club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Friday, 17 August 2018 @ 13:17 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2669/3)
Racconti (1018/0)
Saggi (11/0)

Clubpoeti.it sostiene la coscienza degli animali  

Eventi  
Eventi nel sito

Sunday 07-Jan -
Thursday 23-Aug
  • XXIII Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2018

  • Tuesday 09-Jan -
    Thursday 30-Aug
  • Premio Città di Monza 2018

  • Saturday 03-Feb -
    Sunday 30-Sep
  • Premio Letterario Città di Melegnano 2018

  • Monday 12-Mar -
    Tuesday 30-Oct
  • Premio di Poesia Ottavio Nipoti - Ferrera Erbognone 2018

  • Wednesday 28-Mar -
    Friday 30-Nov
  • Premio Il Club degli autori 2018-2019 Trofeo Umberto Montefameglio

  • Sunday 01-Apr -
    Sunday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2019
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    Nessun nuovo contributo

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

    Nessun nuovo commento

    LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Quand'è che pioverà sulle colline?   
     Monday, 09 July 2018 @ 11:45
     Leggi il profilo di: trimacassi
     Visualizzazioni: 682

    Poesie

    Quand’è che pioverà sulle colline ?

    Per quanto grande che si finga il cuore
    se la dose è tanta
    si gonfia come un otre
    e sarà solo follia a dar la stura
    allo scasso insensato dei lamenti
    “ se piove…perché piove
    s’è lunedì… perché non è sabato ancora
    e se sei foglia…perché non fosti ramo”
    Muoiono i sogni e l’orizzonte stringe
    quando di dentro il chiaro si fa scuro
    La notte, però, con le sue trame
    a posto metterà tutte le cose

    - “lamentati se vuoi stare bene” -
    Ritaglia all’occorrenza un’aria triste
    e manda in tilt invidie e gelosie
    e nella tasca, in fondo ai pantaloni
    non disdegnare
    di toccarti, l’immaginario è credere
    di toccare …ferro

    Vorrei che fosse favola la vita
    partire e navigare senza meta
    chiudere coi mugugni
    e aprire il passo alla malinconia
    Basta un profumo, a volte, un sorriso, una magia
    e il bello lo si trova anche nel niente :
    l’odor del pane caldo la mattina
    il vento quando soffia il ponentino
    le sere dei falò
    tra stelle in alto e sotto le scintille
    Il sole corre scalzo alla risacca
    prima che annotti
    …quand’è che pioverà sulle colline ?

     



    Quand'è che pioverà sulle colline? | 18 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Quand'è che pioverà sulle colline?
    Contributo di: Mecroarco on Monday, 09 July 2018 @ 13:27
    Uhm, buona ma mi lascia anche qualche dubbio qua e là. La prima parte della
    prima strofa mi piace poiché veritiera: quando uno sente tutto il giorno gente che
    si lamenta scoppia. Tuttavia, trovo che la resa sia un po' troppo anticata, nel senso
    che è troppo retro pure per i miei gusti. Il resto della strofa lo trovo gradevole
    (tranne quel "fosti", troppo altisonante in un contesto del genere, secondo me
    andava bene anche un "sei"), specialmente gli ultimi quattro versi che sembrano in
    contrapposizione logica ma così non è: solo nell'ora più buia riusciamo a trovare
    l'equilibrio per risalire la china (a proposito di detti, qui il concetto de"la notte
    porta consiglio" è usato alla perfezione). La seconda strofa la trovo debole perché
    la prima parte non mi dice molto (è forse un riferimento al popolo social tutto
    lamentoso, apatico e perennemente semi-depresso perché fa moda? Se così è, la
    resa è troppo fumosa, a mio avviso), mentre la seconda non la apprezzo affatto in
    quanto pare quasi messa lì per far ridere la gente, ma non lo fa non tanto perché
    "volgare" ma perché è di una "volgarità" bollita, da cinepanettone. Infine, la terza
    strofa. Diciamo che è la più difficile da analizzare: se da un lato apprezzo quel che
    dice, ossia "goditi le piccole gioie della vita al posto di lamentarti", dall'altro trovo
    che sia già vista e sentita. Insomma , sicuro non ci fossero immagini un po' più
    originali. In conclusione, devo dire che il contenuto della tua opera mi piace e lo
    trovo assolutamente realistico, ma la forma stavolta mi delude un po', mi spiace.

