club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Tuesday, 20 February 2018 @ 06:58 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2668/1)
Racconti (1020/0)
Saggi (8/0)

Clubpoeti.it sostiene la coscienza degli animali  

Eventi  
Eventi nel sito

Wednesday 03-Jan -
Wednesday 28-Feb
  • Concorso Internazionale di poesia Città di Montegrotto Terme 2018

  • Thursday 04-Jan -
    Friday 30-Mar
  • XXV Giro d'Italia delle Poesie in cornice 2018

  • Friday 05-Jan -
    Monday 30-Apr
  • Premio Letterario Marguerite Yourcenar 2018

  • Saturday 06-Jan -
    Wednesday 30-May
  • Premio Ebook in…versi 2018

  • Sunday 07-Jan -
    Monday 30-Jul
  • XXIII Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2018

  • Monday 08-Jan -
    Tuesday 30-Oct
  • Premio di Poesia Ottavio Nipoti - Ferrera Erbognone 2018
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    Nessun nuovo contributo

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Sulla poesia
  • Amore felino o al...
  • Spiragli di calor...
  • Queste parole
  • Nessuno [+2]
  • Malestaja [+2]
  • Lo stesso
  • Solitudine
  • Quattro [+2]
  • Poesie
  • Il proscenio
  • La “Capitale del ...
  • quali talenti
  • Solo per questa e...
  • La gazza ladra

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     quali talenti   
     Tuesday, 06 February 2018 @ 11:00
     Leggi il profilo di: Uguccione
     Visualizzazioni: 429

    Poesie

    .

    Il talento delle sorprese dalle tasche oscure
    di tante attese reclamate con solita arroganza
    negli ovetti ricoperti a strati di pelle e sangue

    e si parla del peggio e del riprovevole
    come se al meglio la rinunzia sia assodata
    certo affondata più e più volte sui soliti percorsi

    cosa conta la corolla profumata della rosa
    se plaudo le spine e le ferite che auguro ad altri
    stimmate appaganti per sacrifici senza tempo

    nelle via c’è chi simula e chi dissimula
    e la strada reclama la belva più tetra
    più che il confronto delle speranze

    ho smesso di farmi domande senza risposta
    nell’aria che tira non respiri se non hai una maschera
    ma di tempi migliori son piene le sorprese dei talenti.



    -

     



    quali talenti | 17 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    quali talenti
    Contributo di: Carmen on Tuesday, 06 February 2018 @ 16:35
    Stavolta, mio caro, non mi sei piaciuto.
    Nessuna emozione. Scusa eh, ma io non conosco i mezzi termini.


    ---
    Tutto ciò che è assoluto appartiene alla patologia.

    Friedrich Nietzsche

    [ ]

    quali talenti
    Contributo di: Sandro Moscardi on Tuesday, 06 February 2018 @ 19:41
    Sono gli eventi a stimolare reazioni che la mente Non riesce a governare ( paura, rabbia, panico, gioia, rancore ecc. ecc.) siamo parte della natura che ha impiegato migliaia di anni per selezionare sistemi difensivi ed aggressivi per conservare l’esistenza. Il modo per non incorrere nella ripetizione dei soliti errori È riuscire con la capacità della mente a stabilizzare un Ambiente sociale dove gli avvenimenti non inneschino Le reazioni sopra riportate. A questo punto le frange genetiche non adatte ad un Ambiente sociale normalizzato, dovrebbero essere Numericamente non importanti e di facile controllo. E’ indubbio che ogni reazione, segue ad una azione, e che chi agisce e chi reagisce incolperà l’altro per la deriva degli eventi che ne scaturiscono, diventandone parti inconsapevoli. Prendete un uomo e mettetelo in un angolo minacciando La sua sopravvivenza fisica o psicologica, ed esso reagirà Come un topo, poi prendete chi a reagito come un topo E fategli minacciare chi lo aveva messo all’angolo ed egli godrà Nel vederlo reagire come un topo. Questo Universo ha questa strana simmetria Dove le generalità dell’essere sono determinate Dal posto che occupa sul percorso che intercorre Fra due estremi opposti. Ad oggi solo una intelligenza artificiale può percorrere Una linea retta equidistante dagli estremi opposti. Che l’uomo venga sostituito dall’artificiale non è Certo cosa che stuzzichi il mio interesse, anche Se è probabile che succeda. Bella Poesia Ciao Sandro

