L'arida ferita

Wednesday, 10 October 2018 @ 17:30

Leggi il profilo di: Peppe-Cassese

E in te riscopri l’arida ferita
la vergine del pianto e la paura
dei giorni dedicati alla iattura
col seme della pianta malgradita.

E ti ritrovi a raccontar la vita
come se fosse un sogno o un’avventura
sentendo nei precordi quanto è dura
coi trucchi dell’entrata e dell’uscita.

E tu l’affronti pavido soldato
sfidando quel mio essere devoto
del sangue misto vergine e malato

e la maneggi col tuo fare noto
sbiadito dai ricorsi del passato
senza sapere in fondo se riscuoto.

E in questo mare ignoto
l’oltraggio mi condanna a stabilire
se attendere il contatto o scomparire.


9 Commenti



http://vetrina.clubpoeti.it/article.php?story=20181010155207863