club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Sunday, 21 January 2018 @ 01:25 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2668/2)
Racconti (1020/0)
Saggi (8/0)

Clubpoeti.it sostiene la coscienza degli animali  

Eventi  
Eventi nel sito

Tuesday 02-Jan -
Tuesday 30-Jan
  • Premio Il Club dei Poeti 2018

  • Wednesday 03-Jan -
    Wednesday 28-Feb
  • Concorso Internazionale di poesia Città di Montegrotto Terme 2018

  • Thursday 04-Jan -
    Friday 30-Mar
  • XXV Giro d'Italia delle Poesie in cornice 2018

  • Friday 05-Jan -
    Monday 30-Apr
  • Premio Letterario Marguerite Yourcenar 2018

  • Saturday 06-Jan -
    Wednesday 30-May
  • Premio Ebook in…versi 2018

  • Sunday 07-Jan -
    Monday 30-Jul
  • XXIII Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2018

  • Monday 08-Jan -
    Tuesday 30-Oct
  • Premio di Poesia Ottavio Nipoti - Ferrera Erbognone 2018
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    Nessun nuovo contributo

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Il gatto e la luna [+7]
  • Vetrine
  • Nonostante me [+6]
  • La fine di Paolo [+2]
  • Viaggio al centro...
  • Sette colori all'...
  • Mare d' Inverno [+6]
  • Tradurre, è scriv...
  • L'uomo con i sens...
  • La Stella Alpina ...

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     guitar hero   
     Monday, 20 November 2017 @ 13:30
     Leggi il profilo di: indio
     Visualizzazioni: 391

    Poesie


    è scrostata dagli anni
    la Strato che hai
    di seconda mano
    come il tuo "liver"

    e sanguini blues indossando lo slide.

    ravviva il bujo di quegli anni
    il blues che sei
    fatto di flanella a quadroni
    e seducenti basettoni.

    una vita in musica
    s’una baja celtica
    la tua voce unica
    bending d’armonica.

    è scrostata dagli anni
    la Strato che hai
    al Rory Corner di Dublino
    sul muro vermiglio

    e sanguina blues "indossando un cipiglio".


     



    guitar hero | 19 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    guitar hero
    Contributo di: gricio on Monday, 20 November 2017 @ 14:53
    Rory Gallagher non è mai stato tra i miei preferiti, ma è un limite mio che preferivo Guitar Hero più tecnici e meno "sanguinanti" (pur se Gary Moore.... vabbè). Ottima poesia che tratta di anima e di musica, che per molti è un po' la stessa cosa. Molto bene. --- "parlare di musica è come ballare di architettura" (F.Zappa) http://gricio-gricio.blogspot.com/

    [ ]

    guitar hero
    Contributo di: clair79 on Monday, 20 November 2017 @ 15:00
    Canone inverso celebrativo... poesia dai risvolti sorprendenti, nelle corde dello strumento. --- «... Speriamo piova, la stampa se ne accorga e voglia darne la notizia, triste.»

    [ ]

    guitar hero
    Contributo di: Donato Desiderat on Monday, 20 November 2017 @ 15:04
    Una piacevole descrizione del grandissimo bluesman

    [ ]

    guitar hero
    Contributo di: Carmen on Monday, 20 November 2017 @ 16:42
    Per me incommentabile. Non so di chi parli e non so se mi sono persa un grande o un' altra fetenzia passata per grande musica.
    Ma a prescindere, non mi è chiara neppure una frase di questo componimento. L' hai scritto solo per pochi e per te.
    Boh...


    ---
    Tutto ciò che è assoluto appartiene alla patologia.

    Friedrich Nietzsche

    [ ]

    guitar hero
    Contributo di: Lorens on Monday, 20 November 2017 @ 17:48
    ... mito dei Blues Rory Gallagher ha suggerito una grande
    venerazione in vita e dopo. La sua era una quitar Fender
    Stratocaster, come se la popolarità fosse Rory medesimo.
    Oltre all'originale che fu tolto in commercio dal fratello
    di Rory, è ancora disponibile forse una copia in un sito
    alquanto particolare: appiccicato alla parete dell'angolo di
    Meeting House Square e Essex Street ...

    Lirica dedicata, versi incisivi di esaltazione per anime
    musicali e "non". Intento apprezzabile.

    ciao
    Lorens




    ---
    Lorens

    [ ]

    guitar hero
    Contributo di: trimacassi on Monday, 20 November 2017 @ 19:37
    L' ho capita, ma devo molto a Google e a Gricio, e la voglia
    di ricerca che mi ha assistito, e che non sempre ho.
    Cmq mi piace la varietà di argomenti che tocchi di volta in
    volta, dove non trovo mai piagnistei amorosi; ma anche la-
    sempre- poeticità dei tuoi versi, quale che sia l'argomento.
    Il mio saluto

    ---
    trimacassi



    [ ]

    guitar hero
    Contributo di: Sabina on Monday, 20 November 2017 @ 20:10
    una vita dal vivo suona

    ---
    Meti

    [ ]

    guitar hero
    Contributo di: A.Sal.One on Tuesday, 21 November 2017 @ 05:33

    "ravviva il bujo di quegli anni
    il blues che sei
    fatto di flanella a quadroni
    e seducenti basettoni."

    Ecco, Indio, la strofa che ho
    riportato sopra avrebbe potuto
    aprire un discorso piu` empatico
    tra il poeta/autore e l'argomento
    poetico. E` quello che manca e
    il componimento ne risente.

