club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Saturday, 21 July 2018 @ 21:28 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2669/1)
Racconti (1018/0)
Saggi (11/0)

Clubpoeti.it sostiene la coscienza degli animali  

Eventi  
Eventi nel sito

Sunday 07-Jan -
Monday 30-Jul
  • XXIII Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2018

  • Tuesday 09-Jan -
    Thursday 30-Aug
  • Premio Città di Monza 2018

  • Saturday 03-Feb -
    Sunday 30-Sep
  • Premio Letterario Città di Melegnano 2018

  • Monday 12-Mar -
    Tuesday 30-Oct
  • Premio di Poesia Ottavio Nipoti - Ferrera Erbognone 2018

  • Wednesday 28-Mar -
    Friday 30-Nov
  • Premio Il Club degli autori 2018-2019 Trofeo Umberto Montefameglio

  • Sunday 01-Apr -
    Sunday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2019
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    Nessun nuovo contributo

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • 21/06/2018
  • Non è passato nes...

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Versus?   
     Wednesday, 11 July 2018 @ 17:15
     Leggi il profilo di: percefal
     Visualizzazioni: 368

    Poesie

    Versus?
    – Nulla dies sine linea.


    Por la Vieira de Compostela
    scruti il Cancro e l’Ariete,
    viaggio a tutela della perla
    privata comune affezione.

    Capasanta, ci soffi dentro e senti
    l’eco dell’onda prossima idea.
    Via lattea là intorno brillano gonne,
    di cordiale insipienza incendia la bruma.

    Dura la notte sì,
    si poteva stringere l’arca
    con loro discinte e il vino
    vespertino unica corona
    di cui siamo figli unici.

    Potessi almeno ibernare la parte
    vincere l’inverno,
    la mia fiducia
    disillusa da opere solidali.

    La scienza in un osso,
    difeso
    più che posso e piango.

    Figuro il dì fossile,
    d’iperbole in missile,
    satellite
    orbitale in trasmissione…

    Spirito errante riluce
    solitario baciato dalla rima,
    bacato nell’ingegno,
    dolce fiore in bocca
    oscuro mieloma.


     



    Versus? | 11 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Versus?
    Contributo di: jane on Thursday, 12 July 2018 @ 09:11
    La via è la meno battuta ma non per questo meno intensa
    spiritualmente. Non importa sapere cosa ti ha spinto a
    intraprendere il viaggio, ma alla fine, davanti all'oceano,
    stai certo che la risposta ti arriverà anche se il finale
    della poesia per niente rassicurante costringe all'oscuro
    presagio di morte.

    ---
    Il Poeta assomiglia al principe dei nembi
    Che abita la tempesta e ride dell’arciere;
    Ma esule sulla terra, al centro degli scherni,
    Per le ali di gigante

    [ ]

    Versus?
    Contributo di: scoriaindustrial on Thursday, 12 July 2018 @ 09:43
    Mi è piaciuta da "dura la notte...." La poesia è da là. il resto sono preamboli. Un viaggio della speranza, di facciata ed intimo allo stesso tempo: La malattia è dentro di noi, sempre e da sempre e, se queste cose possono servire per prenderci confidenza e saperla trattare, ben vengano, purtroppo nei più restano subordinate ad una bigotta cultura della colpa, del "non merito", dell'espiazione, etc., etc. Ma questa è un'altra storia. Il punto interrogativo del titolo è esplicativo anche in questo senso. Era difficile non cadere in retorica in un testo così e mi pare ci sia riuscito. --- "Non commentate troppo ché si seccano le manine e si spezzano le unghiette, continuate a propinarci indimenticabili capolavori, piuttosto" - scoriandustrial -

    [ ]

