club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Thursday, 13 December 2018 @ 14:44 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2672/0)
Racconti (1020/0)
Saggi (13/0)

Eventi  
Eventi nel sito

Sunday 01-Apr -
Sunday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2019

  • Wednesday 03-Oct -
    Wednesday 30-Jan
  • Premio Il Club dei Poeti 2019
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    1 Contributo nelle ultime 24 ore

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Lasciami qui [+2]
  • 'A grutta ri Alì  [+5]
  • Ti mostri bella
  • Umani per imitazione [+2]
  • La croce
  • Il Ventriloquo

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     pietra miliare   
     Monday, 30 April 2018 @ 11:15
     Leggi il profilo di: sghemba
     Visualizzazioni: 939

    Poesie

    del tipo sbavature del pennello
    a confondere forme e contenuti, e lingue
    ad inceppare al labbro la parola
    ora s’alza la rabbia scalza sull’asfalto
    e il palpitio rallenta la sua corsa
    tenta l’intuito
    alla ricerca pura di respiro
    d’alito, almeno.
    mentre il resto presto sparisce
    trasposto dall’appiglio
    al cavillo sul tempo della vita.
    cose strane e nostrane
    addensate sul ciglio.


     



    pietra miliare | 25 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    pietra miliare
    Contributo di: zio-silen on Monday, 30 April 2018 @ 18:24
    Perchè accalcarsi per commentare? Si crea l'effetto imbuto
    con conseguente paralisi del traffico dei zelanti esegeti.

    Quei pochi (?) che si affacciano alla finestrella degli ospiti (in alto a destra),
    senza lasciare almeno un cenno di attenzione ( ) agli autori in Vetrina,
    mi ricordano quanti entrano in casa d'altri senza salutare.

    Approfitto della cortesia di Sghemba per esemplificare,
    lasciandole/gli un cenno di attenzione e un luminoso saluto .


    ---
    zio-silen

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: PattiS. on Monday, 30 April 2018 @ 18:42
    stelle per lo zio

    ---
    Malachus Micgranes and the Verdons catapelting the camibalistics out of the Whoyteboyce of Hoodie Head

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: franca canapini on Monday, 30 April 2018 @ 18:43
    Ciao Sghemba. Mi sembra che tu abbia voluto esprimere un gran desiderio di
    respirare libera, innalzandoti al di sopra della confusione generata da troppi
    pensieri irrisolti. Mi piace soprattutto l'ultima parte.
    Franca

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: cordaccia on Monday, 30 April 2018 @ 19:59
    Il mondo alla rovescia ,come in un
    cappottamento d'auto; i punti fissi si
    dissolvono e si cerca l'aria.
    Parecchio disordinata.
    ciao :)

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: -Gaetano- on Tuesday, 01 May 2018 @ 09:54
    Se raffronto il testo al titolo mi viene da pensare che
    il senso della poesia sia la ricerca affannata e faticosa
    di stabilità, equilibrio o quanto meno di un punto fermo
    rappresentato appunto dalla pietra miliare. Potrei essere
    fuori strada naturalmente, ma i versi così presentati non
    consentono una interpretazione univoca (ed è un bene).
    Esperimento interessante, ma non condivido le minuscole
    dopo il punto. Dettagli, comunque. A rileggerti con
    piacere.

    ---
    Gaetano

    "Non sempre i ribelli possono cambiare il mondo, ma mai il mondo potrà cambiare i ribelli". [A. De Benoist]

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: Donato Desiderat on Tuesday, 01 May 2018 @ 09:54
    Un testo, quello in lettura, che sinceramente non mi piace.
    Scelte lessicali con poco ritmo rendono la lettura insoddisfatta

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: trimacassi on Tuesday, 01 May 2018 @ 15:38
    Poesia strana, ingarbugliata, che sembrerebbe avere un senso
    secondo i commenti di Franca e Gaetano, ma che non soddisfa
    nemmeno seguendo il suono delle parole, ala lettura. Lascio
    il mio parere, ma condivido anche chi è passato.

