club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Sunday, 24 June 2018 @ 22:16 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2671/4)
Racconti (1019/1)
Saggi (11/0)

Clubpoeti.it sostiene la coscienza degli animali  

Eventi  
Eventi nel sito

Sunday 07-Jan -
Monday 30-Jul
  • XXIII Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2018

  • Tuesday 09-Jan -
    Thursday 30-Aug
  • Premio Città di Monza 2018

  • Saturday 03-Feb -
    Sunday 30-Sep
  • Premio Letterario Città di Melegnano 2018

  • Monday 12-Mar -
    Tuesday 30-Oct
  • Premio di Poesia Ottavio Nipoti - Ferrera Erbognone 2018

  • Wednesday 28-Mar -
    Friday 30-Nov
  • Premio Il Club degli autori 2018-2019 Trofeo Umberto Montefameglio

  • Sunday 01-Apr -
    Sunday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2019
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    Nessun nuovo contributo

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Nòstos [+5]
  • Pause di felicità [+2]
  • Non è passato nes... [+3]
  • Al cimitero per u... [+2]
  •  Belìce Bel  Paese
  • Capisci me
  • Normale

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Così vicino   
     Friday, 18 May 2018 @ 16:00
     Leggi il profilo di: Claudio_Romeo
     Visualizzazioni: 358

    Poesie

    Le radici sporgenti dominavano
    a fatica la voglia di andarsene,
    aspirazione strana solo in parte
    se si pensa al desiderio che c’è
    a volte di fermarsi.
    Sedetti nel profumo dell’inizio
    estate, sognai di veder scorrere
    tutto il tempo del mondo
    e di trovare l’istante preciso
    in cui non avrei avuto paura.
    Non ne avevo, il cielo era così vicino…

     



    Così vicino | 12 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Così vicino
    Contributo di: Elysa on Friday, 18 May 2018 @ 16:27
    credo di leggerti per la prima volta e spero che non sia l'ultima, ultimamente molti qui entrano postano un apio di volte e poi stanchi di alcune simpatiche canaglie che veleggiano in questi lidi, se ne vanno ed è un vero peccato. Tornando alla tua poesia: mi piace decisamente, sento mia la sensazione di aver voglia di fermarsi avendo radici molto ben piantate al suolo, ma a volte anche il desiderio di fuggire. Bello poi il sedersi nel profumo dell'estate ad aspettare come davanti ad un fiume che scorre un momento in cui la paura svanisca...sono momenti rari --- Elysa

    [ ]

    Così vicino
    Contributo di: trimacassi on Friday, 18 May 2018 @ 17:53
    La seconda parte mi piace moltissimo, e l'ultimo verso ancora
    di più.
    Molto bravo.

    ---
    trimacassi



    [ ]

    Così vicino
    Contributo di: zio-silen on Friday, 18 May 2018 @ 19:42
    Poesia che non manca di pathos.
    Apprezzo gli enjambement finalizzati ad evidenziare termini, per te, particolarmente significativi (dominavano, inizio, scorrere)
    e la chiusa, così forte e drammatica.

    ---
    zio-silen

    [ ]

    Così vicino
    Contributo di: sghemba on Friday, 18 May 2018 @ 23:23
    mah! se quella voglia di andarsene sta per “dipartita” o, se vuoi, trapasso, tanto per essere più schietti,
    è certo che la voglia di fermarsi di qua nella vita è sentimento che accomuna tutti, salvo rari casi di
    assoluta convinzione della inutilità d’esistere (ma su questo si potrebbero aprire ambiti di discussione
    e confronti che richiederebbero diverse vite, e non basterebbero, per dipanare la matassa esistenziale).
    mah! (l’ho ripetuto). non sono convinta che il vissuto in sogno di vicinanza al cielo abbia potuto scacciare
    la paura della morte. questo no. la paura è uno stato emotivo che prescinde dalla volontà, è, quindi, al di
    fuori e al di là della razionalità; gli stati emotivi checchè si pensi e si dica sono indomabili e, quantomai,
    necessari.
    e, già. il componimento?: interessante sotto il profilo speculativo, un po’ meno sotto quello poetico,
    anche se devo riconoscerti la capacità di creare immagini inedite stimolanti e apprezzabili.

    [ ]

    Così vicino
    Contributo di: A.Sal.One on Saturday, 19 May 2018 @ 03:27

    Da

    Cosi` vicino

    direi di

    sfrondarla.

    ---
    Un Sal.uto

    [ ]

    Così vicino
    Contributo di: Carmen on Saturday, 19 May 2018 @ 14:05
    Breve, intensa contemplazione/immaginazione del viaggio ultimo. Mi fa pensare ad un uomo seduto in solitudine dinanzi ad un fiume che scorre, mentre riflette che tra il restare el' andarsene la differenza è quasi nulla. Ed è quella la disperazione che vanifica la scelta --- La vita va capita solo all'indietro, ma va vissuta in avanti" Soren Kierkegaard

    [ ]

    Così vicino
    Contributo di: Dema on Saturday, 19 May 2018 @ 17:20
    Andarsene o fuggire, restare e non avere paura. a volta la paura appartiene alle immagini, quelle che ci obbligano a chiudere gli occhi. a volte si temono le paure create dalla mente stessa, coltivate nell'arco temporale del "nostro" mondo. La paura a volte è terribile, e spesso lo è ancor di più la paura della paura, perchè si insinua, si moltiplica nei nostri pensieri propagandosi nelle nostre decisioni. Andarsene ? Fermarsi? e cancellarla è difficile. Dema Paolo De Martini

    [ ]

    Così vicino
    Contributo di: cordaccia on Sunday, 20 May 2018 @ 21:46
    Quel "sedetti" così brusco stona,avrei
    insistito con l'imperfetto.
    E già,l'ultimo viaggio di sola andata
    (disse il gatto dopo il sesto
    funerale).
    Buono il contenuto.
    ciao

    [ ]

    Così vicino
    Contributo di: gricio on Monday, 21 May 2018 @ 17:52
    Più prosa che poesia, ma in questo caso non è assolutamente un difetto. Complimenti, davvero piaciuta. --- "parlare di musica è come ballare di architettura" (F.Zappa) http://gricio-gricio.blogspot.com/

    [ ]

    Così vicino
    Contributo di: PattiS. on Tuesday, 22 May 2018 @ 14:47
    "sognai di veder scorrere
    tutto il tempo del mondo
    e di trovare l’istante preciso
    in cui non avrei avuto paura."

    qui non è male per me. Il nucleo incandescente sta proprio in quel punto.

    ---
    ...playing a game of worlds...V. Nabokov

    [ ]

    Così vicino
    Contributo di: oltreuomo on Tuesday, 22 May 2018 @ 20:06
    Seconda parte da brividi...ultimo verso bellissimo.
    Complimenti!


    oltreuomo

    [ ]

    Così vicino
    Contributo di: Lorens on Wednesday, 23 May 2018 @ 21:02
    ... lo spunto è contenuto nel titolo per poi definire il
    cielo "così vicino" che trasmette un senso di liberazione
    quasi a voler scacciare la paura della morte ...

    Lo scenario si concretizza in maniera apprezzabile laddove
    un fiume è sempre una visione felice di vita terrena seppur
    contemplando il desiderio di sentirsi pronti per il viaggio.

    Bene così ...

    ciao
    Lorens

    ---
    Lorens

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2018 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.