    Versus?
    Contributo di: Carmen on Thursday, 12 July 2018 @ 17:38
    Potessi almeno ibernare la parte. Domanda: quale? Spirito errante riluce solitario (cancellerei "baciato dalla rima", trovo che non c' entri nulla, almeno per me). bacato nell’ingegno, dolce fiore in bocca oscuro mieloma. Quest' ultima strofe, che inevitabilmente mi ha fatto ricordare il pirandelliano Uomo dal fiore in bocca, al suo mortale cancro, mi ha dato tanta tanta tristezza, che è quello che mi ispira tutto questo MANICOMIALE tormentato componimento. E mi domando che cosa lo abbia generato, all' infuori dei soliti stupefacenti o fumi alcolici. Io faccio sogni orrendi, ogni tragedia mi trafigge. Se questo scritto è autenticamente nato da qualche disperazione, hai usato troppe stramberie espressive per descriverlo. Non ci si ritrova. È tanto vuoto di contenuti reali quanto pieno di schizofrenie, che dovrebbero essere e che voglio leggere come la trasposizione di allucinati tormenti ( al pari (ma no, al pari è dire troppo) dei miei URLATI E DISPERATI INCUBI. ALMENO SO CHE ANCHE GLI ALTRI, non io sola, PRECIPITANO NEGLI ABISSI IN CADUTA VERTICALE. --- La vita va capita solo all'indietro, ma va vissuta in avanti" Soren Kierkegaard

    [ ]

    Versus?
    Contributo di: PattiS. on Thursday, 12 July 2018 @ 17:57
    anche se non è colmo come un otre (grazie al cielo!) qui il cuore si sente, eccome. Dice Magrelli, l'ho sentito da poco, che dopo il verso c'è un baratro. Il vuoto. È necessario sentire e far sentire questa sensazione come di perdita. La sensazione, credo, che possa procurare una grave malattia nostra o dei nostri cari (nella mia famiglia tendiamo a morire improvvisamente). Dicono sia scritta nelle stelle la nostra durata terrena oppure nel DNA e la dea bendata ci metta sempre anche qualcosa di suo. "Non Impedir lo suo fatal andare:/vuolsi così colà dove si puote/ ciò che si vuole, e più non dimandare./ Così l'ho letta. Bravissimo --- ...playing a game of worlds...V. Nabokov

    [ ]

    Versus?
    Contributo di: ~*Maurizio*~ on Friday, 13 July 2018 @ 18:26
    Da rabbrividire --- Qualsiasi cosa che sia un qualcosa di qualcos'altro in realtà è niente di niente. (Marge Simpson)

    [ ]

    Versus?
    Contributo di: ablablabla on Friday, 13 July 2018 @ 20:42
    Ibernare la parte per vincere l’inverno è veramente
    straordinario
    meraviglioso elisir di lunga vita.
    Grande poeta

    [ ]

    Versus?
    Contributo di: joshua on Saturday, 14 July 2018 @ 19:39
    A ME MI piaccion 1) la capasanta di Botticelliana memoria su cui vergine viaggia una Venere lucreziana (oltreché simbolo del pellegrino buñuelita verso la Finis Terrae); 2) dopo la seconda stanza la terza più in particolare per la scena di baccanale (ultimamente il vino e altri glu-glu tornano nei tuoi componimenti. Credo orazianamente. Ma se anche T’influenzasse Tibullo, questo ridimensionamento del globale al bicchierozzo avrebbe comunque un significato altrettanto profondo di gomito alzato contro un Tempo storico sempre più pazzo; 3) il resto della poesia che a quanto detto si ricollega, opponendo il VERSUS come estrema forma di resilienza, proprio quando meno si sa quale sia il giusto VERSUS; 4) infine, per me, il mieloma è accrescitivo smoderativo (se non esiste Te l’invento io) di miele, come condensazione dell’utile dulci miscere. Sì. Sì. j

    [ ]

    Versus?
    Contributo di: tendre on Sunday, 15 July 2018 @ 18:15
    Oscura e amara ma ben scritta

    ---
    tendre

    [ ]

    Versus?
    Contributo di: cordaccia on Monday, 16 July 2018 @ 21:51
    L'interrogativo purtroppo è
    arrendevole,ineluttabile;le radici del
    placebo sono forti ma aeree ,si spera
    in un intervento divino.
    Amara,ben scritta in proiezione
    futura.
    ciao :)

    [ ]

    Versus?
    Contributo di: Elysa on Tuesday, 17 July 2018 @ 10:16
    una poesia che ha mille significati reconditi o meno...uomo
    versus vita...vince il destino che per me è già sempre
    scritto, molto bella bravo.

    ---
    Elysa

    [ ]

    Versus?
    Contributo di: Anais on Tuesday, 17 July 2018 @ 23:13
    invece a me è piaciuta la parte dei tre versi dell'osso.
    il resto boh...
    tu cmq sei un asso nei commenti
    indovini sempre
    ciao

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2018 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.