    ---
    trimacassi



    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: scoriaindustrial on Tuesday, 01 May 2018 @ 20:03
    Stenta inizialmente, con quei due leopardiani "infiniti" che se usati bene possono essere anche moderni ed adatti al web.....io la farei iniziare da "ora s'alza la rabbia...." Da qua diventa una gran bella poesia dove sembra che tu stia assistendo/dipingendo una "lapidazione", metaforica o no, e dove la tua rabbia, minacciando l'esplosione, imploda PS: Rifacendomi al commento dello Zio, applaudendolo, richiamerei l'attenzione ad una sua proposta letta qualche giorno addietro se non sbaglio, che tempo fa avevo avanzato anch'io, (quella di rivedere il sistema di pubblicazione poesie, ossia, ALMENO UN MINIMO TOT DI COMMENTI AL MESE PER POTER PUBBLICARE: IL TEMPO PER BUTTARE GIU' DUE COMMENTI LO TROVIAMO TUTTI ), anche perché SCRIVERE NEL DESERTO PUO' DIVENTARE SNERVANTE PER I BEDUINI.. --- "Non commentate troppo ché si seccano le manine e si spezzano le unghiette, continuate a propinarci indimenticabili capolavori, piuttosto" - scoriandustrial -

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: joshua on Tuesday, 01 May 2018 @ 21:36
    No, carissimo coinsulano, non son d’accordo su proposte che vincolino a scrivere o leggere chi dello scrivere e del leggere dovrebbe fare la propria banderuola (se non proprio la bandiera di bompresso).
    Del resto si sa che in ogni comunità nascono e muoiono di continuo, zone di silenzio e di strepito , mutualismi e antipatie, protagonismi e disagi gregari, corrispondenze d’amorosi sensi e e-mail evacuative. Tutto ciò va accettato con la consapevolezza che questo offre l’essere umano, quando scelga di sottostare ad un vincolo sociale. Già bastano le regole (più o meno deflorate) della netiquette, non aggiungiamone altre o, da Club, rischieremmo di trasformarci in isola sorvegliata o regime protetto.
    Mi ricordo che qualcuno, tempo fa, mi ha confidato che avrebbe desiderato inviare uno scritto che nessuno commentasse (in altri siti succede e, vista la qualità degli scomponimenti e dei commenti, forse è davvero più suggestivo il silenzio della parola), anche se non ricordo bene il perché, ovvero non ricordo se lo desiderasse per meravigliarsene o per continuare a fregarsene.
    Da parte mia credo che continuerò a commentare chi mi colpisce (nel bene o nel male o perfino nel peggio) e continuerò a non commentare proposte che mi appaiono inutilizzabili (e sottolineo il MI) a vantaggio della poesia o anche proposte intelligenti di assenti al dialogo che, tra chi scrive, dovrebbe essere continuamente aggiornato.

    Ecco, questo componimento contiene, ad esempio, un’interessante analisi su una delle otto (uso la classificazione di Plutchik) emozioni umanoidi fondamentali, senza emozionarsi troppo di scoprire come le pietre miliari indichino sempre cammini prefissati, anche se non si capisce bene chi questa sghemba sia, visto che non parla mai di poesia ma ogni tanto ne invia qualcuna, dalla quale si capisce che pensa, ma anche che non traspone quel pensiero in maniera tale da offrire, almeno a questo lettore, un senso linguistico di compiutezza. Forse dialogare un po’ di più con l’altrui scrittura e non solo con la propria autarchia, la potrebbe aiutare a scrivere meglio. Ma vaglielo a dire!

    del tipo sbavature di pennello
    a confondere forme e contenuti, e lingue
    ad inceppare al labbro la parola
    s’alza la rabbia scalza sull’asfalto
    lo scalpitìo rallenta la sua corsa
    alla ricerca pura di respiro
    d’alito almeno
    trasposto dall’appiglio
    al cavillo sul tempo della vita
    cosa strana e nostrana
    addensata sul ciglio.

    j

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: Carmen on Wednesday, 02 May 2018 @ 16:47
    Per me contorta assaje.
    Non mi dá nessuna emozione, proprio
    come fa Joshua quando profonde sermoni
    su questo e quello e poi mi carica di
    offese perché non mi piace la sua
    poesia.


    ---
    La vita va capita solo all'indietro, ma va vissuta in avanti"
    Soren Kierkegaard

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: ablablabla on Thursday, 03 May 2018 @ 20:03


    Poesia molto bella.





