club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Tuesday, 17 October 2017 @ 15:10 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2662/0)
Racconti (1020/0)
Saggi (7/0)

Clubpoeti.it sostiene la coscienza degli animali  

Eventi  
Eventi nel sito

Sunday 04-Jun -
Monday 30-Oct
  • Premio di Poesia Ottavio Nipoti - Ferrera Erbognone 2017

  • Tuesday 20-Jun -
    Thursday 30-Nov
  • Premio Il Club degli autori 2017-2018 Trofeo Umberto Montefameglio

  • Thursday 22-Jun -
    Saturday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2018

  • Friday 23-Jun -
    Tuesday 30-Jan
  • Premio Il Club dei Poeti 2018

  • Wednesday 28-Jun -
    Monday 30-Apr
  • Premio Letterario Marguerite Yourcenar 2018
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    Nessun nuovo contributo

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • blackout [+7]
  • come fiaba [+4]
  • Il falò [+4]
  • osso di mela [+4]
  • Pioggia d'estate
  • Today at 1:50 AM [+4]
  • Il verde della mela [+2]
  • L'orologio d'argento
  • Collezionista di  [+3]

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Pioggia d'estate   
     Tuesday, 10 October 2017 @ 11:15
     Leggi il profilo di: Elakos Phobos
     Visualizzazioni: 454

    Poesie

    Cadono
    gocce tra i nembi,
    mani appese
    ai grovigli d’azzurro

    e il fogliare
    risale ai coppi,
    sui pinnacoli
    densi d’antenne.

    Quel portone sbarrato
    picchetta la strada
    ma col tuo volto
    ne rianimo l’uscio

    Un istante,
    un panno steso
    che divampa al vento
    e ti rivedo lontana,
    tra gli ombreggi fumosi

    vagabonda
    come l’eco che trabocca
    dalle strade vuote.

    Profuma ancora
    il muschio tra le tue
    mura di casa

    sei viva

    mentre m’affollo a respirare
    aria notturna,
    pioggia d’estate.


     



    Pioggia d'estate | 21 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Pioggia d'estate
    Contributo di: zio-silen on Tuesday, 10 October 2017 @ 16:33
    Grande rispetto per i sentimenti che colmano i versi.

    Segue esercizio di sintesi ad uso strettamente personale.

    (Avvertenza: le vestali dell' intangibilità del segno non leggano).


    "Gocce appese
    ai grovigli d’azzurro

    il fogliare risale
    ai pinnacoli. Picchetta
    la strada il tuo volto.

    Un panno steso divampa
    e ti rivedo tra gli ombreggi
    vagabonda come l’eco.

    Profuma il muschio
    tra le mura. Sei viva
    mentre respiro
    pioggia d’estate".



    Stelle e un saluto

    ---
    zio-silen

    [ ]

    Pioggia d'estate
    Contributo di: epitteto on Tuesday, 10 October 2017 @ 17:02
    Testo difficile da leggere e forse ancor più da capire.
    E viceversa.
    Sensazioni e immagini che trapelano a flash, apparentemente slegate, ma di un certo interesse.
    Con un non so che di sospeso, che non consente una trama lineare.
    Bah, una versificazione che attira e respinge, per la gioia dei cultori del genere.
    Ovviamente sospendo il giudizio, senza sottacere il disagio per un modo di scrivere prosastico e irrituale.
    Epitteto

    [ ]

    Pioggia d'estate
    Contributo di: jane on Tuesday, 10 October 2017 @ 19:00
    Una bella intimissima poesia toccante e suggestiva. Mi piace anche la versione più sintetica di zio silen, anche se trovo la tua validissima. --- ALIBIRE non è un errore ma un nuovo verbo o licenza poetica per dire: - creare un alibi. Non lasciamo la poesia nei limitati spazi della prof!

