club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Sunday, 24 June 2018 @ 22:24 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2671/4)
Racconti (1019/1)
Saggi (11/0)

Clubpoeti.it sostiene la coscienza degli animali  

Eventi  
Eventi nel sito

Sunday 07-Jan -
Monday 30-Jul
  • XXIII Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2018

  • Tuesday 09-Jan -
    Thursday 30-Aug
  • Premio Città di Monza 2018

  • Saturday 03-Feb -
    Sunday 30-Sep
  • Premio Letterario Città di Melegnano 2018

  • Monday 12-Mar -
    Tuesday 30-Oct
  • Premio di Poesia Ottavio Nipoti - Ferrera Erbognone 2018

  • Wednesday 28-Mar -
    Friday 30-Nov
  • Premio Il Club degli autori 2018-2019 Trofeo Umberto Montefameglio

  • Sunday 01-Apr -
    Sunday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2019
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    Nessun nuovo contributo

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Nòstos [+5]
  • Pause di felicità [+2]
  • Non è passato nes... [+3]
  • Al cimitero per u... [+2]
  •  Belìce Bel  Paese
  • Capisci me
  • Normale

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Canzone   
     Monday, 28 May 2018 @ 10:00
     Leggi il profilo di: Guido Anselmi
     Visualizzazioni: 361

    Poesie

    Dipingiamoci
    cinque idee sulle unghie
    e barrichiamoci muso a muso
    nei nostri castelli in aria

    In questo parco dieci anni fa
    ci venivo spesso a fumare
    poi mascheravo col chuwing gum
    il mio diritto a restare solo.
    Ti ricordi che ti pensavo ?
    Ti descrivevo sulle panchine
    oggi non fumo, da solo ci vivo
    non devo spiegare più niente a nessuno
    ma nella birra ci sono ancora
    degli occhi che avevi tu

    Ci sono le Vans e un sorriso al limone
    lo sguardo che ascolta e la vita che brilla
    un viso che cambia il colore del giorno
    e tutte le storie più dolci del mondo

    Il nome è diverso nel tempo
    ma in fondo sei sempre la stessa
    sei sempre qualcosa di mio

    Un giorno ci costa tre pasti
    e quasi un grammo di pelle
    ma un sogno non sta nella carne
    un sogno non muore di fame
    tu stavi su quelle panchine
    e duri più a lungo di me

    Nella pista di una discoteca
    puoi trovare anche un palloncino
    non sono mai stato a mio agio alle feste
    mi piace poter rimboccare la notte
    mi piacciono troppo le mie coperte
    scaldare parole che sono a lungo
    condite sulle tue labbra
    mi piace la notte restare da solo
    passeggiare
    e cercare col cannocchiale
    il mare in un paio di occhi

     



    Canzone | 14 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Canzone
    Contributo di: franca canapini on Monday, 28 May 2018 @ 11:59
    "Un giorno ci costa tre pasti
    e quasi un grammo di pelle
    ma un sogno non sta nella carne
    un sogno non muore di fame
    tu stavi su quelle panchine
    e duri più a lungo di me"

    Apprezzo questa strofa. Il restante, per me, è ancora pietra grezza da scolpire.
    Franca

    [ ]

    Canzone
    Contributo di: zio-silen on Monday, 28 May 2018 @ 12:52
    Nei versi che seguono trovo musicalità, estetica, straniamento; nel resto l'asserzione prevale sulla suggestione.


    "Dipingiamoci
    cinque idee sulle unghie
    e barrichiamoci muso a muso
    nei nostri castelli in aria

    Ci sono le Vans e un sorriso al limone
    lo sguardo che ascolta e la vita che brilla
    un viso che cambia il colore del giorno
    e tutte le storie più dolci del mondo

    mi piace poter rimboccare la notte
    mi piacciono troppo le mie coperte
    scaldare parole che sono a lungo
    condite sulle tue labbra

    e cercare col cannocchiale
    il mare in un paio di occhi"



    Un saluto



    p.S: Ho le mie cose... tra i "saggi", e me ne vanto.





