club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Friday, 17 November 2017 @ 23:43 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2666/3)
Racconti (1019/0)
Saggi (7/0)

Clubpoeti.it sostiene la coscienza degli animali  

Eventi  
Eventi nel sito

Tuesday 20-Jun -
Thursday 30-Nov
  • Premio Il Club degli autori 2017-2018 Trofeo Umberto Montefameglio

  • Thursday 22-Jun -
    Saturday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2018

  • Friday 23-Jun -
    Tuesday 30-Jan
  • Premio Il Club dei Poeti 2018

  • Wednesday 28-Jun -
    Monday 30-Apr
  • Premio Letterario Marguerite Yourcenar 2018
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    1 Contributo nelle ultime 24 ore

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  •        Il  Ragno [+14]
  • Giunchi, appunto.
  • Il miraggio in fo... [+4]
  • Tango
  • Moules-frites 
  • Un sole che non b...
  • Tinder Sorpresa -... [+2]
  • La casa di Gino [+5]
  • Casa Natia
  •  La bionda
  • Abisso
  • Una nuova esistenza [+3]
  • Checco
  • Il pero selvatico 
  • 24 h.

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Tinder Sorpresa - Amore Liquido - Abbiamo Perso Tutto   
     Friday, 10 November 2017 @ 10:00
     Leggi il profilo di: Kenji
     Visualizzazioni: 276

    Poesie

    TINDER SORPRESA - AMORE LIQUIDO - ABBIAMO PERSO TUTTO



    è la prima volta che sono un prodotto di un supermercato

    prima di scegliere
    leggo gli ingredienti del prodotto
    leggo l'eggo l'ego
    EGO in vetrina

    "io non sono qui per uscire con qualcuno
    ma per conoscere persone interessanti"

    dice una scatola di fagioli in salamoia

    vedo se ci sono nitrati nitriti
    solfiti edulcoranti

    aromi naturali

    scarto piglio riposo

    mi dice le parole più belle della settimana

    "lo sai che quando scrivi sembra che tu mi stia raccontando una fiaba
    tutta la tua vita sembra una storia da come ne parli
    anche una semplice partita di calcetto sembra un fantasy"

    le dico

    "questo è il giorno in cui ho lavorato più dell'anno
    e sei riuscita a farmi stare in piedi fino alle 3.07.
    In più mi hai costretto ad aumentare di una stellina la valutazione di Tinder
    che me lo chiede sempre
    Quindi per stasera ti dico

    che sei il regalo
    sei la mia Tinder Sorpresa"

    "anche io sono sorpresa comunque
    non mi aspettavo un genio su Tinder"

    mi ci incontro, Piazza Bellini
    ridiamo scherziamo
    tutto un <3 grosso verde
    anzi una stella blu da superlike
    ma non riesco a togliermi
    l’ultimo cellofan dalle labbra
    sono un prodotto nuovo
    per questo non ci baciamo
    i nostri fiati creano gli aloni
    sul packaging dei nostri stati

    eravamo lì con la scusa di Bauman
    della presentazione di un post-mortem
    su Tinder invece
    chiacchieravamo l’Amore Liquido
    e già sapevamo
    di essere fradici
    che non v’era bisogno di piangere
    per evocare la metafora della pioggia
    che eravamo squagliati
    circoncisi, sviscerati
    surgelati
    per ritrovarci sul bancone di
    Tinder

    ma uscendo dal supermercato
    buttate le buste della spesa
    ci siamo buttati
    nel mare di strade

