club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Thursday, 13 December 2018 @ 14:11 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2672/0)
Racconti (1020/0)
Saggi (13/0)

Eventi  
Eventi nel sito

Sunday 01-Apr -
Sunday 30-Dec
  • Premio Jacques Prèvert 2019

  • Wednesday 03-Oct -
    Wednesday 30-Jan
  • Premio Il Club dei Poeti 2019
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    3 Contributi nelle ultime 24 ore

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Lasciami qui [+2]
  • 'A grutta ri Alì  [+5]
  • Ti mostri bella
  • Umani per imitazione [+2]
  • La croce
  • Il Ventriloquo

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     presagi   
     Friday, 04 March 2016 @ 10:30
     Leggi il profilo di: dedalo
     Visualizzazioni: 628

    Racconti

    Sembrava una innocua bolletta, una bolletta del consorzio di bonifica, quella che arriva quando meno te l'aspetti e invece non era innocua ...oltre duecento euro, ho sentito le arterie scricchiolare e pure le vene, ho sentito un calore pervadermi collo e torace fino alle orecchie , roba da rimanerci secchi, sono andato vicino alla finestra, ho alzato la serranda, ho guardato con la luce del sole per vedere meglio ma..... duecentodiciotto euro senza ombra di errore . Ho preso l'apparecchio della pressione: 200/110 ho preso le prime gocce che ho trovato e le ho prese, poi ho chiamato il consorzio di bonifica valle del Liri ho detto: " ma come è possibile?" e loro: " è possibile, è possibile!"
    " ma si puo rateizzare? " " ma che vuoi rateizzare? te ne stiamo inviando altre di bollette per gli anni passati a non pagare, se non paghi tutto va a finire che poi non ci si capisci più niente" " bè allora grazie! "
    Mannaggia, ma dove li andiamo a prendere tutti questi soldi? e poi ma perchè costa così caro questo consorzio di bonifica? in altre parti d'Italia costa di meno? almeno adoperassimo l'acqua se acqua si può chiamare quell'intruglio che arriva dal fiume Sacco che si butta nel fiume liri e che finisce su tutti i terreni che ne fanno uso e abuso e poi dicono di produrre il peperone biologico il pomodoro doc dop mah che ne parliamo a fare?
    Ho chiesto a mio fratello che più di tutti ha fatto le lotte per scrollarsi e farci scrollare di dosso questo castigo di Dio capitatoci tra capo e collo negli anni ottanta; lui mi ha detto che a noi costa di più di tutto il mondo perchè a noi consorziati del consorzio di bonifica valle del Liri ci fanno pagare pure gli oneri che non dovrebbero gravare sul consorziato ma sull'intera collettività e che invece continuano a insistere solo sul consorziato coatto perchè bla bla bla bla bla bla
    Mio fratello ha provato sulle sue spalle
    la disgrazia di un fermo amministrativo per non aver pagato una bolletta: gli avevano bloccato addirittura la panda rossa quella con l'impianto a gas, una Panda di quelle di una volta non di quelle attuali.
    Mannaggia se questa bolletta non la pago arriva anche a me il fermo amministrativo, mi fermano la Panda del 1987? ." forse era meglio aspettare di pagare il bollo della macchina scaduto ad Agosto, il bello che mi è arrivato pure il telefono: 55€, fino al mese scorso erano trentasette e adesso 55 forse è finita la promozione di quando sono passato da Fastcom a Teleweb si si senz'altro è così e infatti quando mi ha risposto l'operatore me l'ha confermato. " e... ma... guarda che io cambio gestore..." " cambia cambia tanto a noi ci fai un baffo, basta che mi rispondi bene alla telefonata sulla mia valutazione..." Mi sono sentito come il maiale quando lo mettono sul tavolaccio e lo tengono fermo chi per le zampe posteriori, chi per quelle anteriori, chi per le orecchie e chi per la coda, è inutile che sprechi gli imprechi, ormai il governo ha deciso e la sua sorte è segnata.
    Certo che con la paura di equitalia, a scanso di guai peggiori, andiamo subito a pagare le bollette, appena arrivano, anche quelle già pagate.
    Eppure a volte mi metto nei panni di quel cristiano che per qualsiasi motivo cade in depressione e non gliene frega più niente delle bollette, appena arrivano, le butta in un angolo, penso che nel giro di un men che non si dica , gli portano via tutto, perfino la casa. Non è un bel periodo, si lo so che ci stanno milioni di persone che stanno peggio però, sento un brutto vento speriamo che sia veramente il vento.
    Stanotte ghiaccerà è tornato il freddo, che peccato ci sono tante piante in fiore!
    buona notte

