club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Wednesday, 28 June 2017 @ 21:01 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2661/0)
Racconti (1026/0)

Clubpoeti.it sostiene la coscienza degli animali  

Eventi  
Eventi nel sito

Wednesday 31-May -
Sunday 30-Jul
  • XXI Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2017

  • Saturday 03-Jun -
    Saturday 30-Sep
  • Premio Letterario Città di Melegnano 2017

  • Sunday 04-Jun -
    Monday 30-Oct
  • Premio di Poesia Ottavio Nipoti - Ferrera Erbognone 2017

  • Saturday 17-Jun -
    Saturday 30-Sep
  • Premio Città di Monza 2017
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    Nessun nuovo contributo

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Quanta luce [+6]
  • Malvina [+4]
  • Totò punk [+4]
  • Poetista [+10]
  • Riviera di Levante
  • Greco [+3]
  • Senza titolo [+6]
  • albumi
  • Senti l'estate

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     ama   
     Monday, 19 June 2017 @ 11:15
     Leggi il profilo di: guido ja
     Visualizzazioni: 240

    Poesie

    voglio amarti ogni volta che lo voglio
    non lesinare il gioco dei respiri, i battiti convulsi e l’ironia del tempo che s’increspa
    abbi cura di te quando ti caccio via per ritrovarmi dentro
    crisalide
    oggi devasto tutto, mi va di devastarmi per correre inseguendo meraviglie
    a ritroso lo faccio
    come se fosse un sogno clandestino

    abbi cura di me nei tuoi abbandoni
    almeno per giocare a nascondino quando nel petto piove la passione

    al tramonto che muore lentamente voglio donarmi
    ancora

     



    ama | 6 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    ama
    Contributo di: epitteto on Monday, 19 June 2017 @ 14:36
    Uno potrebbe sbuffare < che cosa antica >...
    Beh, si sbaglia di grosso quando urgono certe passioni amorose.
    I sentimenti sono sempre eguali nel tempo e nello spazio: senso di solitudine, d'ingiustizia, d'amicizia, di paura, ecc.
    Comunque non si sa mai cosa ne esce quando si vanno a stuzzicare vecchi lucchetti arrugginiti.
    Detto questo, naturalmente avanzo tutte le mie riserve sul fatto che questa in lettura sia poesia e non anche semplicemente brutta prosa in orizzontale.
    Epitteto

    [ ]

    ama
    Contributo di: Carmen on Monday, 19 June 2017 @ 16:42
    Il titolo mi piace.
    La poesia è confusa con qualche parte disturbante: come si può devastarsi inseguendo meraviglie? Boh......
    Con le droghe?

    Più di un verso mi piace. Sarà perché sono nella fase up del mio umore instabile.
    Sì, sì, amiamoci.

    ---
    La sofferenza passa. Ma è l'aver sofferto che non passa mai.

    Fëdor Dostoevskij

    [ ]

    ama
    Contributo di: cordaccia on Monday, 19 June 2017 @ 19:17
    mah, troppo macho man con
    questi imperativi poco
    credibili.
    Nel cdp il petto e il cuore,
    più che da vene, sembrano
    oramai
    attraversati da tubi
    pluviali:
    vi piove di tutto, dalla
    passione ai sospiri, al
    silenzio ecc..

    ciao, alla prossima :)

    p. s.

    lama

    in barba
    all'uomo imberbe
    fila e lima,
    taglia,
    rode pomici e calcare.
    Secoli per diventare
    trasparenti.

    [ ]

    ama
    Contributo di: Ganimede on Tuesday, 20 June 2017 @ 21:53

    Direi che mi piace (alcune parti meno originali, altre meritevoli), soprattutto
    la trovo in qualche modo....sincera, sembra scritta con il tono da pretesa
    del bambino capriccioso e viziato che se ne frega del terzo mondo figurato
    dei sentimenti e chiede senza troppo ritegno o affettazione nei modi
    (naturalmente il bambino viziato è quello che più di tutti necessita di essere
    compreso e che spesso brilla per sensibilità, seppur nascosta).


    ---
    Nadia Rizzardi
    ---"Cristo è ateo" Ivan Kramskoj.

    [ ]

    ama
    Contributo di: Donato Desiderat on Friday, 23 June 2017 @ 08:56
    Con Ganimede sul bel tono di infantile
    richiesta senza voler ascoltare ragione
    contraria. Il taglio dei versi è
    rifiutato.

    [ ]

    ama
    Contributo di: tendre on Sunday, 25 June 2017 @ 11:07
    Ciao guido,
    l'ho riscritta tagliando i versi troppi lunghi e così la
    trovo più interessante.


    voglio amarti ogni volta che lo voglio
    non lesinare il gioco dei respiri
    i battiti convulsi e l’ironia
    del tempo che s’increspa
    abbi cura di te quando ti caccio via
    per ritrovarmi dentro
    crisalide
    oggi devasto tutto
    mi va di devastarmi
    per correre inseguendo meraviglie
    a ritroso lo faccio
    come se fosse un sogno clandestino

    abbi cura di me nei tuoi abbandoni
    almeno per giocare a nascondino
    quando nel petto piove la passione

    al tramonto che muore lentamente
    voglio donarmi
    ancora

    ---
    tendre

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2017 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.