    IO HO PERSO TUTTO
    ripetevi con me ridendo
    IO HO PERSO TUTTO
    è la frase di un’intera generazione
    dicevi felice
    di aver trovato qualcuno
    che non avesse più niente
    oltre noi

    poi sentivo blaterare dagli scaffali
    del banco frigo

    “e sono una troia”
    “ma questo è Tinder gioia”
    “oh come farò a dirgli che dal vivo non mi piace”
    “ti ho preso l’ovetto kinder alla fermata Museo
    e ho disegnato la T sulla K”
    “ non si fanno queste cose per conquistare le ragazze”
    “ma poi la K l’ho riscritta sotto in grande, perché non so se lo sai,ma io sono Kenji”
    “guarda ti stimo, sei diverso, sei unico, non voglio friendzonarti, mi piaci come parli
    cosa dici come pensi, ma uffa non so proprio come dirlo”
    “cara mia, è Bauman, non dire più niente”

    Ma infatti non dire più niente
    che se lo dici finisci di scioglierti
    non dovevamo uscire in un giorno così caldo
    che poi sto caldo ci scivola nelle mani
    ci fa perdere presa
    mi scivoli addosso,
    credo scivolerai
    non oggi
    spero domani
    più prima possibile

    CHEPPOI TI GIURO DOVEVAMO SAPERLO
    CHE TOGLIERE LA MASCHERA A V
    AVREBBE FATTO SOLO DEL MALE ALLA NOSTRA VENDETTA IN GRAPHIC NOVEL
    CHE GLI EROI SONO BELLI SOLO SE NON LI CONOSCI
    SE NON LI VIVI SE NON CI ARRIVI
    SE NON SAI DA DOVE VENGONO
    SE NON SAI DA CHI TORNANO
    CON CHI HANNO CHIAVATO PRIMA DI TE
    CON CHI HANNO GUARDATO LE STELLE COMETE CADERE
    DI CHI SPARLANO COSA STUDIANO
    GLI EROI DEVONO AVERE LA MASCHERA
    PER ESSERE GENI
    PER CAMBIARE IL MONDO
    PER NON CHIAVARE MA ALMENO NON PASSARE
    DAI PARADISI ARTIFICIALI DELL’IPHONE
    ALL’OLTRETOMBA SENZA FINE
    DELLA FRIENDZONE
    GLI EROI NON DEVI AVERLI COME AMICI SU FACEBOOK
    SU INSTA SU TINDER
    DEVONO RESTARE CHIUSI
    NELL’OVETTO KINDER

    ma non è facile
    neanche per voi
    soffermarsi più di tanto
    ed impossibile per me
    spremere la mia vita
    in una frase
    vorrei emozionarti
    come il rosso della notifica

    non ho niente di bello
    non sono bio
    non sono dio
    qui
    sono un pacco di pan di stelle
    sono difettato come gli altri

    li ho mangiati per 15 anni filati
    io sono brutto e vecchio
    io sono di quando si portava l’amianto
    e si massaggiava la salma
    con l’estrema unzione all’olio di palma

    dico sul serio
    sono la coscienza intrisa di demenza
    sono l’intingolo maledetto
    sono il caos
    da scientifica decandenza

    ti giuro credimi
    non è facile sfiorare i trent’anni
    e chiedere a mamma i soldi
    per fondare un’associazione
    la cui ragione è
    venirti a trovare

    “guarda è molto triste che voi belle ragazze
    siete pieni di amici spasimanti piccati
    che sperano in un goccio d’alcol
    che vi faccia tornare indietro
    e sbagliare
    ma io non sono questo.”

    "E tu che cosa sei?"

    "Niente
    una X su Tinder"

    sono solo tre giorni che il whatsapp
    non urla il tuo nome
    ma io
    il genio, il matto, l'amico dei sogni
    il "io non riuscirei a stare senza te"
    io che "mi piace come parli, come pensi, come scrivi"
    so già che moriremo
    senza scrivermi
    senza pensarmi
    senza amarmi
    senza vedermi
    senza conoscermi
    +

     



