club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Friday, 17 November 2017 @ 23:52 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2666/3)
Racconti (1019/0)
Saggi (7/0)

Clubpoeti.it sostiene la coscienza degli animali  

Eventi  
Eventi nel sito

Tuesday 20-Jun -
Thursday 30-Nov
  • Premio Il Club degli autori 2017-2018 Trofeo Umberto Montefameglio

  • Thursday 22-Jun -
    Saturday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2018

  • Friday 23-Jun -
    Tuesday 30-Jan
  • Premio Il Club dei Poeti 2018

  • Wednesday 28-Jun -
    Monday 30-Apr
  • Premio Letterario Marguerite Yourcenar 2018
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    1 Contributo nelle ultime 24 ore

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  •        Il  Ragno [+14]
  • Giunchi, appunto.
  • Il miraggio in fo... [+4]
  • Tango
  • Moules-frites 
  • Un sole che non b...
  • Tinder Sorpresa -... [+2]
  • La casa di Gino [+5]
  • Casa Natia
  •  La bionda
  • Abisso
  • Una nuova esistenza [+3]
  • Checco
  • Il pero selvatico 
  • 24 h.

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     bip in Utic   
     Monday, 10 July 2017 @ 14:00
     Leggi il profilo di: Michele
     Visualizzazioni: 307

    Poesie

    bib bib bib
    bop bop bop
    tapitapità.
    vento tra le foglie
    e il mare in lontanaza
    bbbiip bbbiip bbbiip.
    il fruscio dell'aria condizionata resta.
    L'uomo vestito di bordeaux
    mi porge le medicine
    Con un sorso d'acqua
    accetto il mio destino.
    bip bip bip
    bop bop bop.
    da due giorni si trascina
    attraversa il monitor
    il mio ellettrocardiogramma.
    Mi distraggo osservando
    una striscia del mondo esterno
    un tratto di mare
    un promontorio abitato da secoli.
    bip bip bip
    bop bop bop
    Che strano essere in un dono
    della confedetazione Elvetica.

     



    bip in Utic | 12 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    bip in Utic
    Contributo di: epitteto on Monday, 10 July 2017 @ 16:34
    Unità di Terpia Intensiva Cardiologica ( UTIC ).
    Ecco, un comunicato ai lettori delle proprie condizioni fisiche precarie.
    Se serve, potrebbe anche andare.
    Io ci ho un cognato prete malandato che ha trovato utile messaggiare amici e conoscenti con la notizia del suo ricovero sul quotidiano locale.
    In questo ed in altri casi similari sono solito inorridire.
    Le malattie sono un fatto strettamente personale che andrebbero gestite con discrezione e silenzio.
    Tanto agli altri della nostra sorte non interessa un fico.
    Ciò non toglie che faccia i migliori auguri di guarigione ancorchè di stanza in Svizzera.
    Hal di Epitteto

    [ ]

    bip in Utic
    Contributo di: Carmen on Monday, 10 July 2017 @ 20:11
    Non ci trovo nulla di male a narrare la propria malattia. In fondo, Epitteto, l' autore lo fa con una ironia seria e piacevole.
    Non c'è nulla di funesto o di cimiteriale, per chi tra voi non ha ancora imparato a familiarizzare col pensiero della morte e vive come se fosse qualcosa al di fuori della propria esistenza.
    Mi piace il breve accenno allo scorcio di vita che si vede o si immagina fuori dal nosocomio...é una speranza ma anche una rara accettazione di ciò che la sorte ci riserva.

    ---
    La sofferenza passa. Ma è l'aver sofferto che non passa mai.

    Fëdor Dostoevskij

    [ ]

    bip in Utic
    Contributo di: cordaccia on Monday, 10 July 2017 @ 20:22
    da Formia si vede il
    promontorio di Gaeta.
    È sempre foriero di serenità
    il blu di un mare calmo;
    per questo, in bocca al lupo.

    ciao:)

    [ ]

    bip in Utic
    Contributo di: HouseOfSleep on Tuesday, 11 July 2017 @ 17:08
    Togliendo tutte quelle onomatopee sarebbe
    Buona.. ecco.. io ti auguro di toglierle
    nella vita vera e di goderti solo quello
    che c'è di buono..