    ---
    zio-silen

    [ ]

    Canzone
    Contributo di: Carmen on Monday, 28 May 2018 @ 16:21
    Non che mi faccia impazzire...ma almeno il sapore di poesia c'è, laddove anche banali simboli della vita quotodiana sei capace di decontestualizzarli e traslarli in una dimensione diversa --- La vita va capita solo all'indietro, ma va vissuta in avanti" Soren Kierkegaard

    [ ]

    Canzone
    Contributo di: cordaccia on Monday, 28 May 2018 @ 20:33
    Si perde in ricordi di beghe
    adolescenziali senza una minima
    indagine; solo una ricerca di un tempo
    perduto. Anche il ritmo mi sembra non
    adatto per un amarcord.
    ciao :)

    [ ]

    Canzone
    Contributo di: oltreuomo on Tuesday, 29 May 2018 @ 09:10
    Condivido il commento di Franca.
    Alla prossima!


    oltreuomo

    [ ]

    Canzone
    Contributo di: Elysa on Tuesday, 29 May 2018 @ 14:20
    La trovo una bella canzone d'amore e rimpianto, ben riuscita --- Elysa

    [ ]

    Canzone
    Contributo di: guido ja on Tuesday, 29 May 2018 @ 15:54
    Guarda, ti chiami come me e non posso proprio sottrarmi dal dirti qualcosa.
    Da Guido a Guido: l’unico aggiustamento che devi dare a questa meravigliosa poesia (altri, forse, ti diranno che è la solita solfa mielosa e escontata;
    ma tu fregatene. Qando uno scritto lascia il segno, perché tocca l’emotività, e questo tuo lo fa, vol dire che è di spessore.
    Lo è sotto tutti i profili: lessicale, lirico, armonico etc.),
    è cancellare l’ultima strofa. Quella, secondo me, l’hai aggiunta nella convinzione di dare maggiore impatto o pathos alla poesia e, invece,
    sempre secondo un mio umile sentire, l’hai impoverita.
    Ci sono versi di una bellezza indescrivibile e la strofa di incipit, in particolare, lo attesta senza mezzi termini.
    Insomma, Guido, grazie.


    ---
    Un uomo pieno di sé è sempre vuoto.
    C. Régismanset

    [ ]

    Canzone
    Contributo di: sghemba on Tuesday, 29 May 2018 @ 16:12
    ma guarda, guarda. ha ragione ja.
    ha una spinta in più questa poeasia per la chiave di modernità che la caratterizza.
    mi è decisamente piaciuta e ritengo che lo ja, del piano di sopra, abbia pure visto giusto in merito all’ultima strofa.

    [ ]

    Canzone
    Contributo di: Lorens on Tuesday, 29 May 2018 @ 18:01
    ... forse proprio come "canzone" se musicata con agilità, il
    contenuto avrebbe potuto esordire come scenario di ricordi
    ritmicamente messo in note ...

    Purtroppo nella lirica si evincono solo sfondi romantici ben
    abusati in poesia con panorami e pensieri ridondanti di
    manierismo coatto anche se seducente a tratti in modo
    prosaico.

    E' solo il mio modesto parere, condivisibile o meno, a
    rileggerti con vivo interesse.

    ciao
    Lorens



    ---
    Lorens

    [ ]

    Canzone
    Contributo di: Donato Desiderat on Tuesday, 29 May 2018 @ 18:06
    Condivido l’ottima impressione di questa poesia che andrebbe comunque
    leggermente sfogliata. Bella lettura.

    [ ]

    Canzone
    Contributo di: trimacassi on Thursday, 31 May 2018 @ 12:15
    Debbo dire che mi è piaciuta da subito. C'è originalità,
    fantasia, bel lessico a tratti, e non si rivela banale, e
    lascia qualcosa dentro, non il solito vuoto.
    La prima strofa è una chicca, e dà subito il là, lasciando
    il segno; e vari passaggi in vari punti, mi sono piaciuti
    tanto, ma non sto qui a riscriverli, tanto da ritornare a
    leggerla
    di tanto in tanto.
    Mi lamento solo di una cosa e te lo voglio dire : che non ci
    sei mai su queste pagine a dire degli altri. I tuoi ultimi
    commenti risalgono al 2015 ! Spero tu stia bene e che
    ritrovi la voglia anche per gli altri.
    Ciao

    ---
    trimacassi



    [ ]

    Canzone
    Contributo di: Titta on Tuesday, 05 June 2018 @ 10:02
    Ciao Guido. Molto bella la tua poesia, ha dato colore al mio mattino malgrado la malinconia pervada il tornare laggiù dove qualcuno ha smarrito un prezioso batticuore. Ma basta poco a rivedere quella panchina e quegli occhi che si vorrebbero ancora dinanzi ai nostri. Una scrittura attuale, un ritmo fluido e genuino. --- Titta

    [ ]

    Canzone
    Contributo di: Armida Bottini on Tuesday, 05 June 2018 @ 15:46
    Sei bravissimo Guido. Ciao. --- Midri

    [ ]

    Canzone
    Contributo di: Viridis on Friday, 08 June 2018 @ 17:33
    chewing gum

    Una poesia gradevole, che un po' sfoltita
    lo sarebbe ancora di più.
    Bello l'incipit. Belle la terza e la quinta strofa.

    ---
    viridis

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2018 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.