    [ ]

    Pioggia d'estate
    Contributo di: maria bellanti on Tuesday, 10 October 2017 @ 21:21
    Finalmente una poesia che apprezzo per l' atmosfera che evoca . Lampi di memoria apparentemente slegati ma che creano un quadro d' insieme particolare --- Vivere è ricominciare sempre(C.Pavese)

    [ ]

    Pioggia d'estate
    Contributo di: Ganimede on Tuesday, 10 October 2017 @ 21:27
    L’espressione “densi d’antenne” mi piace ma, per il resto, quoto la versione
    di zio-silen che toglie ciò che anche a me appariva superfluo (anche
    perché, per quanto mi riguarda, sono le parti meno originali) rispetto a
    quella che mi giunge come una piacevole poesia (belle atmosfere
    soprattutto).Ciao
    P.s. Mi sembra che il titolo non renda giustizia

    ---
    Nadia Rizzardi
    ---"Cristo è ateo" Ivan Kramskoj.

    [ ]

    Pioggia d'estate
    Contributo di: Carmen on Tuesday, 10 October 2017 @ 23:16
    È veramente bella. Non credete a ciò che vanno cianciando i vari Joshua e compagni. Una poesia se è astratta e non dà alcuna emozione, come i testi che scrivono loro, non è poesia. Mi piace quel " sei viva", distaccato dal resto, come una scoperta. ---

    [ ]

    Pioggia d'estate
    Contributo di: joshua on Wednesday, 11 October 2017 @ 00:19
    È la solita poesia-quadretto a cui ci ha abituati la quadreria da bancarella antiquaria dell’Ottocento (o la solita locomotiva a vapore naturalistico-commotiva ancora in viaggio lungo il primo ventennio del Duemila col suo greve carico di nembi, grovigli d’azzurro - un po’ più novecenteschi questi -, portoni o portoncini o usciòli che non portano mai fuori dal sentiero già tanto battuto da apparire sbatacchiato ed intellettualmente o storicamente, o perfino eticamente, sbarrato, ombre o ombreggi, strade vuote o echi, muschiose mura di manzoniana fattura, una presenza femminile variabilmente viva o morta, che se respiri o no non conta, tanto è fanta-asmatica o sfruttata (alla frutta) e l’immancabile pioggia quattro stagioni come la pizza, quando tenta di non annojarci ad essere sempre Margherita). Unica uscita dal decorativo quell’incongruo uso del verbo affollarsi, unico spuntIno di poesia in tanta forneria del Mulino Stanco). E non sottaceto, ma anche sottolio, che perfino il carissimo trimacassi mi pare milioni di volte più ‘modernizzante’ e perfino con più assi nella manica.
    j

    [ ]

    Pioggia d'estate
    Contributo di: A.Sal.One on Wednesday, 11 October 2017 @ 02:15

    E` sempre bello leggere le
    tue poesie; questa e`
    particolarmente riuscita.

    ---
    a' scutulasti
    'a tuvagghia?

    [ ]

    Pioggia d'estate
    Contributo di: trimacassi on Wednesday, 11 October 2017 @ 08:44
    Pare di percepirla l'aria, morbida e agreste, e quella
    persona, di cui ne esce il ricordo.
    Particolarmente bella.

    ---
    trimacassi



    [ ]

    Pioggia d'estate
    Contributo di: Titta on Wednesday, 11 October 2017 @ 09:08
    E' davvero tangibile la nostalgia in questi bellissimi versi. Assaporare ogni minimo dettaglio in grado di aprirci gli occhi e riportarci là, a quel magico momento. E tutt'intorno, una partecipazione pacata ma presente riduce quel senso di lontananza. --- Titta

    [ ]

    Pioggia d'estate
    Contributo di: cordaccia on Wednesday, 11 October 2017 @ 15:09
    un testo che,pur puntando
    molto
    su cliché poetici sicuri e
    rodati,non
    riesce ad avere struttura.
    Una poesia phishing,
    apparentemente "ben scritta"
    ma poco incisiva.

    ciao, alla prossima.


    p. s.

    piaggia d'Estate

    pomatina doposole
    nel borsone
    così vuoto
    a fine Ottobre;
    ricominciano
    le lampade.

