club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Sunday, 24 June 2018 @ 22:11 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2671/4)
Racconti (1019/1)
Saggi (11/0)

Clubpoeti.it sostiene la coscienza degli animali  

Eventi  
Eventi nel sito

Sunday 07-Jan -
Monday 30-Jul
  • XXIII Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2018

  • Tuesday 09-Jan -
    Thursday 30-Aug
  • Premio Città di Monza 2018

  • Saturday 03-Feb -
    Sunday 30-Sep
  • Premio Letterario Città di Melegnano 2018

  • Monday 12-Mar -
    Tuesday 30-Oct
  • Premio di Poesia Ottavio Nipoti - Ferrera Erbognone 2018

  • Wednesday 28-Mar -
    Friday 30-Nov
  • Premio Il Club degli autori 2018-2019 Trofeo Umberto Montefameglio

  • Sunday 01-Apr -
    Sunday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2019
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    Nessun nuovo contributo

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Nòstos [+5]
  • Pause di felicità [+2]
  • Non è passato nes... [+3]
  • Al cimitero per u... [+2]
  •  Belìce Bel  Paese
  • Capisci me
  • Normale

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Thegiornalisti a mare   
     Wednesday, 10 January 2018 @ 17:45
     Leggi il profilo di: clair79
     Visualizzazioni: 618

    Poesie





      Thegiornalisti a mare
      Elettrista tu resti per votare
      l’ultimo ombrellone  sulla spiaggia
      sostiene pioggia non Pereira
      Sol Felice  vive eurottanta 
      Il bagnomaria se ne è accorto
      Specula che leggi di notte e per dì giorno
      ceco, di buon occhio non distingue
      nazione uguale il foglio 
      steso sulla faccia non tovaglia 
      eppur ti brama di conserva
      eri Giona lista la balena
      no delfino unica attrazione,
      loro aroma tu a Riccione.



    Liberamente ispirata dal testo di Fred che non buscagliona.

     



    Thegiornalisti a mare | 12 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Thegiornalisti a mare
    Contributo di: Carmen on Wednesday, 10 January 2018 @ 18:20
    Non ho capito una mazza. Ma cosa scrivete?
    Ma vi drogate?

    ---
    Tutto ciò che è assoluto appartiene alla patologia.

    Friedrich Nietzsche

    [ ]

    Thegiornalisti a mare
    Contributo di: trimacassi on Thursday, 11 January 2018 @ 11:50
    Mi sembra ci siano da percepire vari doppi sensi, qualcuno
    l'ho afferrato, altri no ( sostiene Pereira/ a roma, tu a
    Riccione/ ecc.).
    Ma debbo dire che non mi entusiasma...
    Ciao.

    ---
    trimacassi



    [ ]

    Thegiornalisti a mare
    Contributo di: scoriaindustrial on Friday, 12 January 2018 @ 18:48
    Dopo varie letture ho trovato "una quadra" (personale) a questa poesia: non trovando esattamente il nesso tra fred buscaglione e quel gruppone de melda dei Thegiornalisti, ho pensato che comunque ci dovesse essere una contrapposizione di partenza, come il bene ed il male. Mettiamo che Buscaglione sia il bene assoluto e resta là, intoccabile dove nessuno lo può disturbare e che tu sia ispirata davvero ad un suo testo (visto che a wikipedia non risulta ci sia un membro thegiornalistico di nome Fred) che per contrapposizione ti ha fatto venire in mente i Thegiornalisti...(??).. e mettiamo che i Thegiornalisti siano presi come simbolo del male e della mediocrità tutta italiota, come quella che si esplica, per esempio e casualmente, nell'andare al mare il giorno delle votazioni e magari anche col brutto tempo (ed ecco che Riccione trova una sua valenza nel suo essere carnaio popolare, anche di luoghi comuni)....oppure nel restare a vedere a Roma ad un loro concerto; ecco che da questo interessante testo, anche negli accostamenti lessicali più criptici, vengono fuori spunti sociali/asociali di tutto rispetto, ermeticamente espressi ma che lasciano intravvedere "aperture interpretabili". ** Ecco un simpatico commento di un utente youtube che descrive una canzone dei thegiornalisti e che mi trova particolarmente d'accordo: "Metriche alla Max Pezzali nel pieno degli 883, melodia delle strofe alla Luca Carboni nel pieno della golden age, ritornello alla Righiera nel pieno degli anni 80, intermezzo parlato con testo alla Jovanotti nel pieno della pubertà e con cadenza trash alla Vasco Rossi nel pieno della droga." Tale Stefano Crispino) --- "Scopavamo l'amore nella stanza e la polvere ci respirava fino a soffocare" - scoriandustrial -