    [ ]

    quali talenti
    Contributo di: Ganimede on Tuesday, 06 February 2018 @ 23:47
    In questi ultimi tre anni, qualche poesia l’ho letta pure io, poca roba eh,
    intendiamoci...sono ancora una neofita; però, non ho potuto fare a meno di
    notare come molti autori usino, forse non sempre consapevolmente, dei
    concetti ricorrenti o questa o quella tal parola o suoi sinonimi; non mi
    riferisco allo stile poiché è ovvio notare come ognuno ne abbia uno proprio
    (anche se non in tutti è ben definito) ma di un qualcosa in più che forse
    cela la chiave della psicologia dell’autore se non addirittura il lato inconscio
    che nelle poesie, da sempre nemiche delle inibizioni mentali, emerge. Così,
    nelle tue, mi sento di dire che a farla da padrone è spesso un incedere
    graffiante che prende forza dall’uso di una terminologia che richiama l’atto
    dell’incidere, ferire, penetrare o tagliare e sia che si tratti di spine di rose,
    lamette cinesi o Laguiole Gilles per renette, sempre di “talenti taglienti” si
    tratta. Ed e così che quando ti leggo spesso ne traggo la sensazione di un
    autore che appare esso stesso prigioniero di un uovo (l’uovo che poi è lui
    stesso, prigioniero nel proprio essere) al quale vorrebbe dilaniare le carni,
    lacerandone strato su strato per uscire a respirare finalmente aria vera ma
    sa che non può: il suo unico possibile collegamento con il mondo esterno è
    affidato al bambino/lettore, alla mercé della sua curiosità di indagare la
    sorpresa contenuta nell’ovetto o golosità nel pregustarne la sostanza. In
    termini di coinvolgimento puoi piacermi di più o di meno, ugu, ma la
    sostanza del tuo scrivere, per me, poggia su una base diamantina.


    ---
    Nadia Rizzardi
    ---"Cristo è ateo" Ivan Kramskoj.

    [ ]

    quali talenti
    Contributo di: percefal on Wednesday, 07 February 2018 @ 10:29
    Tra un punto e un tratto l'arcano risuona: talento sonate che lascia le tasche per il selciato. Così si esplica l'eterno carnem levare di tempi ... migliori? --- «La figura del mio caos ha dimensione alcuna, punto.».

    [ ]

    quali talenti
    Contributo di: Elysa on Wednesday, 07 February 2018 @ 10:43
    sei sicuramente tra i bravi del club (almeno per le mie
    idee) ma sono francamente poco attratta da queste poesie di
    denuncia in cui spesso sono ricorrenti termini e toni di
    denuncia che trovo poco costruttivi e di poco
    sentimento.Alla prossima.

    ---
    Elysa

    [ ]

    quali talenti
    Contributo di: joshua on Wednesday, 07 February 2018 @ 17:01
    leggendoTi mi permetto di ricordarmi che leggere poesia è sempre un leggere HA(SA)RD. Me lo ricordo tanto per ricordarlo a chi crede che scrivere poesia sia un passatempo da weekend annoiato, tra il dormiglione e il due verticale di due lettere (cavalli a vapore), tanto per non morir di sbadigli. Diciamo che il talento ha nascita d’etimo da un concetto decisamente economico o, su più vasta scala, politico: Tala o Thule è il centro del mondo, bilanciamento esatto del cosiddetto reale. Perciò la Giustizia ( Dike) tiene in mano la bilancia e perfino la matematica forse associa peso e mente in un concetto unitario. Lo dico per dire che il tàlanton è una misura e una moneta e un peso (e, evangelicamente, una dotazione dei gratia) e se ne parlano, occorre pure capire di cosa si parla (lettura HARD) o si va al Bancomat senza carta (lettura di striscio, tanto per fare presenza). Cosa poi condensi, o addensi, questa poesia attorno a concetto di talento, ognuno se lo ricava da se stesso. Come dire: il poeta ti offre una mappa, se te che poi ti scegli il viaggio da qui a là o da nadir a zenito.

