club.it
clubpoeti.it
club.it
 Benvenuto su ..::Il Club dei Poeti::.. Saturday, 04 April 2020 @ 19:13 
Invia il tuo racconto | Invia la tua poesia | Faq | Contatti
Argomenti  
Home
Poesie (2685/0)
Racconti (1025/0)
Saggi (20/0)

Eventi  
Eventi nel sito

Wednesday 01-Jan -
Thursday 30-Apr
  • XXVII Giro d'Italia delle Poesie in cornice 2020

  • Thursday 02-Jan -
    Thursday 30-Apr
  • Concorso Internazionale di poesia Città di Montegrotto Terme 2019

  • Friday 03-Jan -
    Thursday 30-Apr
  • Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2020

  • Saturday 04-Jan -
    Friday 15-May
  • Premio Letterario Nazionale Poesia a Chiaromonte 2020

  • Sunday 05-Jan -
    Sunday 31-May
  • Premio Ebook in…versi 2020

  • Tuesday 07-Jan -
    Thursday 30-Jul
  • XXV Edizione Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2020

  • Tuesday 07-Jan -
    Tuesday 30-Jun
  • Premio Letterario Nazionale «Versi e parole in Lomellina» 2020
  • Ultime novità  
    CONTRIBUTI
    1 Contributo nelle ultime 24 ore

    COMMENTI
    nelle ultime 48 ore

  • Preghiera
  • Nemico invisibile
  •       La stretta ... [+9]
  • Foglie di libertà [+4]
  • Stai muta [+4]
  • Come Penelope
  • Il vantaggio di u... [+2]
  • Dimentica
  • Peeling Potatoes ...
  • Mattino di metà m...
  • Presente & Fu...

  • LINKS
    nelle ultime 2 settimane

    Nessun nuovo link


     Evanescenza   
     Monday, 24 February 2014 @ 11:30
     Leggi il profilo di: angela
     Visualizzazioni: 698

    Racconti

    Seduta sul letto la schiena tesa, le mani annodate ed il viso riflesso allo specchio del vecchio comò.

    “…e se poi mi risvegliassi d’improvviso potrei perdere tutto ciò che ho, se d’improvviso lasciassi che il velo posto sul cuore fosse strappato, ricorderei tutto e la realtà tornerebbe a perseguitare il mio cammino e i tuoi occhi non avrebbero più luce e le tue parole tornerebbero ad essere schegge impazzite pronte a perforarmi i timpani…sarebbe un dramma non riuscire più a filtrarle e a rinchiuderle dentro…non so bene dove...e poi a spingerle giù, più giù perché mai possano venire a galla…Voglio chiudere gli occhi alla faccia che vedo riflessa…ha i miei lineamenti ma non sa nulla di me tranne che per quegli occhi inquisitori che mi scrutano, che osservano ogni mia ruga, ogni nuova piega…perché mi fissano così intensamente? No,non voglio sollevare il velo...mi disgregherei come una statua di sabbia e neppure un granello di me sarebbe più…me! Sarei nulla..! Lasciatemi nascondere il sole nel petto perché tutto sia dalla luce levigato …lasciatemi nascondere la morbida terra nelle suole perché sono generata e ho generato…lasciate che il vento sussurri alle mie orecchie perché tutto sia corroborato da parole nuove…lasciate che i miei occhi riposino la pace di una vita colorata e desiderata e non ammorbata dallo sguardo severo della ragione! Lasciatemi viaggiare nel mio mondo, nella visione di te che giungi a me a piedi nudi…”

    Lo specchio appannato da parole nebbiose, il letto segnato dalla presenza, tracce invisibili sul pavimento misero.


     



    Evanescenza | 6 Commenti | Crea un nuovo Account

    I seguenti commenti sono proprieta' di chi li ha inviati. Club Poeti non e' responsabile dei contenuti degli stessi.
    Evanescenza
    Contributo di: Armida Bottini on Tuesday, 25 February 2014 @ 08:56
    Sei rimasta sola ed amareggiata. Esprimi bene la tua pena e ti fa capire. Sto con te, ciao.

    ---
    Midri

    [ ]

    Evanescenza
    Contributo di: ~*Maurizio*~ on Tuesday, 25 February 2014 @ 21:16
    è sempre più trascurata,
    questa sezione.
    Peggio per loro
    che si perdono proposte interessanti
    come questa.

    Piaciuta*** ovviamente

    [ ]

    Evanescenza
    Contributo di: Elysa on Tuesday, 25 February 2014 @ 21:38
    un bel modo di scrivere, piaciuto molto --- Elysa

    [ ]

    Evanescenza
    Contributo di: loreine on Thursday, 27 February 2014 @ 00:34
    resto incantata dal tuo riflesso. --- loreine

    [ ]

    Evanescenza
    Contributo di: rita iacomino on Friday, 14 March 2014 @ 13:41
    Ciao Angela,
    bellissima prosa poetica carica di introspezione
    e monto condivisibile.
    Piaciuta veramente molto
    Rita

    ---


    rita iacomino ---

    www.ritaiacomino.weebly.com



    [ ]

    Evanescenza
    Contributo di: A.Sal.One on Wednesday, 23 April 2014 @ 15:58

    "lasciatemi nascondere
    la morbida terra nelle suole
    perché sono generata e ho generato"

    Ho trovato questo passaggio meno
    evanescente e decisamente
    piu` consistente, veramente.

    I vari avverbi di cui sopra per
    reiterare il mio piacere alla lettura.

    ---
    Sal

    [ ]

    Opzioni  
  • Invia il Contributo a un amico
  • Contributo in Formato Stampa

  •  Copyright © 1999-2020 ..::Il Club dei Poeti::..
     Associazione Culturale Il Club degli autori Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153
    Tutti i marchi e copyrights su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.