    [ ]

    bip in Utic
    Contributo di: Elysa on Tuesday, 11 July 2017 @ 17:52
    sono d'accordo con Carmen...non c'è nulla di male a parlare delle proprie sofferenze, in fondo poesia è condivisione di quello che è la nostra vita...auguri anche da parte mia che tutti si risolva e che resti il mare e le belle immagini senza più bip in UTIC --- Elysa

    [ ]

    bip in Utic
    Contributo di: Ganimede on Monday, 17 July 2017 @ 12:22
    C'è un'idea che non mi dispiace ed è il principio che, da una condizione di
    stasi forzata e spiacevole quale può essere la degenza ospedaliera, possa
    nascere un'occasione d'osservazione di tutte quelle piccole cose o
    elementi del mondo circostante che in altra circostanza non ci si sarebbe
    presi la briga di analizzare proprio perché spesso ci si sofferma solo se
    costretti; ne emerge, quando l'idea è sviluppata bene, una fusione tra
    paesaggio, pensieri introspettivi, bip bip dei macchinari e così via; in questo
    modo, l' accezione più poeticamente sterile della malattia germoglia,
    arricchendosi di sfaccettature inaspettatamente artistiche.
    Qui l'osservazione ha un che di svogliato, si nasconde dietro alle
    giustamente segnalate troppe onomatopee, resta troppo in superficie
    mancando lo scontro con un'emozionalità più vera e profonda, trasmette sì
    la stanchezza di un male che si trascina ma lo fa con immagini che non
    prendono il volo in nessun frangente. Ecco per me, le pecche di una poesia
    che avrebbe invece il potenziale per essere una bella poesia. Ciao e auguri
    :-)

    P.s. ellettrocardiogramma lo prendo come refuso, giusto? :-)


    ---
    Nadia Rizzardi
    ---"Cristo è ateo" Ivan Kramskoj.

    [ ]

    bip in Utic
    Contributo di: franca canapini on Monday, 17 July 2017 @ 19:16
    Quella striscia do mondo esterno potrebbe essere un pooster messo lì proprio
    per incoraggiare la ripresa dei pazienti. Per me sei riuscito a fermare con levità
    un momento di infermità a cui da sani non si vorrebbe nemmeno pensare, perciò
    il mio parere è positivo e ti auguro una pronta ripresa.
    Ciao
    Franca

    [ ]

    bip in Utic
    Contributo di: Titta on Tuesday, 18 July 2017 @ 12:58
    A volte uno spirito volto al mondo esterno, a ciò che la vita può ancora donare è una buona prospettiva da cui combattere una realtà amara. E si va avanti e a parer mio, la poesia è una buona compagna. --- Titta

    [ ]

    bip in Utic
    Contributo di: giovanni67 on Saturday, 22 July 2017 @ 20:11
    Saper verseggiare cosi pacatamente e con
    ironia anche quando la testa è altrove, e
    il cuore in vacanza, si, a pochi passi dal
    mare, è già una bella vittoria.
    Mi fa venire in mente un testo della mia
    amatissima Lalla Romano," Ho sognato
    l'ospedale "
    A presto
    Giovanni t5

    ---
    GIOVANNI67

    [ ]

    bip in Utic
    Contributo di: Donato Desiderat on Sunday, 23 July 2017 @ 17:33
    Poesia riuscita che una maggior cura del
    verso renderebbe più fruibile.

    [ ]

    bip in Utic
    Contributo di: scoriaindustrial on Monday, 04 September 2017 @ 19:25
    è il modo di legare segnali a versi che fa flop flop flop --- "Scopavamo l'amore nella stanza e la polvere ci respirava fino a soffocare" - scoriandustrial -

    [ ]

    bip in Utic
    Contributo di: Lorens on Monday, 06 November 2017 @ 11:21
    ... se lo spot corrisponde alla verità vissuta del momento, ti
    auguro i migliori presupposti per tornare di persona a correre
    in quel tratto di mare vicino al promontorio secolare ...

    La poesia? ... in contumacia latitante ...

    ciao
    Lorens

    ---
    Lorens

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2017 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.