    Per me: il talento della sorpresa è di offrire la sorpresa del talento (bel chiasmo, che mi ricorda come sia retoricamente organizzato il nostro sistema nervoso, dove la destra va a sinistra e vice versa, un po’ come accade tra D’Alema e Renzi. Se non c’è chiasma, ovvero se non son rose, non fioriranno. E non vale solo per il talento letterario, ma vale per qualunque cosa nella vita facciamo. Se facciamo cose di peso - che sbilanciano - magari muoviamo la bilancia all’equilibrio - devo ricordare a poeti che l’equilibrio è un disequilibrio di frodo come direbbe Freud? - altrimenti la lasciamo immobile. Ci lasciamo fregare dal pubblicano disonesto, voglio significare).

    Fatti sentire (o dissentire, che è sempre meglio)..
    Ciao
    n

    [ ]

    quali talenti
    Contributo di: trimacassi on Wednesday, 07 February 2018 @ 20:56
    Io, sulla storia del talento, sia quello in poesia che quello
    spiegato da J. e Co. , non mi ci ritrovo.
    Ma, tutti lo sanno, io sono per la chiarezza, e dire che
    diversi qui, l'hanno spiegato (con la loro chiarezza) il
    talento del testo, ma io mi ritrovo più confuso che persuaso.
    E credo che, tutto sommato, sia più chiaro il testo, che i
    commenti che lo chiariscono. Ma forse è meglio che chiuda
    qui. Un saluto.

    ---
    trimacassi



    [ ]

    quali talenti
    Contributo di: Lorens on Thursday, 08 February 2018 @ 00:05
    Quisquilie, bazzecole, pinzillacchere, sciocchezzuole!

    ... “La Saccenteria Film International“ è lieta di
    presentare :

    "quali talenti”

    Lingua originale = Antipoetico Saccente (uguccese)
    Paese di produzione = Italia
    Anno = 2018
    Durata = media (quanto basta per demoralizzarsi)
    Colore = (guano di piccione in verde bottiglia)
    Audio = schiamazzo cianciante
    Rapporto = 2,35 : 1
    Genere = litania arrogante boriosa
    Regia = Uguccione
    Soggetto = rompicapo a supercazzola
    Sceneggiatura = pomposamente ridotta a stupire
    Produttore = Uguccione
    Casa di produzione = La Saccenteria Film International
    Distribuzione (Italia)= presso gli eremi di solitudine ed
    emarginazione
    Fotografia = visione fuori fuoco (impressive look)
    Montaggio = schizoide concatenazione versi e scene a caso
    Musiche = Paranoid (Black Sabbath)
    Scenografia = allestimento demenziale (cast alienato)
    Costumi = adamitici in folk atipico e psicopatico uso

    Voti?
    Non sparo sulla croce rossa …

    Un imponente personaggio di spessore del teatro e dello
    schermo nonché uomo nobile e di grande spirito umoristico
    oltre che principe conosciuto con il nome di Antonio De
    Curtis e ancor più famoso con il nome d'arte "Totò", egli
    sicuramente avrebbe così esclamato:

    "Alla faccia del bicarbonato di sodio!?!"


    "Inviate un SMS al 55568 donando due euro al PICC (poeti
    incomprensibili cultura coatta) così potrete aiutare questi
    autori nel tornare a scrivere poesie donatrici di umane
    emozioni”

    ciao
    Lorens




    ---
    Lorens

    [ ]

    quali talenti
    Contributo di: -Gaetano- on Thursday, 08 February 2018 @ 08:54
    Il tuo testo è sicuramente intrigante e scritto con mano
    talentuosa ma per quanto mi riguarda manca di trasporto
    emozionale ed effettivamente come detto da altri prima di
    me, nonostante le ripetute letture, faccio fatica a
    trovare un senso compiuto. Alla prossima!

    ---
    Gaetano

    "Non sempre i ribelli possono cambiare il mondo, ma mai il mondo potrà cambiare i ribelli". [A. De Benoist]

    [ ]

    quali talenti
    Contributo di: PattiS. on Thursday, 08 February 2018 @ 11:32
    è proprio sull'appiattimento dei sentimenti, sull'indifferenza, sullo smarrimento che
    questa poesia gioca (la gatta di Lorens l'ha capita, mi ha appena mandato un
    messaggio dicendomi: la chiave è quella politica - e io concordo). Bellissima
    l'immagine dell'ovetto Kinder, la "nostra" infanzia cioccolatata poi disillusa.

