club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Tuesday, 20 February 2018 @ 07:00 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2668/1)
Racconti (1020/0)
Saggi (8/0)

Clubpoeti.it sostiene la coscienza degli animali  

Eventi  
Eventi nel sito

Wednesday 03-Jan -
Wednesday 28-Feb
  • Concorso Internazionale di poesia Città di Montegrotto Terme 2018

  • Thursday 04-Jan -
    Friday 30-Mar
  • XXV Giro d'Italia delle Poesie in cornice 2018

  • Friday 05-Jan -
    Monday 30-Apr
  • Premio Letterario Marguerite Yourcenar 2018

  • Saturday 06-Jan -
    Wednesday 30-May
  • Premio Ebook in…versi 2018

  • Sunday 07-Jan -
    Monday 30-Jul
  • XXIII Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2018

  • Monday 08-Jan -
    Tuesday 30-Oct
  • Premio di Poesia Ottavio Nipoti - Ferrera Erbognone 2018
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    Nessun nuovo contributo

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Sulla poesia
  • Amore felino o al...
  • Spiragli di calor...
  • Queste parole
  • Nessuno [+2]
  • Malestaja [+2]
  • Lo stesso
  • Solitudine
  • Quattro [+2]
  • Poesie
  • Il proscenio
  • La “Capitale del ...
  • quali talenti
  • Solo per questa e...
  • La gazza ladra

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Queste parole   
     Wednesday, 07 February 2018 @ 15:30
     Leggi il profilo di: thelizardkin
     Visualizzazioni: 375

    Poesie

    Ora devi comprendere
    che queste parole
    sono il perlopiù.

    Quante menzogne
    hanno smascherato,
    da quanti fossi,
    per quanti miraggi,
    hanno cabrato.

    Tu figurati
    il passato
    che gli piega le scatole,
    il loro incerto incedere
    verso quale scherzo futuro.

     



    Queste parole | 16 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Queste parole
    Contributo di: joshua on Wednesday, 07 February 2018 @ 17:48
    ‘Queste parole’, sta per ‘queste della poesia’? Perché, effettivamente, anche se fossero ALTRE PAROLE, sarebbero il PERLOPIÙ e poco conterrebbero (dico conterrebbero con due R, per tener conto delle scatole che hanno piegato e mi sembra di veder certi proletari 5.0 col loro bel braccialetto cronometrico alla Justin Timberlake di In Time, che imballano guacamole per i superballisti di casa, così da guadagnarsi minuti vitali). Non male lucertolino, non male, per questo lettore almeno (anche se tutto può essere inscatolato meglio, ma, alla fine, bisogna pur inscatolare qualcosa). j

    [ ]

    Queste parole
    Contributo di: thelizardkin on Wednesday, 07 February 2018 @ 19:06
    Nell'ultima strofa ho fatto un errore di
    battitura: "scatole" è, in realtà,
    "scapole".

    [ ]

    Queste parole
    Contributo di: Carmen on Wednesday, 07 February 2018 @ 19:45
    Tu figurati il passato che gli piega le scapole, il loro incerto incedere verso quale scherzo futuro. Ma scusa Josh-ua ma ti pareva logico scatole? Mah... Ma siete tutti ingessati nel cranio che non ci ponete certe domande logiche? Che cavolo c' entravano le scatole? la parte da me riportata sopra. --- Tutto ciò che è assoluto appartiene alla patologia. Friedrich Nietzsche

    [ ]

    Queste parole
    Contributo di: trimacassi on Wednesday, 07 February 2018 @ 20:35
    Mi sembra sia tutto da ridere ! prima per la poesia e poi per
    i commenti.
    Spero non me ne vogliate...

    ---
    trimacassi



    [ ]

    Queste parole
    Contributo di: Ganimede on Wednesday, 07 February 2018 @ 22:15
    entschuldigung thelizarking ma a me piaceva scatole (ho letto la tua poesia appena appena prima del primo commento perciò nessun condizionamento) e continuerò a leggere scatole! :-) forse che interessanti espressioni artistiche non possono nascere ANCHE dagli errori? Beh... per qualcuno non vorrà dire nulla ma io che vivo nella provincia più industrializzata d’Europa, ti posso assicurare che qui, dalle mie parti, non avrebbero battuto ciglio all’idea di un passato che piega le scatole a uno che a piegarle magari ci ha passato la vita (e lì hai voglia di incurvarti le scapole). Nel caso basterebbe solo un’aggiustatina al verso successivo.... ma a parte ciò e dato che non voglio esagerare e farti arrabbiare :-), ti dico che la poesia non mi dispiace soprattutto nella prima strofa e l’ultimo verso. Una sollecitazione gialla... per le spatole! No scherzo :-) P.s. Evviva tutte le ossa --- Nadia Rizzardi ---"Cristo è ateo" Ivan Kramskoj.

    [ ]

    Queste parole
    Contributo di: Lorens on Wednesday, 07 February 2018 @ 23:45
    ... dov'è la poesia (scomparsa tra le parole)? ...

    Voti da (1 : 10)
    incipit = smarrito (5)
    musicalità = "Fiumi di parole) jalisse (6)
    fantasia = smascherata ... adda passà 'a nuttata (4)
    verso = libero o liberato? scarcerato (3)
    contenuto = menzogne o verità? no, miraggi cabrati (3)
    messaggio = per lo più finiamola qui e ricominciamo (6)
    scrittura = in caos di pensieri e parole (3)
    narrativa =
    emozionalità = non pervenuta (?)
    interesse = scatole o scapole? (4)

    ciao
    Lorens


    ---
    Lorens

    [ ]

    Queste parole
    Contributo di: PattiS. on Thursday, 08 February 2018 @ 11:13
    intanto ti piace J.Morrison a cui piaceva Blake... le premesse sono buone.