     



    presagi | 5 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    presagi
    Contributo di: dedalo on Friday, 04 March 2016 @ 10:42
    una leggera gelata questa notte il Signore ci ha dimostrato il
    suo affetto
    un saluto a tutti scusate la lontananza

    ---
    dedalo

    [ ]

    presagi
    Contributo di: Carmen on Friday, 04 March 2016 @ 20:59
    Ma perché dobbiamo essere ipocriti e
    guardare chi sta peggio di noi? Il fatto é
    che sappiamo che ce ne sono tanti altri
    che invece stanno meglio di noi
    addirittura benone e si lamentano perché
    da luglio dovranno pagare il canone rai
    che per una vita avevano eluso!
    A differenza di questi due che mi
    precedono che, presumo, hanno la pancia
    piena, sento in modo accorato la tua
    velata e protesta. Quasi ti vergogni,
    indugi sull' ironia perché ti hanno
    insegnato a guardare dietro di te. Che
    ipocrisia.
    Questo testo mi rattrista, mi incupisce,
    c'é un' ironia amara che devi avere cuore
    e sangue per capirla.
    Quanto detesto i benpensanti e i
    buonisti.!!!
    Sono entrambi sempre inopportuni e
    importuni.



    ---
    Carmen

    "La sofferenza e il dolore sono occorrenze doverose per una vasta coscienza e per un cuore profondo", F.Dostoevskij

    [ ]

    presagi
    Contributo di: Elysa on Saturday, 05 March 2016 @ 09:14
    ...ironico e rassegnato...c'è sempre chi sta meglio ma molti stanno peggio quindi...qui in Piemonte sta notte ha nevicato e continua ancora...la terra ne ha un assoluto bisogno a volte ciò di cui abbiamo bisogno arriva davvero...bravo un caro saluto --- Elysa

    [ ]

    presagi
    Contributo di: Armida Bottini on Sunday, 06 March 2016 @ 14:43
    Hai ragione amico mio, è proprio così. Ciao. --- Midri

    [ ]

    presagi
    Contributo di: Lorens on Monday, 07 March 2016 @ 18:06
    Questo racconto mi ricorda:

    -Toc toc ...
    -Chi é?
    -Siamo di Equitalia ...
    -No siamo cattolici qui ...

    E' una battuta del film di Checco Zalone "Sole a catinelle",
    tanto per meglio farsi due risate.

    Le bollette sono micidiali, arrivano a getto continuo, non
    fai in tempo a pagarne una, che subito eccone un'altra a
    batter cassa.

    Nulla di nuovo per questo racconto, redatto di corsa, forse
    con incisiva incazzatura e preoccupazione.

    Scrittura piuttosto latitante in sintassi e punteggiatura.

    Voti da (1 : 10)
    incipit = (7)
    musicalità = "soldi soldi soldi" Betty Curtis (8)
    fantasia = bollette consorzi equitalia pignoramenti (6)
    verso =
    contenuto = quei ladri del consorzio (6)
    messaggio = terrore in casa: bollette da pagare (6)
    scrittura = da rivedere sintassi e punteggiatura (4)
    narrativa = patemi d'animo per bollette da saldare (6)
    emozionalità = incazzatura e preoccupazione (5)
    interesse = personale nel timore delle bollette (5)

    ciao
    Lorens


    ---
    Lorens

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2018 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.