    Un Sal.uto

    ---
    La critica che manca
    d'imparzialita` e` una
    pseudo-critica.

    [ ]

    guitar hero
    Contributo di: Elysa on Tuesday, 21 November 2017 @ 07:02
    la penso come A sal one...manca qualcosa e salvo anche io la strofa da lui indicata che mi pare la più bella e poi tutti quei termini del blues che io non conosco perché ssò ggiovane!! ah ah ah... in generale ti preferisco quando scrivi degli Indiani e dell'amore...alla prossima --- Elysa

    [ ]

    guitar hero
    Contributo di: Titta on Tuesday, 21 November 2017 @ 11:47
    "ravviva il bujo di quegli anni il blues che sei fatto di flanella a quadroni e seducenti basettoni." Proprio qui la personalizzazione mi sembra riuscita ! Ma lo ammetto, anche per me Indio hai scritto poesie ben più belle in passato. --- Titta

    [ ]

    guitar hero
    Contributo di: federicosecondo on Tuesday, 21 November 2017 @ 16:05
    Più che una poesia direi una ballata-canzone
    dedicata a colui che è stato un grande del blues degli anni '70-'80
    R. G.
    e che è stato considerato -dai migliori- il miglior chitarrista di quel periodo.

    Mi unisco ai complimenti del Trima proprio per la tua duttilità nell'approcciare-affrontare e proporre temi sempre diversi.
    e questo piace perché denota ampiezza di vedute poetiche.

    Bravo indio
    con una chiusa importante

    "indossando un cipiglio"





    ---
    Niente è più facile dello scrivere difficile - KARL POPPER -

    federicosecondo

    [ ]

    guitar hero
    Contributo di: Pale shelter on Saturday, 25 November 2017 @ 19:02
    Non è semplice affatto scrivere poesie celebrative. In
    questo caso mi sembra che te la sia cavata egregiamente:
    tosta e asciutta come si conviene al personaggio, ben
    concentrata e incisiva e, con l'eccezione di due versi
    più "qualunque" (una vita in musica" e "la tua voce
    unica"...), di sicura personalità.
    Rory Gallagher mi rammenta tempi lontani e belli.
    Ricordo, ed ero appena un ragazzino, che al piper di
    Viareggio in tre serate di fila arrivavano Rory
    Gallagher, i Genesis degli inizi e i Van der Graaf
    Generator (mica Fedez, j-ax e la pausini) e io potevo
    scegliere solo uno di questi 3 concerti. Alla fine
    sbagliando un pochino ma in fondo non troppo, scelsi i
    Van der Graaf, non sapendo che pochi mesi dopo mi sarei
    innamorato dei Genesis. Gallagher lo scartai perché
    evidentemente già da allora la mia scelta istintiva era
    più morbida, più verso il prog sinfonico che il blues-
    rock. Però allora era bello ascoltarli tutti, questi
    mostri, pur con il proprio debole, le proprie preferenze.
    Un saluto.

    Franco

    [ ]

    guitar hero
    Contributo di: PattiS. on Saturday, 25 November 2017 @ 20:06
    The Edge punto.

    ---
    Tanzt, tanzt, sonst sind wir verloren (Pina Bausch)

    [ ]

    guitar hero
    Contributo di: tendre on Sunday, 26 November 2017 @ 20:08
    Ciao indio,
    una poesia/dedica diretta e senza fronzoli che trova la sua
    massima espressione nel verso finale.

    ---
    tendre

    [ ]

    guitar hero
    Contributo di: minosse on Tuesday, 28 November 2017 @ 06:26
    più adatta a una canzone, per la sua struttura. Una bella canzone, direi folk.

    ---
    ***mynosse***

    [ ]

    guitar hero
    Contributo di: indio on Friday, 01 December 2017 @ 16:20
    ...in effetti è una canzone. o meglio... vorrebbe esserlo :-)

    mi son voluto cimentare su questo - per me - nuovo fronte.
    e il risultato sembrerebbe essere riuscito a giudicare dalla vostra "reazione" e anche da una certa critica "esterna" che ha apprezzato.
    ...magari al prossimo inserimento ci riprovo ;-)

    saluto tutti ...e un grazie a ciascuno di voi
    e due ringraziamenti particolari a trima e Pale.

    vi invito ad ascoltare... se avete voglia ...uno dei brani più più più in tutto...
    di questo grande musicista: Wheels Within Wheels
    per poi passare alla straordinaria A Million Miles Away

    buon ascolto
    e buona lettura



    ---
    mitakuye oyasin

    indio

    [ ]

    guitar hero
    Contributo di: spiarmy on Friday, 01 December 2017 @ 17:12
    Tutto il buon blues sembra sanguinare. Non tra i primi dieci bluesman della storia. Belli i brani segnalati. Non era il mio preferito. Apprezzabile la poesia.

    [ ]

    guitar hero
    Contributo di: scoriaindustrial on Tuesday, 12 December 2017 @ 16:48
    Sono tributi che non amo e che non dicono niente e pure la forma è da rivedere --- "Scopavamo l'amore nella stanza e la polvere ci respirava fino a soffocare" - scoriandustrial -

    [ ]

    guitar hero
    Contributo di: telemaco on Saturday, 13 January 2018 @ 23:44
    Anch'io la vedo come una piacevole canzone, lavorandoci ancora un po',come poesia mi sembra che fatica a restare in piedi senza la stampella di una musica.

    ---
    telemaco

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2018 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.