    Mecroarco

    [ ]

    Quand'è che pioverà sulle colline?
    Contributo di: A.Sal.One on Monday, 09 July 2018 @ 17:32

    L'amico trimacassi si chiede

    Quand'è che pioverà sulle colline?

    E me lo chiedo anch'io, poi

    tocco ferro ad ovviar scaramanzia.

    Rimane d'obbligo


    ---
    Un Sal.uto

    [ ]

    Quand'è che pioverà sulle colline?
    Contributo di: Dema on Monday, 09 July 2018 @ 19:18
    In ogni istante della nostra vita abbiamo un piede nella favola e l’altro nell’abisso. (Paulo Coelho)------------- "Vorrei che fosse favola la vita, partire e navigare senza meta chiudere coi mugugni..." Secondo il mio pensiero, non deve essere la malinconia a soffiare sulle vele dell'esperienza e dei cambiamenti ma l'amicizia, nei momenti più profondi e sentiti così come i colori diversi delle ore con profumi che solo i cuori riescono a percepire e fare propri. Se poi pioverà, vorrà dire che anche nella tua poesia si è formata una novoletta "fantozziana" che non vede l'ora di bagnare le verdi colline. Apriamo gli ombrelli. Dema Paolo De Martini

    [ ]

    Quand'è che pioverà sulle colline?
    Contributo di: Carmen on Monday, 09 July 2018 @ 23:13
    D' accordo con Mecroarco.
    Sintesi: chi si contenta gode.
    Che dire?
    La trovo banale nel contenuto e
    pesantuccia nel verso.
    Assomigli a quei soliti superficiali
    che non si sono mai tuffati nelle
    profondità di se stessi, ammesso che
    ne avessero in sé, che sdrammatizzano
    l' altrui infelicità appellandosi ai
    soliti stereotipi morali e ai
    proverbiucci della tradizione.
    Fosse tutto così lineare e semplice
    nella vita!!!

    ---
    La vita va capita solo all'indietro, ma va vissuta in avanti"
    Soren Kierkegaard

    [ ]

    Quand'è che pioverà sulle colline?
    Contributo di: zio-silen on Tuesday, 10 July 2018 @ 12:05
    "il cuore
    se la dose è tanta
    si gonfia come un otre
    e sarà solo follia a dar la stura
    allo scasso insensato dei lamenti"

    "Muoiono i sogni e l’orizzonte stringe
    quando di dentro il chiaro si fa scuro"

    "Basta un profumo, a volte, un sorriso, una magia
    e il bello lo si trova anche nel niente"



    Pillole di saggezza in poesia.


    Stelle e un saluto

    ---
    zio-silen

    [ ]

    Quand'è che pioverà sulle colline?
    Contributo di: joshua on Tuesday, 10 July 2018 @ 22:43
    Altro che testarsi il ferro a gongolo del cavallo! Questo scomponimento è tutto un fallo (avvizzito o smunto, insomma poeticamente scaduto).
    Non riesco neanche a pensare a come lo si potrebbe scaramanticamente far drizzare da una forma ed un contenuto tanto ammosciati e, per molti tratti, puerili ed imberbi.
    Forse l’unico verso che si salva dall’immaturità (poetica) di fondo, ed offre una qualche speranza che si possa leggere di Tuo qualcosa di un po’ più cresciutello, in un futuro poetico un po’ meno stenterello, tutto da scrivere e SOPRATTUTTO da leggere, è il terzultimo.
    Ma ho l’impressione che Tu, Trim carissimo, neanche Ti sia accorto di averlo inventato, altrimenti non lo avresti esposto come una fava matura in un’acquacultura, o bagnomaria, di cetriolini (marini, s’intende).

