club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Thursday, 13 December 2018 @ 14:11 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2672/0)
Racconti (1020/0)
Saggi (13/0)

Eventi  
Eventi nel sito

Sunday 01-Apr -
Sunday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2019

  • Wednesday 03-Oct -
    Wednesday 30-Jan
  • Premio Il Club dei Poeti 2019
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    3 Contributi nelle ultime 24 ore

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Lasciami qui [+2]
  • 'A grutta ri Alì  [+5]
  • Ti mostri bella
  • Umani per imitazione [+2]
  • La croce
  • Il Ventriloquo

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Ottimismo   
     Friday, 16 November 2018 @ 10:00
     Leggi il profilo di: StefanoLovecchio
     Visualizzazioni: 321

    Poesie

    Portenti,
    miracoli a vista
    disabitati dal sospiro;
    brodi sciapi di notti e miele
    sulla pelle linda,
    levigata dalle omissioni.

    Le nostre cecità
    così lungimiranti !

    Le nostre terre seminate
    a fiele per sentito dire;
    le nostre anime di spilli
    senza nemmeno un rammendo
    di sacro.

    E io ti dico
    a te, olmo che canti la nebbia
    più dell'amore;
    ti dico la sabbia che andrà
    negli occhi, sfrontata,
    come una poesia
    come un lenire
    questa morte avvilita
    dall'apparire.

     



    Ottimismo | 12 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Ottimismo
    Contributo di: Carmen on Friday, 16 November 2018 @ 16:40
    Le nostre terre seminate
    a fiele per sentito dire;
    le nostre anime di spilli
    senza nemmeno un rammendo
    di sacro.

    E io ti dico
    a te, olmo che canti la nebbia
    più dell'amore;
    ti dico la sabbia che andrà
    negli occhi, sfrontata,
    come una poesia
    come un lenire
    questa morte avvilita
    dall'apparire.


    Salvo questa parte che mi dice molto.
    La parte precedente è troppo artefatta
    ma anche forse superflua (per me).
    Inoltre l' immagine delle cecità
    lungimiranti cozza con la coscienza
    della mancanza del sacro.
    In cosa sarebbero lungimiranti se le
    cecità rimandano proprio al buio dello
    sguardo e del cuore?
    Boh.




    ---
    Non c'è amore del vivere senza disperazione del vivere. Albert Camus

    [ ]

    Ottimismo
    Contributo di: trimacassi on Saturday, 17 November 2018 @ 12:55
    Onestamente non mi ci raccapezzo, non riesco a districarmi
    col significato dei tuoi versi. Hanno un lessico che appare
    originale, ma alla fine non mi portano da nessuna parte.
    E poi, per dire, sei nel Club da vari anni, ma è come se non
    ci fossi...Piace avere dei riscontri, ma bisogna pure darne.
    O no ? Saluti.

    ---
    trimacassi



    [ ]

    Ottimismo
    Contributo di: zio-silen on Saturday, 17 November 2018 @ 18:11
    Con ottimismo apprezzo il tuo componimento come apprezzo i tuoi non-commenti che sono fantastici come i non-compleanni di carrolliana memoria.


    Stelle e un saluto

    ---
    zio-silen

    [ ]

    Ottimismo
    Contributo di: dario moletti on Sunday, 18 November 2018 @ 11:55
    sensuale / mi è piaciuta a rileggerti

    [ ]

    Ottimismo
    Contributo di: Mecroarco on Sunday, 18 November 2018 @ 19:17
    Sai, se c'è una cosa che mi irrita di questo Club sono i poeti come te, quelli che si
    vanno vivi ogni due mesi, postano quel che devono postare e poi stanno in
    panciolle in attesa che qualcuno commenti le loro mirabolanti poesie non pensando
    nemmeno lontanamente di muovere un dito per criticare quelle d'altre. Ecco, è
    questa strafottenza che mi dà fastidio, questa mancanza di rispetto che mi
    innervosisce, oltretutto aggravata dal fatto che te ne stai lì online come ad esortare
    gli altri a fare il lavoro che tu non ti sogni nemmeno di fare. Allora dimmi, perché
    dovrei perdere il mio tempo per criticare la tua poesia quando tu non lo fai con
    nessuna degli altri? Non serve che mi rispondi (mi stupirei se lo facessi), tanto la
    risposta la so già: non devo. E, sia chiaro, questo riguarda non solo te, ma
    chiunque si comporta come te.

