club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Tuesday, 13 November 2018 @ 18:50 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2672/1)
Racconti (1019/0)
Saggi (12/0)

Clubpoeti.it sostiene la coscienza degli animali  

Eventi  
Eventi nel sito

Wednesday 28-Mar -
Friday 30-Nov
  • Premio Il Club degli autori 2018-2019 Trofeo Umberto Montefameglio

  • Sunday 01-Apr -
    Sunday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2019

  • Wednesday 03-Oct -
    Wednesday 30-Jan
  • Premio Il Club dei Poeti 2019
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    2 Contributi nelle ultime 24 ore

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Sazi di cielo [+7]
  • Non so [+3]
  • Aperto
  • Il Ventriloquo
  • Nu
  • Poetessa [+3]
  • Metamorfosi
  •            Destin...
  • Speranza [+2]
  • Bon Appétit.

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Pianto (a mia madre)   
     Thursday, 06 September 2018 @ 15:00
     Leggi il profilo di: Bosio
     Visualizzazioni: 457

    Poesie

    Lacrime nere
    scendono silenti da quegli occhi,
    spremuti alla vita,
    così lo ricordo quel volto
    prima che abbandonato ormai il corpo,
    verso il nulla visggiava
    infine un amaro sorriso,
    misto di stupore,
    al tramonto
    lasciava l'ultima immagine.

     



    Pianto (a mia madre) | 11 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Pianto (a mia madre)
    Contributo di: Elysa on Thursday, 06 September 2018 @ 17:57
    la trovo un po' confusa nella parte centrale...il sentimento è forte ma la sistemerei meglio. --- Elysa

    [ ]

    Pianto (a mia madre)
    Contributo di: trimacassi on Saturday, 08 September 2018 @ 13:03
    Le dediche a una madre, vanno sempre rispettate, c'è sempre
    in esse un fondo di poesia, e le parole, di sicuro, escono
    dal cuore.
    E poi, mi sia consentito, fra tante poesie di questa pagina,
    fa la sua bella figura.
    Un saluto.

    ---
    trimacassi



    [ ]

    Pianto (a mia madre)
    Contributo di: Alocin on Sunday, 09 September 2018 @ 10:41
    "Lacrime nere" benché possa significare altro, mi induce ad immaginare una donna ancora in grado di truccarsi, ancora giovane, drammaticamente c'è di testa, consapevole di quello che sta per accaderle. "Un amaro sorriso misto di stupore" rafforza il mio interpretare. --- Nicola

    [ ]

    Pianto (a mia madre)
    Contributo di: PattiS. on Sunday, 09 September 2018 @ 20:10
    credo ci sia un refuso .

    ---
    ...playing a game of worlds...V. Nabokov

    [ ]

    Pianto (a mia madre)
    Contributo di: Carmen on Monday, 10 September 2018 @ 09:48
    No.

    ---
    Non c'è amore del vivere senza disperazione del vivere. Albert Camus

    [ ]

    Pianto (a mia madre)
    Contributo di: scoriaindustrial on Monday, 10 September 2018 @ 19:29
    Così com'è non mi piace. Frettolosa, scontata.
    Però mi ricorda, in un certo
    qual modo, per contrapposizione, la morte agonizzante di
    mia madre, che non ha lasciato spazio né al silenzio né
    al sorriso, purtroppo.
    E per empatia, ispirandomi al tuo testo, mi viene questo,
    che ti lascio:

    Al ner di lacrima scivola
    il ricordo quel volto
    come l'abbandono del corpo
    ad un amaro sorriso
    il nulla al tramonto
    lasciava l'ultima immagine.



    ---
    “Ora anche la parete si sbriciola sul viso e all’affondare d’unghie sanguina
    e l’inarcarsi delle schiene graffia come se ci conoscessimo da sempre.”
    - scor

    [ ]

    Pianto (a mia madre)
    Contributo di: Titta on Wednesday, 12 September 2018 @ 12:10
    Chissà perchè in quegli ultimi momenti scarni sorrisi si accompagnano allo stupore.....

    ---
    Titta

    [ ]

    Pianto (a mia madre)
    Contributo di: LoSpettro on Friday, 14 September 2018 @ 01:20
    Toccante. E per far vibrare ogni corda hai colto nel giusto. Versi essenziali, scarni, forse voluti per interlacciare già il tema centrale del tuo componimento: l'impotenza, il pianto che davanti alla fatidica ora d'una persona cara, carissima non deve tener in conto nulla per esprimersi. E' anchesì agghiacciante, perchè la carissima è una mamma e tutti l'abbiamo/abbiamo avuta. Ma è anche giusto sottolineare che in alcuni passaggi, la lettura e con essa quel che di prezioso contiene, si ceppa nel - comune - terreno della confusione. L'uso continuo della virgola quale incollante di tensione; l'omissione del punto, percepito giustamente come inadeguato trascinatore di versi, richiede una certa parsimonia. E le congiunzioni oddio!!! Per qual sciagura ora le ho nominate!

    [ ]

    Pianto (a mia madre)
    Contributo di: telemaco on Tuesday, 18 September 2018 @ 17:23
    Buona l'idea dell'anima come un volto che si libra staccandosi dal corpo, secondo me andrebbe scelto meglio il lessico e il fluire della lingua.

    ---
    telemaco

    [ ]

    Pianto (a mia madre)
    Contributo di: Lorens on Sunday, 23 September 2018 @ 17:58
    ... una dedica al ricordo della mamma trasmette dolore e
    rispetto ...
    Ciò che vorrei far notare è l'aspetto scorrevole come segue:

    "Lacrime nere
    dagli occhi silenti
    spremuti alla vita.

    Ricordo quel volto
    dal corpo come abbandonato
    viaggiante nel nulla
    quasi un amaro sorriso
    misto a stupore.

    Un tramonto
    fu ultima immagine.

    ciao
    Lorens

    ---
    Lorens

    [ ]

    Pianto (a mia madre)
    Contributo di: Armida Bottini on Monday, 24 September 2018 @ 07:10
    mi tocca, mi carezza, la rispetto. Ciao.

    ---
    Midri

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2018 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.