    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: oltreuomo on Sunday, 06 May 2018 @ 12:20
    Piaciuta! Musicalmente questo verso è bellissimo : "ora
    s’alza la rabbia scalza sull’asfalto"
    Ciao!


    oltreuomo

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: sghemba on Monday, 07 May 2018 @ 15:31
    eccomi, joshua!
    non è da te non capire chi sia questa (sghemba) o altri/e.
    resto sorpresa. rappresa nel dubbio che tu abbia voluto essere un tantino provocatorio.
    a parte tutto voglio avvalorare il mio essere sghemba e ciò deve bastare.
    a me non basta, invece, che tu abbia scomodato il fiore di Plutchik e i suoi opposti stadi o stati emozionali, per sentirmi dire che “penso” (che da questo cogito, poi, te ne vieni fuori con la sparata del mio essere autarchica ecc. ecc.
    ti dico, in verità, che la tua alta (altezzosa) pretesa di aiutare altri (me, nella specie) a migliorare/mi, non mi è congeniale affatto, altrettanto mi urtica rileggere un mio testo (anche se porcheria) rimodellato alla propria autarchia (per dire che a me sta bene come l’ho scritto e chiuso!), non ci possono essere riedizioni che lo snaturino. non vale!
    tu, e ti venero per questo, sei una potenza di cultura. si intuisce lontano un miglio. a tuo confronto io sono una remigina (me lo hai detto in altra occasione), ma credi veramente che alla tua enorme statura culturale possa equivalere quella poetica?
    io un pensierino sulla domanda me lo farei.
    meditate, meditate.
    e vaglielo a dire a quanti la pensano come te.
    senti, mi stoppo, se no mi connoti di pedanteria o logorroicità, attributi che non mi vestono.
    grazie per il tuo e gli altrui contributi, e grazie anche a tutti coloro che si sono soffermati su questa mia pagina.
    ciao, ciao.
    ti/vi voglio bene.
    sghemba.

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: frame on Tuesday, 08 May 2018 @ 17:48
    Conosco il genere e so che non sono fantasie strampalate
    buttate lì a caso, ma questa, al di là di qualche verso ad
    effetto indovinato, mi dice proprio pochino. Troppo poco
    per esprimere un giudizio. Mi spiace :-(

    ---
    Frame

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: jane on Wednesday, 09 May 2018 @ 06:42
    C'è ritmo musicale e sai scrivere bene.Forse non ho capito ma il contenuto mi appare povero di significato. --- Calamity Jane, Monna Jane, Lady Jane.

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: Elysa on Wednesday, 09 May 2018 @ 12:43
    poesia che esprime desiderio di liberarsi e dire...mi piace --- Elysa

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: Pavan Gianfranco on Wednesday, 09 May 2018 @ 17:07
    Mi piace la tua poesia.
    Ho colto(credo) il bisogno di
    uscire da una costrizione
    quasi fisica, che lenta si
    calma fino cogliere,magari
    col fiatone come dopo una
    corsa la
    "Sicurezza?" della vita
    consueta...
    Grazie


    ---
    Pavan Gianfranco

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: Pale shelter on Thursday, 10 May 2018 @ 22:19
    Compulsiva direi, comprese le sue rime, ben sviluppate. il
    senso compiuto è un po' più arduo da rincorrere, ma è
    ansiogena, secondo me, ha la sua resa in tal senso.
    Ciao.

    Franco

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: Mecroarco on Thursday, 10 May 2018 @ 23:13
    Questa poesia mi piace, ma solo la prima parte. Dico questo poiché l'inizio mi coinvolge in quanto mi sembra di intravedere fra i versi la descrizione di un uomo che tenta, con le sue ultimi rabbiose forze, di agire pur sentendosi impedito (a tal proposito, l'immagine delle sbavature per indicare la perdita di lucidità è molto interessante e originale, complimenti) ma che alla fine, quasi completamente privo di forze, si sente venir meno, perde il raziocinio per anossia e si ritrova a disposizione solo l'istinto che gli intima di respirare. Non so se questa sia l'interpretazione giusta, in ogni caso il fatto che, nonostante sia una poesia con una certa carica ermetica, io sia riuscito a trovare una strada per comprenderla mi porta a dire che è davvero molto suggestiva; almeno la prima parte. Infatti, la seconda parte sia fa troppo imperscrutabile e presenta dei giochi di parole che magari hanno un senso ma per me era meglio se tu non li avessi inseriti (appiglio/cavillo, strane/nostrane). Possono sembrare un virtuosismo, ma spesso e volentieri inficiano il valore della poesia. Insomma, per una poesia piaciuta a metà eccoti una stella a metà. Mecroarco

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: telemaco on Friday, 11 May 2018 @ 23:22
    Buona Poesia dell'iperattività, che rasenta la nevrosi, che si intuisce dai ritmi rotti. Alla fine del giro di danza l'apprendista stregone si ritrova in pieno nel vuoto.