    [ ]

    Thegiornalisti a mare
    Contributo di: Lorens on Saturday, 13 January 2018 @ 13:52
    Quisquilie, bazzecole, pinzillacchere, sciocchezzuole!

    ... “La Saccenteria Film International“ è lieta di
    presentare :

    "All’Inseguimento della Poesia cripto paranoica”

    Lingua originale = Antipoetico Saccente
    Paese di produzione = Italia
    Anno = 2018
    Durata = media (quanto basta per demoralizzarsi)
    Colore = (guano di piccione in verde bottiglia)
    Audio = schiamazzo cianciante
    Rapporto = 2,35 : 1
    Genere = litania arrogante boriosa
    Regia =
    Soggetto = rompicapo a supercazzola
    Sceneggiatura = pomposamente ridotta a stupire
    Produttore =
    Casa di produzione = La Saccenteria Film International
    Distribuzione (Italia)= presso gli eremi di solitudine ed
    emarginazione
    Fotografia = visione fuori fuoco (impressive look)
    Montaggio = schizoide concatenazione versi e scene a caso
    Musiche = Paranoid (Black Sabbath)
    Scenografia = allestimento demenziale (cast alienato)
    Costumi = adamitici in folk atipico e psicopatico uso

    Voti?
    Non sparo sulla croce rossa …

    "Inviate un SMS al 55568 donando due euro al PICC (poeti
    incomprensibili cultura coatta) così potrete aiutare questi
    autori nel tornare a scrivere poesie donatrici di umane
    emozioni”

    Un imponente personaggio di spessore del teatro e dello
    schermo nonché uomo nobile e di grande spirito umoristico
    oltre che principe conosciuto con il nome di Antonio De
    Curtis e ancor più famoso con il nome d'arte "Totò", egli
    sicuramente avrebbe così esclamato:

    "Alla faccia del bicarbonato di sodio!?!"

    ciao
    Lorens





    ---
    Lorens

    [ ]

    Thegiornalisti a mare
    Contributo di: Elysa on Sunday, 14 January 2018 @ 11:32
    sotto il sole
    sotto il sole
    di riccione
    di riccione
    quasi quasi mi perdo...

    a me i thegiornalisti non dispiaciono
    ma la tua poesia cara clair non la capisco proprio, sorry


    ---
    Elysa

    [ ]

    Thegiornalisti a mare
    Contributo di: joshua on Sunday, 14 January 2018 @ 18:30
    
     Potrebbe essere un testo partorito
     per generazione automatica all’autonomatopek
    (la suggestione lettrista Che, ghe vara o
    valga) o una sonologia echeggiante le
    composizioni di Zackary Scholl (antikythera
    in non de plume), una volta passato il test
    del touring per la riviera romagnola, cercando
     un’aquila irreale o perfino certi Colombati
     di sinistra di buon augurio (e pagando
     l’obolo all’Enigma prima che a Noam
     Chomsky o a Roaul Casadei, che, dicono,
     voterà anche lui cinque stelle come
     Orietta Berti, mazurke di periferia,
     uccellini della comare e perfino alcune
     Balene ex bianche, listate a lutto per
     l’occasione, che, come non si sa mai
     abbastanza, continua a fare il ladro,
     ufficialmente per dare ai poveri). 
    