    Al meno peggio (spes ultima dea...se non si fa di tutto per accopparla sul nascere).
    j

    p.s.: e fossi in Te, dear Trim, io non invocherei troppo, dopo le recenti inondazioni, la pioggia sulle colline... men che mai in pianura o in costa, beninteso

    [ ]

    Quand'è che pioverà sulle colline?
    Contributo di: frame on Wednesday, 11 July 2018 @ 10:15
    Il sole corre scalzo alla risacca
    prima che annotti
    …quand’è che pioverà sulle colline ?

    Bellissima chiusa: complimenti.

    ---
    Frame

    [ ]

    Quand'è che pioverà sulle colline?
    Contributo di: Elysa on Wednesday, 11 July 2018 @ 11:51
    BELLISSIMA! notevole tutta e soprattutto la chiusa...è vero ci lamentiamo di tutto sempre...se fa caldo fa troppo caldo se piove perchè piove se non piove perchè non piove...non accettiamo neanche più le stagioni e le loro bizzarrie --- Elysa

    [ ]

    Quand'è che pioverà sulle colline?
    Contributo di: ~*Maurizio*~ on Wednesday, 11 July 2018 @ 12:30
    La chiusa ma non solo.
    Una sistematina alle prime due stanze,
    del tipo "non disdegnare di toccarti,
    l'immaginario è credere sia ferro"
    Evitando così la ripetizione.
    Condivido comunque quanto detto dallo
    zio
    "Pillole di saggezza in versi"

    Bravo!

    ---
    Qualsiasi cosa che sia un qualcosa di qualcos'altro
    in realtà è niente di niente.

    (Marge Simpson)

    [ ]

    Quand'è che pioverà sulle colline?
    Contributo di: cordaccia on Wednesday, 11 July 2018 @ 13:01
    La poesia non dovrebbe rassicurare o
    cercare sempre l'ottimismo
    (soprattutto attraverso frasi fatte
    e accomodanti). Al contrario ,
    dovrebbe instillare dubbi, immaginare
    la metà nascosta della luna.
    In questa tua vedo solo vuota
    retorica.
    E le bubbole seguenti ? puro
    poetichese :

    Basta un profumo, a volte, un sorriso,
    una magia
    e il bello lo si trova anche nel
    niente :
    l’odor del pane caldo la mattina 
    il vento quando soffia il ponentino
    le sere dei falò 
    tra stelle in alto e sotto le
    scintille


    Senza offesa.
    ciao:)



    [ ]

    Quand'è che pioverà sulle colline?
    Contributo di: jane on Thursday, 12 July 2018 @ 08:47
    A me piace la tua poesia Monsieur Trimacassi. E' sempre un
    piacere leggerti. C'è un'esperienza, una filosofia
    personale . Di come sfuggire astutamente alle
    invidie ed alle gelosie del mondo, fingendo una tristezza
    inesistente mentre si ha ancora voglia di esplorare e
    conoscere. Le tue parole diventano un canto di vita
    perfettamente coscienti dei limiti propri esistenziali. E'
    questo il tuo insegnamento.
    Tuttavia mi lascia perplessa quel vento che nomini, è
    forse il desiderio del Continente, la voglia di rivedere
    Firenze o Roma a farti nominare il Ponentino? Perchè
    mister Trima dalle tue parti se non erro le masse d'aria
    si chiamano
    Libeccio, Maestrale, Grecale oppure Scirocco.

    Un saluto di ponente
    Monna Jane.

    ---
    Il Poeta assomiglia al principe dei nembi
    Che abita la tempesta e ride dell’arciere;
    Ma esule sulla terra, al centro degli scherni,
    Per le ali di gigante

    [ ]

    Quand'è che pioverà sulle colline?
    Contributo di: scoriaindustrial on Friday, 13 July 2018 @ 17:27
    Trima penso che Carmen e Zio abbiano posto l'accento su due
    grandi verità. Carmen ha sottolineato ciò che emerge
    dall'andamento generale ed effettivamente l'aria che tira è
    un po' quella! Zio è sceso a fondo a pescare l'essenza, che
    messa così, faccia a faccia con sé stessa non è affatto
    male. Per cui darei reatta a Carmen e mi libererei della
    zavorra ed a Zio e conserverei, legati fra loro quegli
    stralci. Quella è poesia.

