciao:)

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: Dema on Friday, 11 January 2019 @ 19:38
    "Ma ho te"

    Queste sono le parole sulle quali tutta la poesia svela
    la sua grande bellezza.
    e questa poesia è speciale come l'autrice.

    Ho te, per contrastare le mie grandi paure,
    paure che torturano il petto e fanno dolere
    mandibole e sorriso.

    Ho te, per riflettere me stessa in un'altra mia metà,
    Cuori in comune in uno spazio,
    nel quale condividere e generare forza d'amore.

    Ho te, perché sono femmina, delicata e bellicosa.
    Sirena alleata nei pericoli.
    Dolce luce lunare nelle notti della tua vita.

    Brava.

    Dema Paolo De Martini

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: jane on Friday, 11 January 2019 @ 21:00
    Non mi lascia parole da dire. Direi quasi perfetta là dove l'amore è intendere il proteggersi l'un l'altro creare una forza che diviene esponenziale proprio grazie a questo sentimento contro le difficoltà della vita. E la poesia c'è. Molto ben riuscita bravissima. --- Jane

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: Alessio Peracchi on Saturday, 12 January 2019 @ 00:35
    Di primo acchito, mi sono detto"Bella!" (e non siamo né amici né sodali).
    Mi piace l'immagine della donna delicata e ad un tempo feroce (in nome del figlio) e questa sensazione di "noi due contro il mondo, il tempo, il destino cinico e baro".

    Rileggendola, qualche magagnuccia salta fuori. Ad esempio, una prima strofa un po' traballante e incerta sulla strada da prendere (su questo, mi associo ad Anais); e in generale una certa mancanza di profondità, al di là delle immagini accattivanti e della determinazione titanica dell'autrice.
    Ma poi, chi dice che una poesia, per essere bella, debba per forza essere inzuppata di sovrasensi e fornita di multiple chiavi di lettura?

    Questo branco di mutuo soccorso, diretto e psicologicamente vivido, funziona ed è godibile anche così.

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: Odranoel&Franka on Saturday, 12 January 2019 @ 12:44
    Cosa c'è oggi di più trasgressivo dell'amore tra una donna e un uomo, tra moglie e marito. Di una famiglia normale e unita con la meta ben chiara e definita.

    Oggi più di ieri la Vita (Daniela=tutti i bambini) ci osserva con sguardo languoroso soprattutto nel senso di struggimento interno d'amore. Il senso vero dell'esistere spesso lascia il suo posto per dare spazio al vuoto di uomini smarriti per mancanza di "Un incontro prezioso" a causa del disprezzo del "Capo Branco".

    ---Leonardo

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: Willi on Saturday, 12 January 2019 @ 21:19
    Forse sarebbe il caso di smettere di correre
    con i lupi e sedersi a parlare con gli
    uomini.
    Forse.
    Bella comunque.

    ---
    S.W.G.
    La poesia è materia viva, pulsante, militante.Ok, se sei cieco, se hai 8 figli, se fai tre turni in fabbrica. OK.

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: gianna.curto on Monday, 14 January 2019 @ 19:38
    Percorrere insieme lo spazio mi sembra un'idea vincente ---** --- Gianna

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: giovanni67 on Monday, 14 January 2019 @ 23:24
    Un inno All'amore
    Con trovate poetiche assai originali
    Alla prossima

    ---
    GIOVANNI67

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: ablablabla on Tuesday, 15 January 2019 @ 20:44



    “la parte maschile della forza”
    cerca sempre la parte (complementare) femminile della
    forza. E quando si incontrano le due energie è amore alla
    grande.




    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: Pale shelter on Thursday, 17 January 2019 @ 10:40
    Decolla da "ma ho te" in poi, da dove sfodera la "forza" -
    la prima strofa "riempie" ma senza convincere.
    Dopodiché scende e arriva fino in fondo con le idee chiare. Buona poesia.
    Un saluto.

    Franco

    [ ]

    Un branco in due
    Contributo di: Viridis on Friday, 18 January 2019 @ 13:30
    D'accordo con Sandro Moscardi.
    Mi è piaciuta molto questa primitività
    risvegliata, come l'espressione che la
    riassume: "Un branco in due".

    ---
    viridis

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2019 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.