    Tinder Sorpresa - Amore Liquido - Abbiamo Perso Tutto | 9 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Tinder Sorpresa - Amore Liquido - Abbiamo Perso Tutto
    Contributo di: Ganimede on Sunday, 12 November 2017 @ 17:49
    appurato a grandi linee cosa fosse Tinder (perdonami ma non sono neanche all’abc del mondo social che nel mio microcosmo mentale inizia e finisce sul cdp :-), molti elementi prendono corpo. Soprattutto il sentirsi un prodotto di supermercato, merce in vetrina fornita di etichetta che serva a comprovare il valore del contenuto secondo i “canoni” richiesti dal mercato corrente dei sentimenti in prova. Ma anche sentirsi un prodotto del nostro tempo (nostro nel senso proprio del possesso),tempo che, paradossalmente, ci cambia e trasforma sotto i nostri stessi occhi inconsapevoli e ingenui. Poi si potrebbe dire che, in virtù di uno sviluppo tecnologico esponenziale, il tempo è divenuto ancor più un patrimonio da poter ottimizzare al massimo e, lo sfruttamento della “possibilità di” (riferito a tutto ciò che non si poteva prima), quasi uno schiavizzante obbligo morale verso se stessi; ed è così che in epoca di e-commerce in cui possiamo fare molte cose per via telematica, come ad esempio la spesa (quella vera :-), c’è anche chi si propone di aiutarci attraverso una preselezione delle persone che potremmo ritenere interessanti e ci solleva dallo spreco di tempo di tutta una serie di incontri potenzialmente fallimentari nel concreto, con una sorta di scrematura iniziale. Ma per quel pochissimo che ne capisco io, al di là dell’aspetto deprecabilmente consumistico della faccenda, l’algoritmo del dating potrebbe addirittura aprire le porte ad una via di socializzazione invero costruttiva, abolendo ad esempio dei preconcetti che nella vita concreta ci “tengono a distanza” da alcune persone per tutta una serie di motivazioni legate a preconcetti ad es. social-culturali (così come minare in partenza possibili fioriture relazionali a causa dell’eccessiva sbrigatività indotta nelle scelte, in verità; ma vedo che il discorso si va allungando troppo). La domanda è? Abbiamo gli strumenti per gestire tutta una serie di rovesci di medaglia che questa nuova realtà comporta? La risposta si tenta di darla, un po’ tu, un po’ Bauman (qui citato ad hoc), un po’ le riflessioni a fine testo e la conclusione probabilmente è un ni (non possiamo mai essere del tutto pronti al cambiamento che sempre in qualche modo ci precede ma nemmeno estranei ad esso nel nostro costante contributo a produrlo). Artisticamente bella e filosoficamente vera la parte sugli eroi: si potrebbe comunque usare come prova del nove per conoscere chi ci sta di fronte, ché solo gli insicuri si innamorano degli eroi e, seppur vero che non c’è niente di male a essere insicuri, niente è più deleterio di un insicuro alla causa di un eroe che rivendichi il sacrosanto diritto a levarsi la maschera, ogni tanto. Spero di non essermi dilungata troppo, magari avresti preferito sapere semplicemente della sensazione scaturita dal testo e allora ti dico che l’ho trovato commovente senza ombra di patetismo e per me è tantissimo. --- Nadia Rizzardi ---"Cristo è ateo" Ivan Kramskoj.

    [ ]

    Tinder Sorpresa - Amore Liquido - Abbiamo Perso Tutto
    Contributo di: Carmen on Monday, 13 November 2017 @ 16:21
    Una fiumana inarrestabile di situazioni vissute ed immaginate in cui pare- è così che la percepisco- confluire un rabbioso sfogo per tutto quello che subiamo (comprese le dotte dissertazioni di Joshua che ringraziamo tutti ma che tutti vorremmo capire fino in fondo, e sottolineo fino in fondo) e quello che vorremmo ci accadesse di bello ma che rimane sempre al di là del nostro limitato destino. Non mancano qua e là "visioni drogate" ma mi entrano dentro come un gettito di scene da incubo che hanno sempre il loro fondamento nello stato di veglia, dove appaiono come - per l' appunto- la tranquilla dimensione dell'abituale quotidiana sopportazione. Non avremmo altrimenti questo infernale manicomio scritto. --- Tutto ciò che è assoluto appartiene alla patologia. Friedrich Nietzsche