    [ ]

    Pioggia d'estate
    Contributo di: Donato Desiderat on Wednesday, 11 October 2017 @ 18:14
    Sinceramente, a me non dispiace. Anzi, a tratti mi piace molto.
    Il sentimento, il ricordo d'amore che si fa pioggia, è condiviso con il lettore
    innegabilmente coinvolto.
    Chissà perché penso che nembo sia stato preso in prestito alla
    nomenclatura scientifica

    [ ]

    Pioggia d'estate
    Contributo di: Guevara on Wednesday, 11 October 2017 @ 20:51
    Condivido pienamente la considerazione di Carmen. Piaciuta a primo impatto. Complimenti

    [ ]

    Pioggia d'estate
    Contributo di: minosse on Thursday, 12 October 2017 @ 19:32
    erano anni che non davo cinque stelle. C'e un limite allo struggente e commovente abbraccio della malinconia? La vita come una folata di vento. Fuori dalle solite pappe melense, intensa e decisa, delicata eppure impregnata di pennellate vive e presenti. "Che commozione, che tenerezza!" scriveva Lucio. Alla mamma, forse, o a una persona cara, un'amore perduto che animava quella casa dal portone chiuso. Chiuso.... ma "sei viva". Bell'incedere, eleganza e soprattutto tatto, per non dire "rispetto" in ogni verso. Mai eccessivo, mai debole. Unico difetto: non l'ho scritta io. Tutti i miei complimenti. --- ***mynosse***

    [ ]

    Pioggia d'estate
    Contributo di: Dema on Thursday, 12 October 2017 @ 19:44
    E' bellissima. L'ho letta più volte e sempre di più mi ha intrigato. Hai scelto versi delicati che in alcuni istanti hanno preso forza fino ad esaltare la bravura del Poeta. Veramente bella. Dema Paolo De Martini

    [ ]

    Pioggia d'estate
    Contributo di: ablablabla on Thursday, 12 October 2017 @ 20:49
    E’ una poesia che se si fosse (al meglio)
    palesato il colpo di scena sarebbe stata
    molto BuONA.


    “ Profuma ancora
    il muschio tra le tue”
    .... .

    https://www.youtube.com/watch?v=wMjovG2PqZM

    [ ]

    Pioggia d'estate
    Contributo di: Paolo_C on Thursday, 12 October 2017 @ 23:18
    Il ricordo intenso di chi è partito riemerge dai luoghi del
    vissuto ed è così vivido da negare la realtà.
    Io la trovo bellissima.

    Ciao

    Paolo

    ---
    Paolo C.

    [ ]

    Pioggia d'estate
    Contributo di: Elysa on Friday, 13 October 2017 @ 08:42
    anche per me molto molto bella, non le cambierei nulla, bravissimo --- Elysa

    [ ]

    Pioggia d'estate
    Contributo di: tendre on Sunday, 15 October 2017 @ 10:06
    E' bella e basta!!!

    ---
    tendre

    [ ]

    Pioggia d'estate
    Contributo di: Anais on Sunday, 15 October 2017 @ 14:15
    Come esprimere un commento rispettoso ma che dica anche sinceramente
    qualcosa di vero associato alla mia personale opinione...
    non è scritta male, anzi il contrario, è gradevole a leggersi (meno la prima
    strofa) e i coppi li amo anch'io le antenne i panni stesi tutto ciò è parte di me e
    ho davanti agli occhi ogni giorno della mia vita,
    ma al tempo stesso la forma ricorda modi sperimentati assimilati superati,
    oppure : non c'è nulla in questo bel testo che domani potrò ricordare, l' idea
    essenziale che resti a illuminare queste parole quando mi si confonderanno
    nella mente.
    Capisci cosa intendo dire? Il poeta lavora in primo luogo sul linguaggio,
    leggevo proprio ieri, non c'è ricerca, fatica, non li sento.
    Tu non accontentarti di chi ti dice "bella", pretendi di più da te stesso.
    Ciao.

    [ ]

    Pioggia d'estate
    Contributo di: scoriaindustrial on Monday, 16 October 2017 @ 18:35
    In questo caso ascolterei Anais, Joshua e Zio. In ordine
    sparso, insomma, il solito quadretto, che potrebbe essere
    espresso meglio e di cui non ti devi comunque accontentare,
    perché colo sudore del lavoro poetico si possono senz'altro
    ottenere risultati migliori.

    ---
    "Scopavamo l'amore nella stanza e la polvere ci respirava fino a soffocare" - scoriandustrial -

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2017 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.