    
    j
    
    
     
    *title*=A *fruit*
     *fruit*=grape|apple|orange|banana|cherry|mango|kiwi|tomato|lemon|fruit 
    
    (Z.S. e/o the G-host in the M-achine)
    </code></pre>

    [ ]

    Thegiornalisti a mare
    Contributo di: cordaccia on Sunday, 14 January 2018 @ 23:00
    sempre molto particolare e
    dinamica la tua scrittura.
    Quel Fred è l'autore del
    club che invita tutti a
    votare?
    O tutti al mare a
    sonnecchiare col giornale
    sulla faccia? Astenersi
    perdigiorno.

    Brava.
    ciao :)

    [ ]

    Thegiornalisti a mare
    Contributo di: PattiS. on Tuesday, 16 January 2018 @ 20:10
    che fred au claire de lune, a roma-oma-oma :-)
    https://youtu.be/AZq_9dYYGJU

    [ ]

    Thegiornalisti a mare
    Contributo di: Ganimede on Sunday, 21 January 2018 @ 01:57
    È un divertente e frenetico ricorrersi di giochi di parole arguti...
    penso che un tè giornaliero così, non potrebbe che far bene alle cellule
    cerebrali (ma il celebrato non passa?)
    Ciao. :-)

    ---
    Nadia Rizzardi
    ---"Cristo è ateo" Ivan Kramskoj.

    [ ]

    Thegiornalisti a mare
    Contributo di: Armida Bottini on Tuesday, 20 February 2018 @ 17:13
    Cecoslovacchia, no, niente zucchero prego. Ciao. --- Midri

    [ ]

    Thegiornalisti a mare
    Contributo di: Mecroarco on Tuesday, 20 February 2018 @ 18:40
    Il vero problema di questo testo è che, unendo la poesia del buontempone che se
    ne sbatte di votare di Fred (il famoso "Fred che non buscagliona") e le canzonette
    sfrangitimpani delle estati italiane, il risultato non può che essere un gioco di
    parole continuo fine a sé stesso. Non posso nemmeno dire che sia concettoso,
    perché, almeno credo, non ha nulla di assimilabile ad un concetto. Perlomeno, il
    ritmo è gradevole ma, considerando anche questo fattore, la poesia resta
    comunque di bassa lega.

    [ ]

    Thegiornalisti a mare
    Contributo di: clair79 on Monday, 26 February 2018 @ 09:08
    A tutti un grazie.
    Alcune puntualizzazioni, il testo nasce dalla lettura dell'utente in vetrina, folgorasione che istruisce alcuni atteggiamenti balneri ribaltando i termini. Il fatto della presunta leggerezza e dei meri giochi linguistici è fuorviante.
    La retta allitterata “ar-Ri” (Flaminia) delinea il percorso e si erge a nuova geometria, enigma , (Ariminum) partenogenesi in chiasmo che culla la parola scritta, frutto d’inedia incontenibile e nevrotica immobilità che colma e rimbomba nella testa, ma pure cassa di risonanza mediatica. È in questo caso sottende una rete di relazioni, sincrasi dissonante di elettore-turista-giornalista in “elettrista” che unisce, alla svagata notizia certa, mestizia ellittica in transito per la pancia di un pesce. Pesce-parola da Giona (antico testamento)che vira lasciando la “r” in lista (connotazione politica). Transito innaturale che sottende “Rigurgito” a chiusura del cerchio, nuova geometria variabile senza più punti di riferimento.
    “non saper distinguere la destra dalla sinistra” si trova infatti nel libro di Giona, mentre, il vizio nostrano in quello di Pinocchio.
    Ancora grazie.


    ---
    «... Speriamo piova, la stampa se ne accorga e voglia darne la notizia, triste.»

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2018 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.