club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Friday, 17 November 2017 @ 23:43 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2666/3)
Racconti (1019/0)
Saggi (7/0)

Clubpoeti.it sostiene la coscienza degli animali  

Eventi  
Eventi nel sito

Tuesday 20-Jun -
Thursday 30-Nov
  • Premio Il Club degli autori 2017-2018 Trofeo Umberto Montefameglio

  • Thursday 22-Jun -
    Saturday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2018

  • Friday 23-Jun -
    Tuesday 30-Jan
  • Premio Il Club dei Poeti 2018

  • Wednesday 28-Jun -
    Monday 30-Apr
  • Premio Letterario Marguerite Yourcenar 2018
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    1 Contributo nelle ultime 24 ore

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  •        Il  Ragno [+14]
  • Giunchi, appunto.
  • Il miraggio in fo... [+4]
  • Tango
  • Moules-frites 
  • Un sole che non b...
  • Tinder Sorpresa -... [+2]
  • La casa di Gino [+5]
  • Casa Natia
  •  La bionda
  • Abisso
  • Una nuova esistenza [+3]
  • Checco
  • Il pero selvatico 
  • 24 h.

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Vivo   
     Wednesday, 27 September 2017 @ 16:15
     Leggi il profilo di: gricio
     Visualizzazioni: 358

    Poesie

    Di benedizioni
    e inciampi
    vivo.
    Un sole nemico
    mi ha lasciato
    pelle ruvida,
    sogni sparsi
    come frammenti di temporale
    e un cuore nascosto
    ad aspettare.

    Ma è così che mi tocca Amore,
    l’orgogliosa
    imperfezione
    di uomo
    che mi fa dire
    “di quale notte
    potrei mai temere
    il buio
    se ogni stella
    mi parla ancora
    di te”


     



    Vivo | 13 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Vivo
    Contributo di: epitteto on Wednesday, 27 September 2017 @ 16:50
    I presunti poeti hanno i nervi sensibili.
    Appena mi esprimo negativamente in commento, subito scattano le reazioni permalose dei colpiti a morte.
    Ma non è questo il caso.
    Quivi l'Autore con tocchi sapienti dipinge le difficoltà del vivere un'esistenza tribolata per natura e mai soddisfacente.
    Un cammino a tratti piano e a tratti in salita.
    Non si sa bene di quale Amore si tratti, ma è certa l'imperfezione sofferente dell'uomo.
    La seconda strofa, negli ultimi quattro versi, racchiude l'intenso significato di un sentimento vivo e perdurante nel tempo.
    Un poetare delicato e sospeso di intensa emotività.
    Molto bene, Epitteto.

    [ ]

    Vivo
    Contributo di: scoriaindustrial on Wednesday, 27 September 2017 @ 18:03
    I versi finali fra virgolette sono da inviare alla Perugina Mha....veramente poca cosa. --- "Scopavamo l'amore nella stanza e la polvere ci respirava fino a soffocare" - scoriandustrial -

    [ ]

    Vivo
    Contributo di: natacarla on Wednesday, 27 September 2017 @ 22:51
    Non ti sento al livello dei "bei tempi", però non sei molto
    distante.
    La parte che dicono virgolettata, mi pare quella meglio
    riuscita. Se serve, hai la mia benedizione.
    Cià Musico.
    Carla

    ---
    La poesia ha una struttura inamovibile, costruita in modo che nessun elemento possa essere spostato o modificato senza rischiare di alterare il messaggio.

    [ ]

    Vivo
    Contributo di: Carmen on Wednesday, 27 September 2017 @ 23:05
    Io avrei detto "di maledizioni e inciampi vivo" .
    Non mi piace

    ---
    Il sesso maschile è ciò che c'è di più leggero al mondo: un semplice pensiero lo solleva.

    Frédéric Dard

    [ ]

    Vivo
    Contributo di: Donato Desiderat on Thursday, 28 September 2017 @ 08:39
    Un bel testo

    [ ]

    Vivo
    Contributo di: maria bellanti on Thursday, 28 September 2017 @ 11:55
    Preferisco la prima parte,nel complesso va bene

    ---
    Vivere è ricominciare sempre(C.Pavese)

    [ ]

    Vivo
    Contributo di: trimacassi on Thursday, 28 September 2017 @ 22:15
    Non sono tutte rose e fiori, ma io propendo per il sì.
    Anche a me il virgolettato piace, ed ha una marcia in più.
    Un saluto.

    ---
    trimacassi



    [ ]

    Vivo
    Contributo di: Elysa on Friday, 29 September 2017 @ 06:54
    salvo su tutto gli ultimi sei versi, molto molto belli --- Elysa

    [ ]

    Vivo
    Contributo di: federicosecondo on Friday, 29 September 2017 @ 09:53
    L'incipit di Carmen mi piace di più.

    ---
    Niente è più facile dello scrivere difficile - KARL POPPER -

    federicosecondo

    [ ]

    Vivo
    Contributo di: Pale shelter on Saturday, 30 September 2017 @ 08:40
    Un testo più che dignitoso, piacevole da leggersi. Mi
    sarebbe piaciuto vedere l'effetto se l'avessi struttutata
    più compatta, meno "gocciolante", (è per via del verso
    breve), credo ne avrebbe guadagnato, ma è chiaro che è una
    scelta pensata, quindi da accettare così com'è.

    Un saluto.

    Franco

    [ ]

    Vivo
    Contributo di: tendre on Saturday, 30 September 2017 @ 11:51
    Molto gradita nonostante i versi frammentati

    ---
    tendre

    [ ]

    Vivo
    Contributo di: Lorens on Wednesday, 01 November 2017 @ 10:59
    ... una lirica nel tentativo poetico usando toni smielati che
    si lascia apprezzare per l'intendimento garbato e descrittivo
    di un uomo che ama di fronte alla propria esistenza che il
    tempo continua a logorare ... bene così come spot di verità.

    ciao
    Lorens

    ---
    Lorens

    [ ]

    Vivo
    Contributo di: Sabina on Monday, 13 November 2017 @ 22:30
    ritmo raccolto per ammirazione e convinzione

    ---
    Nuba

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2017 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.