    [ ]

    Tinder Sorpresa - Amore Liquido - Abbiamo Perso Tutto
    Contributo di: Lorens on Monday, 13 November 2017 @ 17:29
    ... poema prosaico nell'amore liquido tra una scatola di
    fagioli e colei che scrive, nel contorno di Tinder al
    meglio dei social tra app e quant'altro nominando il
    sociologo filosofo polacco Bauman con un kinder ...

    Si va beh ... è tutto bello e fantasioso, ma la poesia
    dov'è?

    Un imponente personaggio di spessore del teatro e dello
    schermo nonché uomo nobile e di grande spirito umoristico
    oltre che principe conosciuto con il nome di Antonio De
    Curtis e ancor più famoso con il nome d'arte "Totò", egli
    sicuramente avrebbe così esclamato:

    "Alla faccia del bicarbonato di sodio!?!"

    Inviate un SMS al 55568 donando due euro al PICC (poeti
    incomprensibili cultura coatta) così potrete aiutare questi
    autori nel tornare a scrivere poesie donatrici di umane
    emozioni ”


    ciao
    Lorens


    ---
    Lorens

    [ ]

    Tinder Sorpresa - Amore Liquido - Abbiamo Perso Tutto
    Contributo di: Sabina on Monday, 13 November 2017 @ 23:08
    buona visione

    ---
    Nuba

    [ ]

    Tinder Sorpresa - Amore Liquido - Abbiamo Perso Tutto
    Contributo di: Elysa on Tuesday, 14 November 2017 @ 06:56
    non sapevo proprio cosa fosse tinder prima di leggere questa tua poesia...spesso nei tuoi testi c'è il racconto della socio-patologia del nostro vivere ed è interessante, qualcuno sopra dice una fiumana di situazioni, vero; ma come Lorens non vi trovo poesia, mentre nella tua precedente sì e anche tanta --- Elysa

    [ ]

    Tinder Sorpresa - Amore Liquido - Abbiamo Perso Tutto
    Contributo di: ablablabla on Wednesday, 15 November 2017 @ 14:06

    Molta buona poesia.
    Bravissimo.

    Ciao mister X

    https://www.youtube.com/watch?v=ooEGSI0qX6U

    [ ]

    Tinder Sorpresa - Amore Liquido - Abbiamo Perso Tutto
    Contributo di: Bosio on Wednesday, 15 November 2017 @ 22:36
    Schioppettante,un fuoco d'artificio di festa paesana,vera e
    commestibile.

    Il bosio

    ---
    Bosio

    [ ]

    Tinder Sorpresa - Amore Liquido - Abbiamo Perso Tutto
    Contributo di: tendre on Thursday, 16 November 2017 @ 11:21
    Bellissima cronistoria degli amori che nascono in chat e
    che spesso non riescono ad avere un seguito nella realtà.
    Purtroppo la nostra è una società liquida!

    Spero non sia autobiografica.
    Ma è dolcissima e amara allo stesso tempo

    Bravo

    ---
    tendre

    [ ]

    Tinder Sorpresa - Amore Liquido - Abbiamo Perso Tutto
    Contributo di: clair79 on Friday, 17 November 2017 @ 12:56
    Come un crollo in borsa:
    "GLI EROI NON DEVI AVERLI COME AMICI SU FACEBOOK /
    SU INSTA SU TINDER/
    DEVONO RESTARE CHIUSI/
    NELL’OVETTO KINDER" vero contenitore di poesia per grandi e piccini. Buona poesia.


    ---
    «... Speriamo piova, la stampa se ne accorga e voglia darne la notizia, triste.»

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2017 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.