    Mecroarco

    [ ]

    Ottimismo
    Contributo di: tendre on Monday, 19 November 2018 @ 11:14
    Piaciuta!!!

    ---
    tendre

    [ ]

    Ottimismo
    Contributo di: Titta on Monday, 19 November 2018 @ 14:26
    A parte la chiusa che mi è appare estremamente densa, a me questa poesia è piaciuta.

    ---
    Titta

    [ ]

    Ottimismo
    Contributo di: Lorens on Monday, 19 November 2018 @ 22:12
    ... tutto si annota in questa lirica meno che l'ottimismo
    supportato nel titolo che resta fine a se stesso in una
    sequenza di versi orientati nella più proverbiale negatività
    raffigurante cecità ed olmi annebbiati verso una morte
    anch'essa avvilita ...

    Come dire: Ha da passà 'a nuttata!?!

    Pss.
    Posta qualche commentino in più, hai visto come qualcuno è
    arrabbiato?

    ciao
    Lorens

    ---
    Lorens

    [ ]

    Ottimismo
    Contributo di: dragonero on Wednesday, 21 November 2018 @ 21:40
    la trovo enfatica e di difficile lettura ..
    (f)

    [ ]

    Ottimismo
    Contributo di: Anais on Friday, 23 November 2018 @ 06:27
    l'associo in qualche modo alla poesia di Percefal: là "dannatamente serio il
    volto del Signore" qua "le nostre anime di spilli senza nemmeno un rammendo
    di sacro" , là il sicomoro, qui abbiamo l'olmo, amore/vita disattesi dalle nostre
    cecità lungimiranti, un bell'ossimoro, che calza a pennello.
    Scritta molto bene, senza niente di troppo, che sia una storia personale o
    universale, è una delle poesie più belle lette qui sul club.
    (perché se la prende mecroarco, si sente coinvolto da questa poesia, tutto il
    suo commento ne è la prova, poi ci sarebbe da dire anche su quelli che
    commentano e non postano mai, non è forse un volersi sottrarre al confronto?
    giusto?)

    ciao.

    [ ]

    Ottimismo
    Contributo di: LoSpettro on Friday, 23 November 2018 @ 07:42
    La tua poesia mi piace. Per me sono molto significativi i versi "miracoli a vista/disabitati dal sospiro" e "Le nostre cecità /così lungimiranti !" ma anche "Le nostre terre seminate a fiele per sentito dire". Lampanti e forti metafore di una attualità disarmante. Ci hai resi partecipi di una esatta espressione dell'epoca in cui viviamo e di una via per affrontarla: con ottimismo. Un ottimismo sicuramente deviato nel suo significato, ma calzante alla perfezione. L' intelligente esposizione del tuo pensiero e l'esatta correlazione odierna mi affascina e, ricollegandosi a Mecroarco, sarebbe interessante conoscere più di te, conoscere l'autore di un ritratto così perfetto del vivere quotidiano, tramite i commenti. Aggiungo che, nell'ultima strofa sono poco trasparenti i versi ad una comprensione pari al resto della poesia, credo tu abbia esagerato nell'omettere e rendere ermetico il pensiero.

    [ ]

    Ottimismo
    Contributo di: cordaccia on Thursday, 29 November 2018 @ 22:05
    Sciapi e scontati ossimori nell'incipit. La strofa finale da cancellare e io ti dico a te. ciao:)

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2018 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.