    ---
    Malachus Micgranes and the Verdons catapelting the camibalistics out of the Whoyteboyce of Hoodie Head

    [ ]

    quali talenti
    Contributo di: indio on Thursday, 08 February 2018 @ 14:28
    talentuosa poesia

    "come se al meglio la rinunzia sia assodata"

    ottimo verso questo ...ma è tutta la poesia che si fa apprezzare molto.

    bravo e ...attualissima.

    ---
    mitakuye oyasin

    indio

    [ ]

    quali talenti
    Contributo di: dario moletti on Thursday, 08 February 2018 @ 17:50
    oggi due gendarmi "senza cavallo" hanno bussato al mio credo giurando maldicenze se avessi continuato a perforare l'aria con versi poetici, marrano o marrone ancora una volta sotto processo sarà la poesia/ carissimo perché la tale fa paura ai profani preferiscono schermirla piuttosto che leggerla infatti sotto qualsiasi dittatura come quella turca ad esempio essa viene torturata insieme a colui che ha osato/ già alla nascita dai subito la tua impronta che la incornicia sino al finale/ bella d'accordo con Patty per quegli ovetti dopo un triplo salto mortale all'indietro cosa aggiungi?

    [ ]

    quali talenti
    Contributo di: Viridis on Friday, 09 February 2018 @ 19:17
    Non ti ricordavo così pessimista e la tua poesia
    m'ha stretto il cuor.
    Ho apprezzato certe immagini (l'ovetto, il plauso alle spine),
    ma mi è mancata la tua anima.

    ---
    viridis

    [ ]

    quali talenti
    Contributo di: Donato Desiderat on Saturday, 10 February 2018 @ 07:24
    Una poesia di talento. Come una fattura non evasa descrive bene il fatto
    che non è la voglia a causare il cambiamento ma piuttosto il contrario.
    I cambiamenti ci sorprendono nella misura in cui stravolgono la nostra
    volontà di cambiare. E la cosa è vera, sia a livello personale sia sul piano
    sociopolitico.

    [ ]

    quali talenti
    Contributo di: Anais on Sunday, 11 February 2018 @ 21:29
    Salve Uguccione, secondo me le poesie di questo tipo nascono da eventi fortuiti, non so ... camminavi con le mani in tasca e hai sentito gli ovetti kinder che stavi portando ai nipotini, allora ti sei messo a fare tutta una serie di ragionamenti camminando e alla fine ne sono scaturite queste riflessioni. Questo è il film che mi sono fatta io, ma voglio vederla in questo modo, altrimenti ti dovrei vedere seduto a una polverosa scrivania e fra queste due immagini preferisco la prima.
    Non so se questo è un commento ma non sapevo cosa dire, quando non si commenta per un po' non si riesce più a farlo non dico bene, ma almeno discretamente.
    Ciao.

    [ ]

    quali talenti
    Contributo di: frank69 on Monday, 12 February 2018 @ 08:24


    Per me è una poesia di denuncia che si fa più evidente nelle ultime due strofe.
    E si riflette sui commenti “più sapienti”che cercano di spiegarne l’etimo aspramente
    Poesia sottile, acuta, vera, forse non per tanti. Complimenti.

    [ ]

    quali talenti
    Contributo di: telemaco on Sunday, 18 February 2018 @ 22:55
    Buona poesia, il talento della sorpresa coincide con la sorpresa dei talenti, ed è l'ovetto kinder avvelenato.
    Sotto l'apparente tranquilla normalità dello scorrere del mondo, si annida l'orrore, oggettivo, come nei racconti lo Lovercraft, che improvvisamente ci balza addosso.
    Ma anche soggettivamente, dopo tutto coltiviamo la bestia primitiva dentro di noi, celandola simulando e dissimulando, il pessimismo non è cosmico, ma localizzato in questo lembo di spazio e di tempo.


    ---
    telemaco

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2018 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.