club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Saturday, 04 April 2020 @ 20:02 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2685/0)
Racconti (1025/0)
Saggi (20/0)

Eventi  
Eventi nel sito

Wednesday 01-Jan -
Thursday 30-Apr
  • XXVII Giro d'Italia delle Poesie in cornice 2020

  • Thursday 02-Jan -
    Thursday 30-Apr
  • Concorso Internazionale di poesia Città di Montegrotto Terme 2019

  • Friday 03-Jan -
    Thursday 30-Apr
  • Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2020

  • Saturday 04-Jan -
    Friday 15-May
  • Premio Letterario Nazionale Poesia a Chiaromonte 2020

  • Sunday 05-Jan -
    Sunday 31-May
  • Premio Ebook in…versi 2020

  • Tuesday 07-Jan -
    Thursday 30-Jul
  • XXV Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2020

  • Tuesday 07-Jan -
    Tuesday 30-Jun
  • Premio Letterario Nazionale «Versi e parole in Lomellina» 2020
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    1 Contributo nelle ultime 24 ore

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Coronavirus!
  • Foglie di libertà [+5]
  •       La stretta ... [+11]
  • Preghiera
  • Nemico invisibile
  • Stai muta [+3]
  • Come Penelope
  • Il vantaggio di u... [+2]
  • Dimentica
  • Peeling Potatoes ...
  • Mattino di metà m...

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Guardia Perticara oggi.   
     Monday, 30 June 2014 @ 11:00
     Leggi il profilo di: amgiusep2002
     Visualizzazioni: 924

    Racconti

    Nel paese più piccolo della Basilicata c’è la discarica di rifiuti petroliferi più grande d’Europa
    Ad autorizzarla, in territorio di Guardia Perticara, è stata la Giunta regionale con una deliberazione emanata nell’ultima settimana di maggio. Il progetto prevede l’ampliamento di una discarica già esistente, portando la capacità complessiva di smaltimento a mezzo milione di metri cubi di rifiuti speciali, su 25 ettari.

    Guardia Perticara / Foto di Leonardo Nella
    Guardia Perticara / Foto di Leonardo Nella
    Dopo il giacimento di greggio in terraferma più grande d’Europa, la Basilicata avrà presto anche la discarica di rifiuti petroliferi più grande d’Europa. Un binomio scontato, per una terra che sta andando incontro al raddoppio delle estrazioni. A denunciarlo è l’Organizzazione lucana ambientalista. “La Giunta regionale della Basilicata – si legge nella nota stampa della Ola – con Deliberazione n.632 del 26 maggio 2014 ha rilasciato, ai sensi della Legge Regionale n.47/1998 e del Decreto Legislativo n.152/2006, giudizio favorevole di compatibilità ambientale – con aggiornamento dell’A.I.A. (Autorizzazione Integrata Ambientale) per il progetto di ampliamento e potenziamento della piattaforma per il trattamento e lo smaltimento di rifiuti speciali ubicata nel Comune di Guardia Perticara, in provincia di Potenza”.

    Le modifiche alla discarica di Guardia Perticara – proposte dalla società Semataf srl – consistono nella “modifica, integrazione, ampliamento e potenziamento della piattaforma dei rifiuti speciali” con un nuovo elenco di numerosi codici CER (Codice Europeo Rifiuti). Nello specifico, tra le varianti più sostanziali, si annovera “l’ampliamento del piazzale da destinare ad attività di deposito preliminare e messa in riserva; la costruzione del IV lotto di discarica, per una volumetria complessiva pari ad ulteriori 340 mila metri cubi di rifiuti, che si aggiungeranno ai 150 mila metri cubi già autorizzati, per un totale complessivo di mezzo milione circa di metri cubi, con una capacità di trattamento autorizzata pari a 110 mila tonnellate/anno. Complessivamente la nuova piattaforma, ad ultimazione degli interventi, occuperà una nuova superficie di 13 ettari. Saranno, invece, 25 gli ettari totali impegnati”.

    L’impianto già smaltisce fanghi petroliferi, amianto ed altri rifiuti speciali solidi provenienti dal giacimento petrolifero in terraferma più grande in Europa, quello della Val d’Agri. Mentre i reflui petroliferi prodotti vengono smaltiti presso Tecnoparco Valbasento spa, società partecipata dalla Regione Basilicata. Ma questo, in previsione del raddoppio della capacità estrattiva di greggio e gas regionale, non basta. Quella di Guardia Perticara – il paese più piccolo della Basilicata (557 abitanti) e tra i borghi più belli d’Italia – a breve potrà diventare la discarica per rifiuti petroliferi più grande d’Europa, considerata l’entità dei giacimenti onshore nelle valli del Sauro e dell’Agri.