    ---
    "Non commentate troppo ché si seccano le manine e si spezzano le unghiette, continuate a propinarci indimenticabili capolavori, piuttosto" - scoriandustrial -

    [ ]

    Quand'è che pioverà sulle colline?
    Contributo di: ablablabla on Friday, 13 July 2018 @ 20:56
    Prima che annotti
    cori corri corrri scalzo verso la risacca.
    Se fai in tempo saprai esattamente quando
    pioverà sulle colline e in un colpo solo
    conoscerai tutte le trame della notte.

    [ ]

    Quand'è che pioverà sulle colline?
    Contributo di: franca canapini on Friday, 13 July 2018 @ 23:45
    "Quand’è che pioverà sulle colline ?

    " Vorrei che fosse favola la vita
    partire e navigare senza meta
    chiudere coi mugugni
    e aprire il passo alla malinconia

    Basta un profumo, a volte, un sorriso, una magia
    e il bello lo si trova anche nel niente

    Il sole corre scalzo alla risacca
    prima che annotti

    …quand’è che pioverà sulle colline ?"

    Ciao Trim! Fermo restando che il tuo stile è inconfondibile e i testi
    immodificabili pena lo snaturamento, ho evidenziato i versi che ho gradito di
    più.

    franca

    [ ]

    Quand'è che pioverà sulle colline?
    Contributo di: Pale shelter on Sunday, 15 July 2018 @ 11:21
    generosità, umanità, apertura, come ho sempre detto
    riguardo i tuoi componimenti, non ti fanno e non ti
    faranno mai difetto, compreso in questo.
    Stavolta però mi sei piaciuto di meno, non tanto per
    l'idea di fondo che ti ha mosso, valida, ma perché,
    sempre secondo me, hai detto troppo e hai ripetuto,
    usando espressioni e immagini già viste e già sentite
    ampiamente (l'ultima strofa è un esempio di quello che
    cerco di dire) e il tono resta spesso troppo didascalico.
    In definitiva mi piacerebbe trovare una maggiore sintesi
    e una scelta più felice di certe similitudini e/o
    immagini.
    Questo vale, ripeto, per questa poesia e, naturalmente, è
    solo un'impressione del tutto personale, un parere che
    conta il giusto - potrebbe servire o magari ti parrà
    opportuno cestinarlo - ma è scritto con spirito
    sinceramente costruttivo e senza alcuna presunzione di
    insegnare nulla a nessuno, figurati... (provo a dire la
    mia dove penso di poter riuscire a farlo - non sempre ci
    riesco).

    Un saluto.

    Franco

    [ ]

    Quand'è che pioverà sulle colline?
    Contributo di: tendre on Sunday, 15 July 2018 @ 18:20
    Bella trima,
    soprattutto nella chiusa.



    ---
    tendre

    [ ]

    Quand'è che pioverà sulle colline?
    Contributo di: Sandro Moscardi on Monday, 16 July 2018 @ 20:37
    Ecco l'esempio di come l'egocentrismo porta
    alla riduzione degenerativa del significante
    che la parola porta nel ventre fecondata dal suono.
    La parola qui è piegata, violentata nella costrizione
    di soddisfare una centralità marginale che non accumula
    ma è zavorra nel trascorrere facendola diventare risulta da
    costipare in attesa di degradazione.
    Cariolate di parole per una raccolta indifferenziata.
    Ciao. Sandro

    [ ]

    Quand'è che pioverà sulle colline?
    Contributo di: Anais on Tuesday, 17 July 2018 @ 22:30
    salve Trimacassi,
    mi disturba molto quel "che" nel primo verso, x me meglio
    "per quanto grande si finga il cuore
    se la dose è tanta
    si gonfia come un'otre" fa venire proprio in mente la figura del palllone
    gonfiato e tronfio.

    trovo questi tre versi per nulla disprezzabili e anche ironici,
    ecco avrei optato appunto per un registro ironico,
    calcando la mano con intelligenza ( che di sicuro non ti manca)
    e sintetizzando il resto che purtroppo non mi convince.

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2018 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.