    ---
    Malachus Micgranes and the Verdons catapelting the camibalistics out of the Whoyteboyce of Hoodie Head

    [ ]

    Queste parole
    Contributo di: Mecroarco on Thursday, 08 February 2018 @ 12:04
    Dopo un po' di letture, mi sono accorto che questa poesia ha un ottimo potenziale.
    Purtroppo, secondo me, non è stato espresso al meglio. L'idea di mostrare
    l'elevazioni di queste parole fondamentali (già, ma quali? Mah) dalla falsità, fra
    l'altro utilizzando un termine davvero inusuale, e per questo efficace, è una buona
    idea. Il problema è che non capisco chi piega loro le spalle e perché. Insomma, ci
    sono troppi coni d'ombra perché io la possa apprezzare completamente. In ogni
    caso, visto il potenziale, non la ritengo nemmeno da buttar via.

    Mecroarco

    Qui torre di controllo. Il volo "Parole" della Thekinglizard Airlines è autorizzato al
    decollo [Mecroarco]

    [ ]

    Queste parole
    Contributo di: -Gaetano- on Thursday, 08 February 2018 @ 19:01
    Condivido molto le impressioni espresse da Mecroarco.
    Una poesia che nonostante le zone oscure si lascia leggere
    volentieri. Mi piace molto il verbo "cabrare"! A rileggerti
    con piacere.

    ---
    Gaetano

    "Non sempre i ribelli possono cambiare il mondo, ma mai il mondo potrà cambiare i ribelli". [A. De Benoist]

    [ ]

    Queste parole
    Contributo di: Viridis on Thursday, 08 February 2018 @ 21:32
    Un perlopiù pieno di grazia,
    che non violenta le parole,
    ma sembra proteggerle con
    la tenerezza di un padre.
    Un po' volatile, forse, ma mi è piaciuta.

    ---
    viridis

    [ ]

    Queste parole
    Contributo di: Sandro Moscardi on Friday, 09 February 2018 @ 20:11
    Sono d’accordo con le parole in perlopiù, parole emozioni ed eventi si collocano rispettivamente Nei loro universi a parziale inclusione e collisione. Poi ci sono le parole in perlomeno, quelle che se non sono suffragate dal senso ( come il gatto ha il pelo), non sono buone e scatenano un atteggiamento ridanciano verso chi le proferisce, poi però parole come amore, tristezza, pessimismo, anima, emozione, vengono trasportate per il sito con la cariola e scaricate Qua e la nei commenti attribuendo ad esse una volumetria e consistenza atte a riempire buche , senza una analisi che determini la loro attitudine allo scopo. ( anche per gli scavi in terra, per lo smaltimento del materiale di risulta, è obbligatorio fare delle analisi chimiche per determinarne l’attitudine al riuso). Quindi i commenti alle Poesie, oltre al riassuntino o l’ok ho capito, possono essere esplorazioni seguendo l’onda che dal testo e dalle parole si propaga nel lettore e l’autore dovrebbe esserne fiero se i commenti Aprono numerose strade e che si allontanano dipendenti o indipendenti dal testo. In questo testo la parola sembrano cercare una relazione privilegiata con gli eventi e le emozioni, con la diffidenza dell’abuso di sicurezza che le fa credere di includerli e di governarli. Testo interessante Ciao. Sandro

    [ ]

    Queste parole
    Contributo di: Donato Desiderat on Saturday, 10 February 2018 @ 07:14
    Anch'io trovo che il refuso scatole/scapole conferisca a questa poesia un
    senso in più. L'idea che il passato possa schiacciare il futuro - l'immagine di
    un bancale collassato dal peso della produttività industriale votata a
    soddisfare come un Sisifo digitalizzato l'insaziabile consumo ergo sum -
    capovolgendo la banale
    linearità temporale, che il presente sia inutilizzabile a una vita spogliata di
    realtà e di
    illusioni, rende questo interessante componimento di maggior respiro. Lo
    rende attuale nel suo descrivere una contemporaneità volgarmente
    soffocante.

    [ ]

    Queste parole
    Contributo di: cordaccia on Sunday, 11 February 2018 @ 19:50
    È fuori discussione che le
    abbaino o abbiano
    potere,anche quello di
    annoiare ,come in questo
    caso.
    Tutto già sentito.
    Scarsa.

    ciao :)

    [ ]

    Queste parole
    Contributo di: gricio on Sunday, 11 February 2018 @ 20:07
    A me è piaciuta parecchio, la trovo originale (che a mio avviso è il requisto principe)e fuori dagli schemi. Si si, proprio piaciuta. --- "parlare di musica è come ballare di architettura" (F.Zappa) http://gricio-gricio.blogspot.com/

    [ ]

    Queste parole
    Contributo di: Titta on Tuesday, 13 February 2018 @ 14:52
    Non amo il sarcasmo ma qui la sua ombra ci sta tutta. Ingegnosa. --- Titta

    [ ]

    Queste parole
    Contributo di: telemaco on Monday, 19 February 2018 @ 23:05
    mi piacciono le prime due strofe, la prima che definisce le parole della poesia, la seconda con lo scarto che definisce tutte le altre parole (diverse da quelle della poesia).
    L'ultima strofa invece non mi dice nulla, anche se funziona meglio con le scatole piuttosto che con le scapole.

    ---
    telemaco

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2018 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.