    “Le compagnie petrolifere si apprestano – ribadiscono gli attivisti della Ola – ad un ulteriore incremento delle attività di ricerca e perforazione sull’intero territorio regionale predisponendo i siti per lo smaltimento dei rifiuti chimici prodotti, aumentando così il rischio per l’ambiente e la salute dei cittadini, in una regione considerata dalle multinazionali del settore mera ‘servitù petrolifera’”.

     



    Guardia Perticara oggi. | 6 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Guardia Perticara oggi.
    Contributo di: amgiusep2002 on Monday, 30 June 2014 @ 12:17
    e no caro Grigio; il petrolio è Italiano; serve ad
    alleggerire la bolletta energetica di tutti gli italiani,
    mentre la discarica, l'inquinamento dell'acqua, l'incremento
    percentuale per malattia di cancro (già oggi c'è la più alta
    percentuale di malati di cancro di tutta Italia)i fetori,
    sono solo ed esclusivamente dei lucani. Si sono lavati la
    coscienza elemosinando i lucani di un buono benzina di circa
    100€ purchè patentati.... Questa è la realtà; la voce di
    600.000 abitanti (tanti ne ha la Basilicata) non arriva
    manco ai confini con la Puglia, la CAlabria, LA CAmpania
    nonostante gridano ad alta voce che l'acqua con cui si
    disseta mezza Puglia è Lucana (l'acqua è nostra ma l'ente
    preposto alla gestione si chiama Acquedotto Pugliese); acqua
    una volta incontaminata, ora sostituita volentieri
    dall'acqua minerale visto che il Pertusillo, è a valle del
    più grosso centro di estrazione petrolifero d'Italia...
    potrei continuare all'infinito... ma tanto a che serve se
    anche coloro che si ritengono di una sensibilità speciale
    commentano solo per far sfoggio di se stessi senza
    documentarsi se ciò che leggono non è un mero esercizio
    poetico, ma una ennesima denuncia contro coloro si
    arricchiscono sulla pelle della povera gente in nome di una
    politica di un benessere proprio ed esclusivo. Sai quante
    tonnellate e tonnellate di rifiuti vengono trattati in VAl
    BAsento; sai quanti di quei residui di lavorazioni sono
    seppelliti nel territorio Lucano? Si parla del Casertano per
    la camorra; da noi è la stessa cosa senza che nessuno la
    nomina perchè non appare e l'organizzazione è più sottile
    perchè tutto è legittimato ab origine.....

    ---
    Giuseppe

    [ ]

    Guardia Perticara oggi.
    Contributo di: Kenji on Monday, 30 June 2014 @ 15:20
    Giuseppe caro, io sto molto vicino alla terra dei fuochi, ma
    fidati che dove sto io non è ancora palesato, ma abbiamo già
    il fuoco sotto le chiappe. Sarà vero che se ne parla molto di
    più , ma ti assicuro che nn è tanto appagante, quando si sa
    precisamente la zona, chi sono e dove abitano i malviventi e
    non si fa assolutamente nulla per scancrarci .

    In ogni caso sono totalmente con la tua mentalità poiché il
    sociale, nel momento in cui il problema è vivo e cruciale, non
    è MAI banale. Un abbraccio

    [ ]

    Guardia Perticara oggi.
    Contributo di: Elysa on Monday, 30 June 2014 @ 19:13
    E' giusto denunciare e portare a conoscenza di tutti i drammi della ns.Italia che sia Nord, Centro o Sud, grazie per avermi illuminata su alcuni fatti, e preghiamo che vengano prese le giuste decisioni e i giusti rimedi, anche se siamo sempre più arresi all'evidenza! --- Elysa

    [ ]

    Guardia Perticara oggi.
    Contributo di: piccoloerobiondo on Wednesday, 02 July 2014 @ 13:59
    Tesoro, prima di scrivere dovresti imparare a leggere: non è piccolo eroe
    biondo! Ma piccolo ero biondo!!
    Il resto, raccontino ecocattonarcisista viene di conseguenza!

    [ ]

    Guardia Perticara oggi.
    Contributo di: indio on Sunday, 13 July 2014 @ 12:24
    se le cose venissero fatte per bene e a regola d'arte ...non ci sarebbe nulla di scandaloso...il guaio è che non vengono fatte come le regole dettano!



    ---
    mitakuye oyasin

    indio

    [ ]

    Guardia Perticara oggi.
    Contributo di: Armida Bottini on Saturday, 02 August 2014 @ 08:50
    Tutto da rifare in Italia. Chi linse? Ciao. --- Midri

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2020 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.