    ---
    telemaco

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: dragonero on Saturday, 19 May 2018 @ 07:51
    tombale la pietra su questa poesia ... puntini puntini
    puntini

    per fortuna incontro sempre autori più in gamba di quanto
    io potrei mai essere mi accade questo dal 2005 ...
    puntini
    magari con gli anni smetterò di rompere puntini
    avevo resistito 8 mesi ... puntini ma mi sembra che il
    vero poeta di turno cambiato nel nome ma non nella
    sostanza della critica sia sempre in agguato ... puntini
    già mi ero stufato di sentire parole fini a se stesse
    adesso sono davvero stanco e questo testo che resta
    dedicato è il mio ultimo ... puntini
    (f)

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: Titta on Tuesday, 05 June 2018 @ 10:09
    Sembra impossibile riconoscere ancora ciò che ci passa accanto ma negli ultimi versi trovo uno squarcio. La poesia mi è molto piaciuta perchè senza alcun sotterfugio dà libero sfogo alla necessità, alla voglia di respirare. Ancora. --- Titta

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: percefal on Tuesday, 05 June 2018 @ 12:41
    spettinatura colloquiale per un lessico indefinito, un pensiero laterale che confonde, in titolo e possessore, forme e contenuti di ampio respiro, toglier enfasi dalle parole. Come il pittore (migliore lumaca) che copre, sbava la sinopia o il fotografo che sovraespone un panorama. --- «La figura del mio caos ha dimensione alcuna, punto.».

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: Armida Bottini on Tuesday, 05 June 2018 @ 15:44
    Sto con Jos, mio carissimo amico. A te bravissima. Sono un
    fantasma, perciò spio dalle finestre senza entrare.
    Perdono.

    ---
    Midri

    [ ]

    pietra miliare
    Contributo di: Lorens on Wednesday, 06 June 2018 @ 18:44
    ... sicuramente l'incipit poetico è interessante per
    pensieri e peculiare discernimento ma il verso di questa
    lirica si contorce in caos suggestivo ed elegiaco ...

    “La Sghemba Film International“ è lieta di presentare :

    "Pietra Militare”

    Lingua originale = Sghembato Militare
    Paese di produzione = Italia
    Anno = 2018
    Durata = breve (quanto il lancio di una pietra)
    Colore = (verde militare)
    Audio = schiamazzo cianciante
    Rapporto = 2,35 : 1
    Genere = litania arrogante boriosa
    Regia = sghemba
    Soggetto = rompicapo a supercazzola
    Sceneggiatura = pomposamente ridotta a stupire
    Produttore = sghemba (finanziamento E.I.)
    Casa di produzione = La Sghemba Film International
    Distribuzione (Italia)= presso gli eremi di solitudine ed
    emarginazione
    Fotografia = visione fuori fuoco (impressive look)
    Montaggio = schizoide concatenazione versi e scene a caso
    Musiche = Pietre (Antoine)
    Scenografia = sbavature di pennello (cast alienato)
    Costumi = adamitici in folk atipico e psicopatico uso

    Un imponente personaggio di spessore del teatro e dello
    schermo nonché uomo nobile e di grande spirito umoristico
    oltre che principe conosciuto con il nome di Antonio De
    Curtis e ancor più famoso con il nome d'arte "Totò", egli
    sicuramente avrebbe così esclamato:
    "Alla faccia del bicarbonato di sodio!?!"

    "Inviate un SMS al 55568 donando due euro al PICC (poeti
    incomprensibili cultura coatta) così potrete aiutare questi
    autori nel tornare a scrivere poesie donatrici di umane
    emozioni”

    ciao
    Lorens



    ---
    Lorens

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2018 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.